Wikipedia:Grott/Archivi/7

De Wikipedia
Jump to navigation Jump to search

Discusiù archivìade

Derva ona discussion noeuva

Traduzion del noeuv header[mudìfica 'l sorgènt]

E' uscito un nuovo header da tradurre. Per tradurlo credo che bisogni seguire il link "Help us with translations!". --Dragonòt 08:08, 21 gen 2009 (UTC)

ho tradotto la pagina della link "Help us with translations", ma non riesco a trovare il banner... --Dakrismeno 14:48, 22 gen 2009 (UTC)
Cosa intendi per banner? La traduzione la dovresti inserire qui http://meta.wikimedia.org/wiki/Stewards/elections_2009/Translation#Translators , perché adesso il Lumbaart appare "missing". --Dragonòt 16:17, 23 gen 2009 (UTC)
quando seguo il link che mi hai dato trovo il testo delle informazioni per la candidatura, ma non riesco a trovare il banner che appare in testa alla wiki, quello ch dice "Candidates for the 2009 steward elections are asked to submit their nominations by January 25" --Dakrismeno 16:38, 23 gen 2009 (UTC)
Eureka. E' qui: http://meta.wikimedia.org/wiki/Stewards/elections_2009/Translation/CentralNotice. Ciao, --Dragonòt 16:58, 23 gen 2009 (UTC)
Mersì, ma pürtrop ghe sum no rivaa in temp... l'hanno tolto oggi. --Dakrismeno 14:22, 26 gen 2009 (UTC)
E' vero, il 25 janvier è passato ... Probabilmente sarà rimesso il banner che invita a votare, dal 1 fevrier ... Nel frattempo converrebbe tradurre http://meta.wikimedia.org/wiki/Stewards/elections_2009/Guidelines , è un po' lungo, ma ci sono svariate regole che ci possono interessare. --Dragonòt 14:36, 26 gen 2009 (UTC)
l'ho tradotta, ma da quale pagina si cambia lo status da "missing" a "done"?? --Dakrismeno 15:56, 4 feb 2009 (UTC)

Diamoci un bel taglio[mudìfica 'l sorgènt]

A seguito delle dimissioni di fabexplosive, credo che uno dei motivi di tensione che affliggevano la lmo sia venuto meno. Di conseguenza da parte mia cesso con effetto immediato di controbattere ad accuse, provocazioni e simili specie provenienti da fabexplosive e nick ed invito tutti a far lo stesso. Con questo non intendo mancare di rispetto agli utenti sopra citati, nè ritengo non siano degni di risposta (come a suo tempo mi son sentito dire invece io) ed avrei ancora molto da rispondere specie a nick, penso solo che risolto il problema non vi sia più il motivo di continuare i battibecchi in questa sede che non avrebbero più una finalità pratica pro Lmo, ma sarebbero solo lo sfogo di personalismi. (Se poi vogliono continuare a battibeccare con me sanno dove trovare la mia mail).

mi permetto di avanzare alcuni consigli che spero possiate condividere tutti:

diamo un bel taglio a battibecchi e simili; lo so che tutti noi abbiamo qualcosa da ridire a qualcuno su qualcosa, però è consigliabile lasciar perderealmeno per un po'.

evitiamo di cadere in eventuali provocazioni.

torniamo a scrivere voci di qualità in quantità, non mi interessa arrivare a 100000 voci penso solo che il fiume di parole che abbiamo lasciato sul grot... meglio fossero state voci!!!!

collaboriamo con il nostro amministratore, quello che ci siamo eletti. a questo proposito non credo servano altri amministratori per vari motivi: ne abbiamo ancora parecchi dormienti, meglio uno che lavora quindi, siamo in 7 utenti attivi su questa wiki, meglio non far come quegli eserciti dove sono tutti generali ed infine, di fatto, molti di noi operano già come fossero amministratori: penso all'ottimo lavoro di ninonino quando ha fatto da censore a fituhus penso ad eldomm che ha sempre avuto la cortesia di dare il benvenuto ai nuovi iscritti e che potrebbe continuare a farlo indicando loro anche alcune regole base (es non firmar gli articoli, non votare prima di aver 50 edits, ecc) regole base che se mi fossero state fornite quando mi sono iscritto mi avrebbero evitato parecchie noie!

reclutare nuovi menbri per la lmo. non intendo portar qui dall'oggi al domani 100 persone penso però che sarebbe un bel traguardo se noi sette trovassimo nel giro di 6 mesi un anno anche solo un amico, un conoscente interessato anche lui a scrivere in màder lèngua. forse sembra poco però sarebbe raddoppiare il nostro gruppo!!!

ve salüde töcc e sèt (Darkrismeno, Dragonot, Eldomm, Insubrich, Mondschein, Ninonino e... ah già ol sètimo só mé! --Aldedogn 17:24, 21 gen 2009 (UTC)

Averle dette io queste cose... --Eldomm 17:35, 21 gen 2009 (UTC)

una quaj altra regula per i articuj:
  • metegh un ligam a l'articul curispundent d'un'altra wiki (semper che'l gh'è)
  • metegh almen una figüra (se la gh'è)
  • metegh la categuria (anca una categuria generala se savii minga una categuria püssee precisa)

--Insübrich 20:54, 21 gen 2009 (UTC)

Paginn püsee bej[mudìfica 'l sorgènt]

Vist che l'è mument de met a post la pagina principala, a gh'em anca de decit de fà vidè i paginn püssee bej de la nostra wiki. Scrivii chì anca i voster prupost, che 'n parlum e pöö ciapum una decisiun. A scuminci mì:

Baghèt --Insübrich 14:30, 29 gen 2009 (UTC)
Brünàa, anca se l'ortografia l'è on poo messedada tra classega (oeu) e unificada (ü). Gh'avarissom de domandà a l'autor el perchè de questa scerna, ma al moment l'è minga present.
Lumbard ucidental l'è ona pagina di grand podenzialitaa: l'è aprofondida e la gh'ha di còss interessant come la comparazion cont i alter lengov del Nòrditalia.
Brèsa
Berghem
Milanes
Ma gh'è on bon numer de paginn che pòden vess assee mejoraa e finii (Grech Antich, per esempi, ma anca Ucitan, Milàn, Elio e le Storie Tese...) e diventà donca el nòster fiore all'occhiello. Poeu, per mi, gh'emm de trovà tutt i paginn che gh'hann de vess scancellaa ò modificaa. Voria pu vedè orror come quest: Tex Willer ò Convegn a Bièla sö la lengua Piemuntesa. Se me vegnen in ment alter idei i scrivi chì. S'ciao. --Eldomm 16:43, 29 gen 2009 (UTC)

Gionti anca Corbèta. Anca chì, come per Brünàa, gh'emm de fà sù ona bella revision de l'ortografia. --Eldomm 20:49, 29 gen 2009 (UTC)

Per "i paginn che gh'hann de vess scancellaa ò modificaa" organizziamoci. Ad esempio, non elenchiamole sotto "Paginn püssee bej", ma creiamo due o più capitoli apposta qui sul Grott, le elenchiamo li e poi andiamo a discutere sulla pagina medesima. Non è possibile poi "pu vedè orror come quest"; tutte le wikipedie hanno l'elenco delle pagine da correggere, wikificare, arricchire, cancellare, etc... Ad esempio, si veda questa: http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Pagine_da_cancellare/Dialetto_canzese. --Dragonòt 07:48, 30 gen 2009 (UTC)

Te gh'heet reson: el pont a l'è che questa còssa son dree de dìlla de on mugg de temp, e l'è succeduu ben pòcch. --Eldomm 14:34, 30 gen 2009 (UTC)

Adess metti anca, come vôs de mett in vetrina, Elio e le Storie Tese. --Eldomm 00:48, 7 feb 2009 (UTC)

Gh'ò levàt ol "varda che bèl" da püsse pàgine che bèle i èra pròpe pe negòt. Adès me me pènse ch'a m'pödi dovrà giamò ol template{{Varda che bél}}--Dans 23:38, 2 mrz 2009 (UTC)

Index articulorum qui damnandi aut modificandi sunt[mudìfica 'l sorgènt]

Bon, dervi 'sto paragraf sòtta el suggeriment del Dragonòt e perchè pensi che vist che a semm on'enciclopedia piscininna l'è possibil controllà mej la qualitaa di articoi. Foo allora chì on primm elench de paginn che gh'hann de vess scancellaa ò modificaa:

Second me adès a l'pöderèss scanselàl--Dans 22:45, 2 mrz 2009 (UTC)
  • Tex Willer, Kit Carson: ortografia "boh", nissuna categoria...
  • : se l'è Lombard, l'è pròpri on Lombard misterios...

