Piev de Cesan Boscon

De Wikipedia
Salta a la navigazzion Và a cercà
Lumbard ucidental Quest articol chì l'è scrivuu in lombard, grafia milanesa.
La gesa de San Gioann Batista a Cesan Boscon.

La piev de Cesan Boscon l'eva vuna di piev religios e ministrativ del Milanes, e la gh'eva 'me capopiev el comun milanes de Cesan Boscon.
El sò patron l'era San Gioann Batista.
La comprendeva i comun de Cesan, Lorentegg, Muggian, Assagh, Bazzana, Bazzanella, Bagg, Sella Noeuva, Corsegh, Granscin, Cusagh, Assian, Roman, Bucinasch, , Roved, Ronchett, Segur, Settim, Terzagh, Trezzan, Loiran, Vighignoeu.

Bibliografia[Modifega | modifica 'l sorgent]

  • Liber notitiae sanctorum Mediolani di Goffredo da Bussero. Manoscritto della Biblioteca Capitolare di Milano, a cura di M. Magistretti, U. Monneret de Villard, Milano, 1917.
  • M. Magistretti, Liber seminarii mediolanensis ossia “Catalogus totius cleri civitatis et dioecesis mediolanensis cum taxa a singulis solvenda pro sustentatione seminarii inibi erigendi” compilato l'anno 1564, in «Archivio Storico Lombardo», a. XLIII, 1916, p. 509-561.
  • Notitia cleri mediolanensis de anno 1398 circa ipsius immunitatem, in «Archivio Storico Lombardo», XXVII, 1900, p. 257-304.
  • A. Palestra, Visite pastorali alle pievi milanesi (1423-1856). I, Inventario, Firenze, 1977, Monumenta Italiae Ecclesiastica. Visitationes 2.
  • Rivista Diocesana Milanese. Ufficiale per gli Atti Arcivescovili e della Curia, Milano, Curia arcivescovile, 1911-.
  • Diocesi di Milano. Sinodo 46°, Milano, 1972, Pubblicazione curata dall'ufficio stampa della Curia arcivescovile di Milano.
  • G. Vigotti, La diocesi di Milano alla fine del secolo XIII. Chiese cittadine e forensi nel “Liber Sanctorum” di Goffredo da Bussero, Roma, 1974.
  • Istituzione dei nuovi vicariati urbani e foranei, 11 marzo 1971, Giovanni Colombo, arcivescovo di Milano, Rivista Diocesana Milanese, 1971.

Vos corelade[Modifega | modifica 'l sorgent]