E poeu ripeti: tutt i paginn di agn e di sò dì gh'hann bisògn de ona revision, perchè inscì come hinn adess l'è ona còssa orrenda, soratutt per i catalanism, per l'ortografia, i pòcch informazion e per el stil (anca de impaginazion). 'Speti cont impazienza i vòster comment, che speri sien de approvazion. S'ciao. --Eldomm 14:34, 30 gen 2009 (UTC)

Facciamo come nella altre wikipedie. Qui mettiamo solo il link alla pagina; i commenti, neutri, come richiesto dalle convenzioni di wikipedia, li facciamo nella pagina di discussione della voce medesima. --Dragonòt 16:11, 30 gen 2009 (UTC)

Mi i hoo mettuu chì i comment perchè vorevi fà capì a la comunitaa la gravitaa de l'avègh ancamò di paginn come quest. Quij che i hann faa hann minga respettaa i convenzion de wikipedia, tra l'alter. E mi hoo despess mettuu di messagg in di paginn de discussion de quij vôs per marcài, e rarament hoo viduu rivà ona respòsta. Però voeuri minga mettem contra i regolament, per quest adess andaroo a cercà tutta la ruer... ehm, vorevi dì "i paginn speciai" e ghe mettaroo on avvertiment. Poeu faroo, per quant el sarà possibil, son domà on òmm, di comment neuter. Ma voria vess scoltaa, quand avaroo faa quest còss. Mersì. --Eldomm 20:36, 30 gen 2009 (UTC)

Gionti, tant per fà vedè quell che pensi di articoi di agn e di dì, on poo de paginn che pensi gh'abien de vess toccaa de urgent provvediment.

--Eldomm 21:29, 30 gen 2009 (UTC)

La questiun di paginn di agn e di dì a l'è bela cumplicada. I hoo vidüü anca mì quij paginn e - in general - ghe vör un burdel de laurà per metij apost (cunt anca i infurmaziun poch interessant che gh'hinn dent) ... fursi se'l, laurà a l'è trop lungh al saria mej vultaj diretament di alter wikipedi. --Insübrich 22:02, 30 gen 2009 (UTC)
On quaj de informazion hinn anca interessant, ma gh'hann de vess voltaa in d'on Lombard pussee Lombard. E poeu, ovviament, gh'emm de trovà ona wikipedia cont informazion mejor. Ma pensi che primma la gh'abbia de vess fada la correzion, poeu la gionta. --Eldomm 12:46, 31 gen 2009 (UTC)

Trai paginn che per mi gh'avarissen de vess controllaa, gh'è Giuliano Bignasca. El problema l'è che l'è ona paginna scrivuda in Ticines, pensi, e mi son minga bon de imità quell dialett inscì ben de podè scriv quajcòss de different de quant gh'è adess (visto che temo di aver scritto un po' confusamente, ripeto in Italiano: l'articolo credo sia in Ticinese, io non so scrivere in Ticinese, non posso correggerlo come vorrei). --Eldomm 13:37, 31 gen 2009 (UTC)

Gionti anca Giacomo Agostini (modificà, minga scancellà). --Eldomm 20:24, 5 feb 2009 (UTC)

E ghe voria vargun per voltà Canzun (trubaduur) del Catalan al Lombard. --Eldomm 20:26, 5 feb 2009 (UTC)

Bon, gh'è puu quest problema, e per quest gh'emm de rengrazià el Ninonino. --Eldomm 18:58, 6 feb 2009 (UTC)

La paginna Freyja la pò minga vess modificada. --Eldomm 21:47, 5 feb 2009 (UTC)

Portada l'è de vess eliminada. --Eldomm 21:49, 5 feb 2009 (UTC)

Ogame l'è ona pagina che la gh'ha de vess vardada. --Eldomm 18:56, 6 feb 2009 (UTC)

Idem per Arpitània. --Eldomm 19:16, 9 feb 2009 (UTC)

Alchímia de scanselà söbet. --Dans 22:11, 2 mrz 2009 (UTC)

A v'regordè che la gh'è la bueta {{Scancelà}} che la mèt töt che --Dans 22:45, 2 mrz 2009 (UTC)

nòm e cognòm[mudìfica 'l sorgènt]

ölie fà la pagina Edmond Rostand. Se pènse a l'enciclopedéa tradisunala gh'avrès de fà Rostand Edmond. Però ó ést che a mèt 'n del muturì de ricerca dóma Rostand l' me dis mia che la gh'è zamò la pagina Rostand Edmont e, se öle, pöde scrif ön ótra pagina che la se ciama dóma Rostand e se fà sö del bordèl come ó facc co la pagina Obama. Se fói? Gh'è öna quacc regola per tràs fò de l'imbròi che sö la wiki? --Aldedogn 17:02, 29 gen 2009 (UTC)

Bon, primma de tutt chì su wikipedia de norma se mett primma el nòmm e poeu el cognòmm. Se te troeuvet in de la situazion che t'heet descrivuu tì, la còssa de fà l'è sempliz: te schiscet sora creala ora; de lì te rivet a la modifica de, per esempi, "Rostand". Allora te feet on redirect (te 'l troeuvet traj strument sòtta a salva e famm vedè prima), che, se te voeuret reconossel, l'è faa inscì: primma on #, poeu REDIRECT e infin dò parentesi quader. Drent a quest te scrivet el nòmm de la paginna a la qual te voeuret reindirizzà el termen che t'heet cercaa. Speri de vess staa ciar, sedenò me scusi in anticip. --Eldomm 20:12, 29 gen 2009 (UTC)

5 candeline[mudìfica 'l sorgènt]

Per ü menüt desmenteghèm töce i problemi de la nòsta wiki e fèm fèsta perchè la Lmo l'à apéna pasàt i 5000 articòi.

Ü brào a töcc. --Aldedogn 18:04, 2 feb 2009 (UTC)

Ohè, te gh'heet reson, grazie per avèmel faa notà! Compliment a tucc! E adess, vers i 6000! --Eldomm 19:16, 2 feb 2009 (UTC)

Eh gent... forza! --Insübrich 22:00, 2 feb 2009 (UTC)
cumpliment a tüt, e tegnumess in gamba.. --Dakrismeno 11:52, 3 feb 2009 (UTC)

Translatewiki.net update[mudìfica 'l sorgènt]

--Dakrismeno 10:50, 24 feb 2009 (UTC)

  • Translatewiki.net formerly known as Betawiki is where the Internationalisation and Localisation of MediaWiki is concentrated. Over 300 languages are supported, issues with MediaWiki programs are dealt with. We need all the help we can get to ensure that we can maintain this service in the face of an increasing workload.
  • Currently 18.46% of the MediaWiki messages and 0.66% of the messages of the extensions used by the Wikimedia Foundation projects have been localised. Please help us help your language by localising and proof reading at translatewiki.net. This is the recent localisation activity for your language. Thanks, GerardM 09:24, 15 feb 2009 (UTC)
  • Currently 18.22% of the MediaWiki messages and 0.70% of the messages of the extensions used by the Wikimedia Foundation projects have been localised. Please help us help your language by localising and proof reading at translatewiki.net. This is the recent localisation activity for your language. Thanks, GerardM 07:21, 27 mrz 2009 (UTC)
  • Currently 18.14% of the MediaWiki messages and 0.62% of the messages of the extensions used by the Wikimedia Foundation projects have been localised. Please help us help your language by localising and proof reading at translatewiki.net. This is the recent localisation activity for your language. Thanks, GerardM 13:02, 12 apr 2009 (UTC)
  • Currently 17.84% of the MediaWiki messages and 0.61% of the messages of the extensions used by the Wikimedia Foundation projects have been localised. Please help us help your language by localising and proof reading at translatewiki.net. This is the recent localisation activity for your language. Thanks, GerardM 08:59, 11 mac 2009 (UTC)

richiesta[mudìfica 'l sorgènt]

volevo chiedere alla comunità lmo se è possibile rivalutare la posizione dell'utente jmark bloccato a settembre, per decidere se mantenere o meno il blocco . --Aldedogn 17:44, 23 feb 2009 (UTC)

chì a pudii vidè i sò cuntribüziun. Al ma par vün che'l pö turnà a laurà senza prublema --Insübrich 21:49, 23 feb 2009 (UTC)
l'è dificil giüdicà basaa insima de dü intervent, donca mì diriss de desblucà, insuma el benefizi del dübi, no? Pö casomai se discütarà --Dakrismeno 10:50, 24 feb 2009 (UTC)
Só decórde col Dakrismeno. --Ninonino 10:58, 24 feb 2009 (UTC)
'Sa fem? Speci anmò un mument o 'l desblochi?--Insübrich 12:17, 24 feb 2009 (UTC)
Bah, quater sóm favorévoi, l'Eldomm l'è 'n férie. Mancarès de sènter chèl che i dis el Dragonòt e 'l Mondschein. Ma apò a se i fös töcc du contràre, sarèsem östès 4 a favùr cùtra 2. Segóndo mé, spéta amò 'nfina a dumà e pò dòpo te 'l desblòchet. --Ninonino 14:17, 24 feb 2009 (UTC)
la me par un'idea giüsta. --Dakrismeno 16:16, 24 feb 2009 (UTC)
Sunt anca mi a faur de desblucàl, anca se el me parée el cünta nò a sentì 'l nòst breHan doc chí... :-D --Mondschein 16:47, 24 feb 2009 (UTC)
Sono anch'io d'accordo per lo sblocco. Se dopo tanti mesi, l'utente JMARK ci tiene ancora a collaborare, non possiamo che ringraziarlo. --Dragonòt 19:24, 24 feb 2009 (UTC)

Mé me se regórde che l'Eldom l'éra favorévol se però l'è necesare spöl spetà pò che l' turne da la vancansa. Me piaserès che töcc i sìes informàcc e i pöde dì la sò, per faga tórt a nisù e per mia tirà 'mpé di óter quarantòt. Intàt grasie a töi chèi che i à zamò respondìt. --Aldedogn 16:53, 24 feb 2009 (UTC)

nino non sai quando rientra l'eldomm da le ferie? ciao.--Aldedogn 14:30, 25 feb 2009 (UTC)

El l'ha scriìt sö la sò pàgina de discusiù, el sta vià töta chèsta setemàna. Ciao. --Ninonino 15:15, 25 feb 2009 (UTC)
Tadà! Son tornaa! E adess, per parlà de ròbb pussee seri, pensi che ghe sia nagòtt de maa a sbloccà quest JMARK. E ora voo a vedè còssa avii faa in 'sti cinch dì senza de mì... --Eldomm 16:18, 28 feb 2009 (UTC)
Bon, alura al desblochi --Insübrich 16:23, 28 feb 2009 (UTC)

Collegamneti tra wiki[mudìfica 'l sorgènt]

Si possono fare collegamenti tra wiki. esempio vado sulla it, pagina Casnigo e nel testo metto (in bergamsco Casnìch) e creo un collegamneto sulla lmo ... che per noi è tutta pubblicità!

Sì, ma 'l gh'è anca un bot che'l fà el laurà in manera utumatiga --Insübrich 16:57, 27 feb 2009 (UTC)

e per fal mé cóma fói? --Aldedogn 23:35, 27 feb 2009 (UTC)

il contatore voci ogni quanto si aggiorna? quando creo voci nuove il numero di articoli non cambia, funziona o no? --Aldedogn 15:31, 27 feb 2009 (UTC) 15:29, 27 feb 2009 (UTC)

de solit dopu un quaj menüü --Insübrich 16:57, 27 feb 2009 (UTC)

alura l' và mia, in del dòpomesdé o fàcc camerada prima de fàl i éra 5191 e adèss i è amò 5191!--Aldedogn 23:35, 27 feb 2009 (UTC)

Adesso il counter è 5194, dopo Camerada, Gazetta del Popol e Doca. All right! --Dragonòt 08:50, 28 feb 2009 (UTC)

Ghe só riàt ó ligàt 'nsèma Casnigo sö la it e Casnìch sö la lmo. Mè dighe che m' gh'avrès de fà isé per töte i nòste pagine; l'è sigùr che i nòste us i è meno compléte de chèle de la it, ma isè m' fà cognòs la Lmo e magare m' cata sö 'mpó de zét nöa che la ghe dà öna mà a scrìf e a 'mpienì i nòste us. Se n'a pensì óter? --Aldedogn 15:21, 28 feb 2009 (UTC)

A l'è assee che tì te metet el ligam dumà in de la pagina chì de la wiki.lmo. Se tì t'hee miss el ligam in de pagina de la nostra wiki, dopu tücc i alter ligam in di alter wikipedi ia fan i bot in manera utumatiga --Insübrich 16:23, 28 feb 2009 (UTC)

Stil emilià-romagnöl[mudìfica 'l sorgènt]

Oggi gh'ò fàt sö una pàgina dópia in milanés e bergamasch, e gh'ò dovrà la Metacaixa. Gh'è amò di probléme per ol somare (TOC), però. Secònd me, la manéra la pü eleganta per sistemà i pàgine multi-dialettali a la sarèss chèla de la wiki emilià-romagnöla [1], con ü casèt ch'a l'rimanda a i ótri dialèt. Per fà isé, gh'è de importà i codici java dal [2] Common emilià al Common lumbard [3]. Chèl laùr che, a l'pò fàl apèna ü aministradùr (ghe n'è che in gir?) Di ótre informassiù sö la questiù i è che: [4] e che [5] (töt in fransés). Gh'ò mìa capìt però perchè a la fine ol Budelberger a l'se lamènta.

In di ótri laùr, la wiki emilià-romagnöla la g'à, in su la sinistra, dü culegamèncc: [6] e [7] che i e prope bèi e utili! A m'gh'avrèss de fà istèss con ol Bergamasch e ol Milanes, tant per cumensà..! :) --Dans 23:38, 1 mrz 2009 (UTC)

Eh, mì s'eri dree a pensà (duranta 'sti vacanz) de fà ona paginna su come scriv in Milanes, cont i indicazion per l'ortografia che se voeur doprà: classega, milanesa fonetega ò insubriga unificada. --Eldomm 13:52, 2 mrz 2009 (UTC)
Teniamo presente che la EML è praticamente ferma, come se lo scheletro rigido impostato avesse fatto fallire il progetto. Io credo che lo scheletro vada bene dove ce n'è bisogno (come nella pagina "Bergamasch"). Impostarlo ovunque creerebbe inutili complicazioni e ridondanze. --Dragonòt 08:18, 2 mrz 2009 (UTC)
Sì, son d'accòrdi anca mì. --Eldomm 13:52, 2 mrz 2009 (UTC)
A mì me piasaria un sistema che'l gh'ha minga una strütüra blucada che la mustra una lista di variant ma pütost vegh un template per fà cume t'hee faa tì per la pagina sül bergamasch che la se pö vardà in milanes e bergamasch ma la gh'è minga una lista de alter dialet che pöö la gh'è minga la pagina. A speri che me sun spiegaa ben.--Insübrich 08:58, 2 mrz 2009 (UTC)
Tegn de cünt pöö che gh'è di gent 'me mì el Dakrismeno che em tacaa a scrif in d'un lumbard ucidental "standardizaa", che'l vör dì senza stà lì a fà vidè tücc i diferenz dialetaj ma pütost duprà una manera de scrif che la pudaria andà ben a tücc. Dunca me piasaria la pussibilità de met in de la lista di dialet anca LOCC -> Lumbard Ucidental.
Mì a sun un aministradur, e fursi l'ünich che'l laurà anmò chì. Prima de fà i mudifich che t'hee prupost, a l'è mej sentì tüta la cumünità. --Insübrich 08:58, 2 mrz 2009 (UTC)
a son d'acordi cun Insübrich: gh'andriss vègh la serna d'alter variant dumà se la pagina in 'sti variant l'esista. Però vuriss giuntàgh un alter pensier: per quel ch'a riguarda el lumbard de punent, mi dirissi anca de evità de fà 'na pagina in milanes e un'altra in LOCC etc., giamò che i henn variant inteligibil al 99% (l'è testimone el fat che fin adess nissön el s'è insugnaa de fà un articul in LOCC se ghe n'è giamò vön in MIL, e vice versa), e donca in quel cas chì fà 'me ch'i fan i emiglian segunda mì la sariss 'na roba da museo, e mia da wiki; cume se int la wiki taliana i gh'avrissen dü articul cun i stess infurmazion ma scrivüü in dü dialet/idiulet diferent. --Dakrismeno 10:48, 2 mrz 2009 (UTC)
Töt ver.. Alùra, mej ch'a m'làssa pert e a m'tégn la Metacaixa per i pàgine dópie (che i serà mìa tace). Però a l'sarèss bel fà öna lista dei dialèt ch'a s'üsa sö LMO:wiki, co i régole per scriv, e mètel in evidensa.--Dans 10:58, 2 mrz 2009 (UTC)
Sì ma a l'è mej che tegnum verta la pussibilità de fà un template per 3+ variant se magara un quejdün al vör dagh una testimunianza d'una quaj variant particulara --Insübrich 12:08, 2 mrz 2009 (UTC)
Gh'è mìa probléma, a s'pö giuntàl töcc i dialèt ch'a s'völ, tri o quater o ses! :)--Dans 12:24, 2 mrz 2009 (UTC)
Oh..bela roba :D --Insübrich 12:28, 2 mrz 2009 (UTC)
Gh'è mìa öna lista di pàgine dópie, che i mète la Metacaixa? Grassie..--Dans 11:11, 2 mrz 2009 (UTC)
Al soo nò se la gh'è una lista. Però me regordi che gh'hinn di paginn dubi o tripel per:
* mes e dì de la setimana (articuj dubi e tripel)
* un quaj cumün de la Lumbardia e un quaj paes eurupee --Insübrich 12:08, 2 mrz 2009 (UTC)
Gionti a quest elench anca la pagina Bressan/Bresà. Se troeuvi quajcòss d'alter in gir per el sitt, ve 'l disi. --Eldomm 13:55, 2 mrz 2009 (UTC)
Fàt. Però gh'è di problèmi coi tabèle. Àrdìf sì óter ghe capìf dèt ergòt.. --Dans 14:25, 2 mrz 2009 (UTC)
Brào Dans, l'edèa de la metacaixa l'è bèla (a parte 'l nòm che l'è amò 'n català... ;-) ). G'hó ést a mé che gh'è sparìt le tabèle. E pò ve segnàle che adès come adès se pödarès mìa piö mudificà capìtol per capìtol ma bizògna fal per fórsa töt ensèma. --Ninonino 14:32, 2 mrz 2009 (UTC)
Per ol nòm: a s'poderèss cambiàl in Metacassèt.. :)--Dans 21:58, 2 mrz 2009 (UTC)
Metacasèt? Me piàs! ;-D --Ninonino 08:40, 3 mrz 2009 (UTC)
Ol problèma de Bresà a l'cèntra ergòt con Template:!, ma sò mìa cóme a s'fà..--Dans 23:32, 2 mrz 2009 (UTC)
Bezògna sercà de risulvìl chèl laùr lé perchè, oltre che mìa mostrà le tabèle, 'l sónca vià pròpe töt el tèst de l'artìcol a pàrter de 'ndóche 'l tróa la prìma tabèla. Pröe a dàga 'n öciàda pò a mé, ma só pròpe m'a de che bànda ambià... --Ninonino 08:40, 3 mrz 2009 (UTC)
Gh'ò sostituìt i tabèle di vocài e consonàncc con di imàgene d'istesse tabèle. A l'serà mìa la solussiù la püssé eleganta, ma la fonsióna.. :)--Dans 12:18, 5 mrz 2009 (UTC)


per el LOCC i regul de la grafia i gh'henn giamò, ti a pöd truà chì. --Dakrismeno 13:24, 2 mrz 2009 (UTC)
Pò a per el Bresà le gh'è: te le tróet ché. --Ninonino 08:40, 3 mrz 2009 (UTC)


Adess che sum adree a laurà ins i paginn dubi, se pudriss no metess adree a mudificà un poo anca la pagina principala?? Un poo de temp fa avivem fat 'na discüssion, ma poo hum pü dit nient. --Dakrismeno 13:59, 2 mrz 2009 (UTC)
Sì, l'è ver, on poo de temp fa serom dree a fà quajcòss per i paginn de mett in d'ona ipotetega vetrinna, ma poeu a semm finii a litigà per l'articol sora el famos convegn de Biella e se semm perduu per strada. --Eldomm 14:02, 2 mrz 2009 (UTC)
adess che el Dans l'ha tiraa fö 'stu bel template, me sumija el mument giüst per ved se se pör fà anca un buton 'me che l'aveva dit el Ninonino, per sernì la variant de la pagina principala che vün el preferiss.--Dakrismeno 14:05, 2 mrz 2009 (UTC)
per i paginn dubi, giamò che el milanes l'è una variant del lumbard ucidental, mì diriss de avègh i paginn in milanes dumà se i henn scriüü in urtugrafia classega, e met quej sciüü in grafia ünificada cume part del LOCC. --Dakrismeno 14:11, 2 mrz 2009 (UTC)
In del mè progett pensavi de scriv quajcòss compagna de quest: Volendo scrivere in Milanese, si possono scegliere tre vie: 1. Ortografia classica 2. Ortografia fonetica, se non ci si sente sicuri nello scrivere con la classica 3. Ortografia insubre, conformandosi così al resto degli altri dialetti occidentali. Nel senso che la classica è attenzion, la fonetica è atensiun, l'insubre unificata atenziun. T'heet capii quell che pensavi?
credi de sì, solo mi preoccupa la possibilità di avere due tipi di "milanese" (o di qualsiasi altra variante), è per questo che preferirei incoraggiare la gente ad usare una delle due grafie già esistenti, e quindi scegliere se scriver in milanese classico o - per coloro che come hai detto tu magari non si sentono sicuri - con la grafia occidentale, che ha meno convenzioni. Poi se all'inizio ci mettono dentro anche qualche -siun non è un problema, si puo sempre discuterne, no? --Dakrismeno 14:32, 2 mrz 2009 (UTC)
Se ti preoccupa avere due tipi di Milanese (e se ciò preoccupa anche gli altri), che ne dite allora di "classicizzare" tutte quelle pagine che sono scritte in Milanese unificato (esempio: Ligüria, Ucitan, Lengua piemuntesa)? --Eldomm 14:10, 4 mrz 2009 (UTC)
beh, visto che il milanese è anche una variante del lombardo occidentale, e se sono d'accordo anche gli altri, facciamo fifty-fifty? Ovvero classiciziamo metà e unifichiamo l'altra metà? --Dakrismeno 14:26, 4 mrz 2009 (UTC)
Del tipo che se uno trova una pagina in Milanese unificato, la cambia con una delle altre due varianti? Tipo "chi primo arriva meglio alloggia?" D'accordo. --Eldomm 14:33, 4 mrz 2009 (UTC)
fifty-fifty vuol dire metà per uno, e quindi "chi primo arriva aspetta gli altri e poi si decide tutti insieme quante pagine ci sono in milanese unificato e poi si divide per due, metà da classicizzare e metà da unificare". --Dakrismeno 14:39, 4 mrz 2009 (UTC)
Uh, scusa. Mi sembrava più divertente nell'altro modo, ma non importa. --Eldomm 14:49, 4 mrz 2009 (UTC)
Quindi? 'Sa femm? 'Sa disii? --Eldomm 18:14, 4 mrz 2009 (UTC)

I m'àn respundìt sö la wiki emilià-romagnöla: [8]--Dans 21:56, 2 mrz 2009 (UTC)

Gh'ò terminat con i paési. Adès ghe sarèss de fà i dé e i més. Ergù gh'à òia de fài? :P--Dans 13:34, 3 mrz 2009 (UTC)

Grasie a Ninonino per ol laùr ch'a l'g'à fàcc coi dé. Adès a l'sèrt ch'ergù a l'fà sö i més :) Me gh'ò metìt sö öna pàgina con i spiegassiù per dovrà i metacasèt, bü per töcc i dialèt. Enjoy :)--Dans 23:44, 3 mrz 2009 (UTC)

Nóm: da LUMBAART a LOMBARD ?[mudìfica 'l sorgènt]

Quach tép pasàt, a gh'éra di zét ch'i disìa che ol nóm de chèsta wiki a l'è sbagliàt, e a m'g'avrèss de cambiàl, de Lumbaart (fórma rara) in Lombard (fórma pü cognossüda e utilisada). Me sarèss dacórde, ma cóme a m'g'à de fà?--Dans 23:38, 1 mrz 2009 (UTC)

Prima di tutto dovremmo consultarci ed essere tutti (o la stragrande maggioranza) d'accordo. Ho iniziato a fare la domanda su meta (http://meta.wikimedia.org/wiki/Meta_talk:Babylon). Speriamo che qualcuno cominci a rispondere. --Dragonòt 08:15, 2 mrz 2009 (UTC)

l'unico contrario a memoria ero io. è possibile avanzare la proposta di un nome "misto" ovvero molto simele a LOMBARD ma che porti anche una traccia di lombardo orientale così che ci siano tutte e due le anime lombarde. propongo ad esempio LOMBART oppure LUMBARD, insomma una specie di quasi lombard. --Aldedogn 23:48, 2 mrz 2009 (UTC)

Supporto LUMBARD --Dans 00:00, 3 mrz 2009 (UTC)
Su wikimedia c'è stata una risposta, forse c'è addirittura da cambiare il codice della wiki. Cosa preferite: Lombard (vale a dire la grafia classica, pronunciato comunque "Lumbard") oppure Lumbard (vale a dire la grafia fonetica) ? E' meglio se la richiesta di modifica la facciamo con le idee chiare, --Dragonòt 20:49, 3 mrz 2009 (UTC)
per me Lumbard andrebbe bene, però mi spiegate una cosa? Se il cambiamento da "o" a "u" è piu' orientale, perché la pagina principale e i banner per la specificazione della variante (es. questo) dicono "Lombard/Lombart Oriental"? Io ho sempre pensato che almeno i banner erano stati scritti da gente di levante (la pagina principala magari no perché èprotetta). Mersì. --Dakrismeno 11:10, 4 mrz 2009 (UTC)
Quel particolare Template era stato scritto da un utente che nella sua home si dichiarava "canzese" e MIL-3. Qualche altra considerazione: "Lombard" è anche grafia "storica" (identico in francese e inglese), "Lumbard" come grafia ha forse l'area maggiore (tra le varie grafie lombarde). Scelta difficile. --Dragonòt 11:43, 4 mrz 2009 (UTC)
@Dakrismeno: Nella maggior parte della provincia di Brescia si dice Lombàrt. Nella zona della Franciacorta e mi sembra anche in parte della Bassa Bresciana Occidentale invece si dice Lumbàrt (stesso fenomeno di Roàt/Ruàt, Öspedalèt/Üspedalèt, Gösàc/Güsàc, Rodènc/Rudènc, ecc.). Non so di preciso come è la situazione nella Bergamasca, ma credo che nel Bergamasco urbano e nelle valli sia Lombàrt. Insomma, andrebbe verificata la cosa, ma sono abbastanza convinto che la maggior parte dei parlanti L. Orientale dicano Lombàrt. --Ninonino 08:16, 5 mrz 2009 (UTC)
Scusatemi se dico anche io la mia: nella mia esperienza personale della mia gioventu passata anche in val camonica, nella bergamasca e nel bresciano, a me è sempre sembrato che alla "ú" milanesa-insubrica corrispondesse quasi sempre la "ó". Per esmepio me mi chiamavano "cudemàt" nel Milanese e "codemàt" nella bergamasca.--Mondschein 19:03, 5 mrz 2009 (UTC)
Per me "Lumbard" andrebbe bene, anche se "lombard" è forse più "internazionale"...--Mondschein 16:30, 4 mrz 2009 (UTC)
Sarò fuori coro, ma io avrei detto Lumbard ;-) Lord Hidelan Ariidìs 19:16, 6 mrz 2009 (UTC)


Allora, fino ad ora le proposte e le motivazioni riportate sono:

  • LOMBARD: grafia classica, cmq da pronunciarsi /lumbard/; grafia storica e internazionale
  • LUMBARD: grafia con la maggiore area di diffusione
  • LOMBART
  • LUMBART: grafia fonetica

Bisognerebbe informarsi di più sulla diffusione areale delle varianti O/U e D/T, secondo me, per poterne decidere. Qualcuno ne ha notizia? Grazie!--Dans 18:34, 8 mrz 2009 (UTC)

per la D/T posso dire con una discreta certezza che a ovest dell'Adda la riduzione della voce nelle plosive finali è molto diffusa, salvo per alcune delle varianti di confine (es. l'Oltrepo pavese e alcune parlate dell'insubrico di Piemonte). Quindi, anche se il sottoscritto parla una variante "della D", non avrei nessuna obbiezione contro l'uso della "T". Detto questo, nei casi di variazione fonemica io generalmente sarei per l'applicazione dell'etimologia (purtroppo tanto odiata perchè spesso usata senza motivazione), come è stato fatto nelle lingue minori piu' fortunate (es. gallese, catalano), quindi la mia prima scelta sarebbe "Lombard". --Dakrismeno 10:27, 9 mrz 2009 (UTC)

Io stavo seguendo un altro ragionamento, ma stavo arrivando alla stessa conclusione di Dakrismeno. Mi sembra che sia praticamente impossibile scegliere tra le 4 varianti principali su elencate, anche perché si penalizzerebbero le 3 "escluse". Stavo quindi pensando a quale era la forma originaria, un po' come se parlassimo di un "protolombardo", in un modo simile, anche se molto più in piccolo, a come si parla di "protoindoeuropeo" (ricostruito). Nel latino medioevale si diceva "lombardice loqui", almeno a dire dal passo "optime loquebatur Gallice, Tuscice et Lombardice, che si trova qui: [[9]]. In francese ed inglese è "lombard", in italiano "lombardo", in tedesco "Lombardische Sprache", in spagnolo "lombardo". Poiché le grafie fr/en/it sono stabili da mezzo millennio, e credo che anche quelle tedesca e spagnola siano stabili nel caso in questione, penso proprio che si possa ipotizzare/sostenere che la variante originaria sia stata "lombard()".

So benissimo che la linea di ragionamento è molto debole, ma è l'unica idea che mi è sovvenuta. A questo punto proporrei:

  1. scegliamo "lombard" , ben sapendo che è solo perché ci serve un termine unico (forse è l'unico caso, in tutti gli altri casi ci sarà la multi-versione)
  2. inseriamo un articoletto in prima pagina che da il giusto risalto a tutte le varianti del termine "lombard";
  3. se fossimo d'accordo con questa scelta, da qualche parte dovremo scrivere due righe di richiesta (anche in inglese) di richiesta di cambiamento, votarle, poi potremo fare la richiesta di variazione al gruppo di sviluppo (lo richiederei allo "i18n", che è per la regionalizzazione, e non a "bugzilla" ch è per gli errori). --Dragonòt 12:53, 10 mrz 2009 (UTC)
A questo punto io sono d'accordo con Dragonòt per Lombard, e chiederei anche agli altri utenti attivi di esprimersi a breve sulla questione, per inoltrare domanda di modifica. --Dans 16:59, 22 mrz 2009 (UTC)

Füs urare[mudìfica 'l sorgènt]

Perchè ol füs urare de LMO l'è ön'ora indré de l'Italia? 0_0 ..O sò me che capèss mìa ergòt? --Dans 12:36, 2 mrz 2009 (UTC)

A l'è indree sì, ma 'l soo minga 'l perchè --Insübrich 12:37, 2 mrz 2009 (UTC)
Pensi che 'l sia collegaa a l'ora de Greenwich. --Eldomm 19:19, 2 mrz 2009 (UTC)
Eh, ma nòter a m'se mìa in Inghiltèra... Cóm'a s'fà a sistemàla?--Dans 23:33, 2 mrz 2009 (UTC)
Si, il problema è che viene fuori UTC (= GMT). Nella IT viene fuori CET (Central Europe Time). Tra pochi giorni, con il CEST (Central Europe Summer Time), probabilmente saremo indietro di 2 ore. Proverò a chiedere assieme a Lombard/Lumbard. --Dragonòt 20:51, 3 mrz 2009 (UTC)
Grasie--Dans 21:53, 3 mrz 2009 (UTC)

Ciariment d'un termen che'l padaría vess "ambigüi"[mudìfica 'l sorgènt]

Me piasaría saè cuma l'è che l'é che podum fà anca nüm i "disambigüaziun" inscí 'ma fàn in di olter enziclupedij.... Mi eva 'pena lengiüü 'l termen "boxcutter" che mi me fà pensà ad un curtèl....--Mondschein 19:17, 2 mrz 2009 (UTC)

Arda che. Gh'è d'importà ol Template:Disambigua. Per che pàgina öri dovràl?--Dans 22:02, 3 mrz 2009 (UTC)
'Àrdif che: Template:Desambiguassiú, Template:Desambiguazziú e Template:Desambiguació. Per me, a l'bastarèss ch'a m'tégne domà ü, in milanès clàsego, e a m'scancèla i óltri.--Dans 22:53, 8 mrz 2009 (UTC)

Convègn a Bièla[mudìfica 'l sorgènt]

Dòpe le mofiche che ho apportato alla tanto discussa pagina convegnoa biella volevo sapere se così come è è accettabile e si può togliere il template della richiesta di cancellazione. --Aldedogn 23:46, 2 mrz 2009 (UTC)

Io ho creato una pagina sull'associazione Ël sol ëd j'Alp, e sono per la cancellazione del convegno di Biella. Scusa, ma a me l'ultima modifica risulta di Ninonino il 12 feb..boh!--Dans 00:06, 3 mrz 2009 (UTC)

Tabèle 'ndèi metacasècc[mudìfica 'l sorgènt]

Ho quasi risolto il problema ma manca ancora un passetto. Se guardate la mia pagina utente la vedrete mostrata correttamente, lo stesso codice e la stessa struttura di sottocartelle all'interno del namespace pricipale non funziona, perchè le due parentesi graffe vengono interpretate come il marcatore di un template. A questo punto mi sono arenato e aspetto qualche imboccata da parte vostra. --Ninonino 09:44, 3 mrz 2009 (UTC)

Sedenò bizognarès pröà a meter le tabèle déter endèn template ma me somèa mìa lògic. --Ninonino 09:52, 3 mrz 2009 (UTC)

Camùn ????[mudìfica 'l sorgènt]

L'èl chè al camùn??? Faccio presente che nei dialetti camuni - dialécc dela Al Camonega il temine "camùn", così come i localtivi per gli abitanti, non esistono. Il (dialetto) camuno si traduce pertanto dialèt o dialèt dela Al Camonega (più correttamente è meglio usare il plurale), e non camùn che è una mezza italianizzazione. Allo stesso modo gli abitanti dei vari paesi sono descritti con la perifrasi "quelli di ..." (es: chei de Sònec, "quelli di Sonico". Sonichesi è intraducibile.) Qualcuno può sistemare il template? Grazie! Lord Hidelan Ariidìs 16:50, 4 mrz 2009 (UTC)

Ah, ben tornato. Dov'eri finito? --Eldomm 18:06, 4 mrz 2009 (UTC)
Per favore usate Al Camònega, al posto di Camùn, e sostituitelo quando usate i metacasèt. Grazie! --Dans 18:06, 4 mrz 2009 (UTC)
E magari, Lord Hidelan, che ne dici di scrivere qualche informazione in più sui dialetti della Val Camonica? Così, anche un paio di righe sullo stare attenti a non dire camun (In Lombardo orientale camüo camùno) al posto di dialécc de la Al Camonega... tanto per precisare... che ne pensi? --Eldomm 18:12, 4 mrz 2009 (UTC)
Diciamo che sono stato occupato pareccho su wikinews... Ad ogni modo provvederò per quanto mi è possibile! Il problema dei dialetti della mia area è che 1) non c'è una codificazione ufficiale sulla scrittura 2) non c'è uno studio approfondito unitario ed uniforme 3) vi è una forte varianza interna dei linguaggi ( esempio: uso di S o H perfino nelle diverse frazioni di uno stesso comune!!!). Abbiamo avuto un convegno recentemente. Vedo se riesco a recuperate qualcosa! Buon lavoro. Lord Hidelan Ariidìs 14:59, 5 mrz 2009 (UTC)
beh, se c'è un vocabolario ci sarà anche un minimo di standardizzazione, o no? --Dakrismeno 10:56, 6 mrz 2009 (UTC)
Il vocabolario è fatto da un privato (finaziatore della conferenza...) e limitato all'area Bornese. Inoltre utilizza delle convenzioni di scrittura non convincenti (come la ç di fine parola, mentre altri usano "cc"). Strumento sicuramente utile, ma non totalmente affidabile. Lord Hidelan Ariidìs 11:13, 6 mrz 2009 (UTC)
capisco. --Dakrismeno 12:41, 6 mrz 2009 (UTC)

Quel articul chì l'è scrivüü in Lumbard ucidental urtugrafia ünificada[mudìfica 'l sorgènt]

Mi piacerebbe chieder cosa ne pensate di cambiare questo banner in:
Chel articul chí l'è scrivüü in Lumbard ucidental, grafía ünificada.

Già che in Milanese, e mic hiedo se sia cosí anche in altri dialetti insubrici, si dice sí "quist u quell", però quando è in forma determinativa di solito si dice "chell/a ... chí" Féem saè. Ve rengrazi giamò de sübet. :-) --Mondschein 23:19, 4 mrz 2009 (UTC)

Sò dacórde--Dans 23:54, 4 mrz 2009 (UTC)
Anca mì perchè a l'è vera. --Insübrich 08:06, 5 mrz 2009 (UTC)
Só decórde pò a mé. --Aldedogn 23:17, 5 mrz 2009 (UTC)
Fatto. Gh'ò lassàt urtugrafìa anzi che grafìa per concordansa con i óltre buete..--Dans 10:32, 6 mrz 2009 (UTC)
Secondo me usare "chell" va contro lo spirito dell'unificazione. Da come lo vedo io, "quel" è un simbolo unico per tutti, e poi lo si puo pronunciare "chel" o "quel" o "qul", a seconda della variante. Invece usando il piu' fonetico "chel" sì taglia fuori "la bassa". Va beh che "la bassa poca gent e grama razza", però l'idea di un "lumbard ucidental ünificaa" è di tenerci dentro un po' tutti. Quindi secondo me la regola generale dovrebbe essere: (1) fonetica prima dell'etimologia, ma (2)etimologia in casi dove esistono differenze non sistematiche. E quel de "quel" l'è vön de quel di dü.... --Dakrismeno 11:03, 6 mrz 2009 (UTC)
Quanti sacrifici e compromessi dobbiamo però fare per farci entrare dentro le parlate della bassa che, a dir il vero , e secondo i linguisti non sono neanche insubriche, ma più Piemontesi e Emiliane? Magari oggi le cose sono diverse, ma io mi ricordo come parlavano i miei conoscenti di Vigevano, Voghera, e perfino Pavia... Pareva proprio un'altra lingua... ("Se fuma? Anduma? Va cullí/quellí, a l'`vön cont i nerev apost. El giöga. Insí strassáa e mal vestí l'é cula/quela dona lí" invece di "Se fèm? 'Ndèm? Va chel lí, l'é vün cunt i nerf apòst. El giüga. Inscí strasciáda e malvestida l'è chela dona lí") Solo un opinione.... --Mondschein 18:08, 6 mrz 2009 (UTC)
Ho annullato la modifica finchè si continua a discuterne qui. Io non ne so molto di dialetti insubrici, quindi lascio a voi :)--Dans 11:08, 6 mrz 2009 (UTC)
Va che a l'è dumà per un quaj piemuntesism, perchè se de nò, i dialet de la bassa me paren propi lumbard. Cul/Cula al disen anca in de l'insübrich quel püssee a nord --Insübrich 20:20, 6 mrz 2009 (UTC)
sono cosciente che entrare nel dominio della "intelligibilità" equivale ad entrare in un campo minato, però dico la mia opinione (da non prendersi troppo seriamente). Le parlate di confine sono difficili da classificare, su questo non obbietta nessuno. Però io ho sempre avuto l'impressione che da l'Olrepo a la Lomellina c'è sì e no un grammo di differenza, e lo stesso dalla Lomellina a Pavia città, e da Pavia città a Porta Cica, e da Porta Cica al Milanese della Milano "dentro porta" (totale Km.: 65), con differenze principalmente radicate nella fonologia delle desinenze verbali (come ha detto anche Mondschein, -aa per -ada; -uma/-um per -em, etc.) Mentre invece da l'Oltrepo a Alessandria c'è un salto considerevole, sia fonologico (e aldilà delle desinenze verbali) che lessicale, e senza varianti di passaggio che colleghino le due aree, insomma un salto netto piu' che un continuum (in un totale di km.: 39). Quindi io ho sempre visto le parlate dell'Oltrepo come "Lombardo arioso" piuttosto che "Piemontese arioso". Una curiosità: a volte nelle poesie di Maragliano trovo delle parole che non capisco, e siccome non ho con me il suo dizionario, le cerco nel Vallardi e .... sorpresa! 9 volte su dieci la parola è là, con qualche vocale in piu' magari (si sa che noi della bassa "mangiamo" le vocali), ma c'è. Adesso, se questo non vuol dire parlare la stessa lingua, allora io non so piu' cosa dire (faccio notare che le stesse parole non si trovano sul dizionario di italiano, o di spagnolo, o di catalano.... neanche con qualche vocale in piu'.).
Per quanto riguarda l'Emilia poi, io metterei anche Piacenza in Insubria, visto che è l'unica parlata nell'Emilia amministrativa con entrambe le vocali turbate (il bolognese, che potrebbe essere il "milanese" d'Emilia data la sua forza centripeta, non né ha neanche una). Il Biondelli la pensava diversamente, ma le cose sono cambiate parecchio nell'ultimo secolo. E poi, se si vuole parlare di sacrifici e compromessi, mi pare un po' esagerato farlo in questo caso particolare, visto che io non sto chiedendo a tutti di scrivere "qul/cul", ma bensì "quel", che piu' milanese di così non c'è neanche la Madunína... --Dakrismeno 11:04, 9 mrz 2009 (UTC)

JMARK[mudìfica 'l sorgènt]

L' m'à pregàt de ringrasiàv. (l' fó mé e mia lü, perchè l' se regórda piö come se fà a scrìf sö la lmo... l' me töca 'nsegnaga töt de bèl nöf!) --Aldedogn 23:29, 4 mrz 2009 (UTC)

Pregu :) --Insübrich 08:05, 5 mrz 2009 (UTC)

Amò di döbe[mudìfica 'l sorgènt]

Ol contör l'è dù o trì dé che l'è férmo a 5201 e l'éra riàt a 5212. Me par che l' vaghe compàgn di Poste Italiane... a dù alura... fò sura a l'indré! --Aldedogn 23:31, 5 mrz 2009 (UTC)

A m'gh'à eliminàt di articòi ègi e vòdi in di óltem dé, a l'serà dóma a chèl.--Dans 10:50, 6 mrz 2009 (UTC)
e chèsto l' me spiega perchè da 5212 m' sè 'ndacc a 5201, però me par istrano che per di dé i pagine scancelàde i è sèmper istèse a chèle nöe... ghe crède mia tròp a i coincidènse. te salüde. --Aldedogn 18:35, 6 mrz 2009 (UTC)

Amò 5201, e nisù l'à scancelàt negót 'ncö. Söcét? --Aldedogn 23:42, 7 mrz 2009 (UTC)

Preocüpess minga, ogni tant el cunt di paginn a l'è minga giüst --Insübrich 10:52, 8 mrz 2009 (UTC)

l'è fèrmo adóma sö la home però se te ghe schìsèt sura al nömer, la se dèrf fò öna pagina che la dis che m' sè a 5252. l' và alura, ma l' se agiurna mia sö la home. --Aldedogn 17:02, 8 mrz 2009 (UTC)

Adess al segna 5252 anca in de la pagina principala. Dagh minga a trà al cuntadur che di völt al se giurna in ritard --Insübrich 17:17, 8 mrz 2009 (UTC)

Template: Varda che bél[mudìfica 'l sorgènt]

Ho tolto il Template:Varda che bél dalla maggioranza delle pagine che non lo meritavano; eppure sulle altre wiki rimane la stellina in parte al nome lumbaart.. Tanto che un utente sconosciuto è appena passato e, cercando di far cosa utile, ha eliminato il template:OCC dalla voce Neckar, per poi rendersi conto dell'errore e risistemarlo.. però non capisco perchè, nonostante il template sia stato levato, le pagine restano in evidenza sulle altre wiki.
PS: ma foneticamente non dovrebbe essere Varda che bèl, anzichè bél?--Dans 16:29, 6 mrz 2009 (UTC)

Certo che dovrebbe essere "varda che bèl" con la e bella larga, per lo meno nella stragrande maggioranza dei dialetti insubrici. Non dico tutti perchè purtroppo non li conosco tutti, ma wquelli che conosco io hanno tutti la e larga. Ho appena corretto una cosa simile su n template dove una "e" era accentata larga invece che stretta. Grazie per la tua energia e tutto il tuo aiuto, Dans. --Mondschein 16:52, 6 mrz 2009 (UTC)
Proprio non capisco perchè rimane il link con la stellina sulle altre wiki..! 0_0--Dans 06:27, 8 mrz 2009 (UTC)

Un ringraziamento ai giovani dellla Wiki[mudìfica 'l sorgènt]

Vorrei prendermi un momento per ringraziare l'ultimo arrivato, il nostro Dans, che insieme a l'Insübrich e a l'Eldomm stanno dando forza trainante alla "nostra" Wiki. Vi ringrazio tutti e tre di cuore per il vostro impegno, energia ed entusiasmo. Se quando ho cominciato a lavorare da autodidatta per cercare di salvare le nostre parlate più di 20 anni fà ci fossero stati giovani come voi, non ci troveremmo nella situazione in cui ci troviamo oggi. Ve slunghi la man e ve rengrazzi anmò de cör cunt un bel seraman lumbard (anca se dumà vertüal)!! :-) --Mondschein 17:01, 6 mrz 2009 (UTC)

Grasie. Me gh'ò apéna de dì che sò cuntét de tröà che di zét chi è culaburatìf, e mìa arogancc cóme certü che gh'ò tröàt altrove. Me spére ch'a m'và 'nacc isé :)--Dans 18:32, 6 mrz 2009 (UTC)
Eh.. usti! Grazie anca a vialter :) --Insübrich 20:11, 6 mrz 2009 (UTC)
Son mi che gh'hoo te regraziàt, Mondschein, per i tò compliment, che però hinn esageraa: in 'sto period mi son minga inscì attiv come voria... speri de podè semper mejorà. :) --Eldomm 20:14, 6 mrz 2009 (UTC)
Aggiungo, tra i "giovani", anche l'Aldedogn ed il dakrismeno ... e scusate quanti in questo momento dimentichiamo. Grazie a tutti! --
beh, giamò che sum in aria de cumpliment, un ringraziament a Dragonòt: mersì per el "giovane". --Dakrismeno 10:17, 9 mrz 2009 (UTC)

Template: Proénsa de Bèrghem[mudìfica 'l sorgènt]

Gh'ò fàt sö öna bueta per i cümü de la proénsa de Bèrghem. Aldedogn, contròla che i nòm i sìes giösti, tàcc i gh'ò tradusìi me. Pò gh'avrèss de mét sö ü bot che l'giönti a töcc i pàgine. --Dans 08:19, 8 mrz 2009 (UTC)

UNESCO[mudìfica 'l sorgènt]

El soo no se un quajdün de vialter el la sà, ma un pari de semann fa l'UNESCO l'ha püblicaa l'edizion növa de l'atlant di lenguv in pericul, e ghe sum sura anca nualter, chì, basta sernì "Italy" indè ch'el disa "Country or area". --Dakrismeno 10:16, 9 mrz 2009 (UTC)

Name of the language Lombard (en); ломбардский (ru)
Vitality definitely endangered
Number of speakers 3,500,000 (rough estimate based on various sources)
Location(s) the region of Lombardy (except the southernmost border areas) and the Novara province in Piedmont, Italy; Ticino Canton and the Mesolcina District and two districts south of St. Moritz in Graubünden (Grigioni), Switzerland
Country or area Italy - Switzerland
References Corresponding ISO 639-3 code(s): lmo
Record number: 00544

Qui sopra è riportato il record del "Lombard language", dall'Atlante 2009 dell'Unesco. -- Dragonòt 13:35, 27 mrz 2009 (UTC)

Template:KU piscin[mudìfica 'l sorgènt]

Un quajvün l'ha scancelaa el Template:KU piscin? Perchè l'è part di paginn ins i agn, e 'dess i henn tüt incasinaa (presempi chì).--Dakrismeno 14:24, 10 mrz 2009 (UTC)

L'avevi tolt mì quand che seri 'dree netà un poo de rüera. A l'hoo rimetüü a post --Insübrich 14:42, 10 mrz 2009 (UTC)
Mersì! --Dakrismeno 15:44, 10 mrz 2009 (UTC)
Mmm... in realtà l'avevo messo in cancellazione io, perchè era uno dei template pensati inizialmente per indicare il dialetto utilizzato con i colori, in stile "semaforo" (KU piscin = koinè occidentale, piccolo). Nelle pagine degli anni, oggi, non ha senso di starci così com'è (a meno che intendiamo indicare il dialetto per ogni riga scritta - e non credo sia il caso). La mia proposta è di rimuovere tutti i riferimenti al template nelle pagine degli anni, tramite un bot. Adesso m'informo su come si fa.. Che ne pensate?--Dans 17:13, 10 mrz 2009 (UTC)
Beh, se si possono rimuovere con un bot non vedo perché no. L'importante per me è cancellare il template DOPO che abbiamo rimosso le "chiamate", altrimenti le pagine che ne fanno uso diventano un casino. --Dakrismeno 11:40, 16 mrz 2009 (UTC)

Wikimania 2009[mudìfica 'l sorgènt]

Per tradurre l'header in inglese: http://meta.wikimedia.org/wiki/Wikimania_2009/CentralNotice. --Dragonòt 13:11, 14 mrz 2009 (UTC)

Problema de l'ortografia e alter[mudìfica 'l sorgènt]

Wikiquote-logo.svg
«:per i paginn dubi, giamò che el milanes l'è una variant del lumbard ucidental, mì diriss de avègh i paginn in milanes dumà se i henn scriüü in urtugrafia classega, e met quej sciüü in grafia ünificada cume part del LOCC. --Dakrismeno 14:11, 2 mrz 2009 (UTC)
In del mè progett pensavi de scriv quajcòss compagna de quest: Volendo scrivere in Milanese, si possono scegliere tre vie: 1. Ortografia classica 2. Ortografia fonetica, se non ci si sente sicuri nello scrivere con la classica 3. Ortografia insubre, conformandosi così al resto degli altri dialetti occidentali. Nel senso che la classica è attenzion, la fonetica è atensiun, l'insubre unificata atenziun. T'heet capii quell che pensavi?
credi de sì, solo mi preoccupa la possibilità di avere due tipi di "milanese" (o di qualsiasi altra variante), è per questo che preferirei incoraggiare la gente ad usare una delle due grafie già esistenti, e quindi scegliere se scriver in milanese classico o - per coloro che come hai detto tu magari non si sentono sicuri - con la grafia occidentale, che ha meno convenzioni. Poi se all'inizio ci mettono dentro anche qualche -siun non è un problema, si puo sempre discuterne, no? --Dakrismeno 14:32, 2 mrz 2009 (UTC)
Se ti preoccupa avere due tipi di Milanese (e se ciò preoccupa anche gli altri), che ne dite allora di "classicizzare" tutte quelle pagine che sono scritte in Milanese unificato (esempio: Ligüria, Ucitan, Lengua piemuntesa)? --Eldomm 14:10, 4 mrz 2009 (UTC)
beh, visto che il milanese è anche una variante del lombardo occidentale, e se sono d'accordo anche gli altri, facciamo fifty-fifty? Ovvero classiciziamo metà e unifichiamo l'altra metà? --Dakrismeno 14:26, 4 mrz 2009 (UTC)
Del tipo che se uno trova una pagina in Milanese unificato, la cambia con una delle altre due varianti? Tipo "chi primo arriva meglio alloggia?" D'accordo. --Eldomm 14:33, 4 mrz 2009 (UTC)
fifty-fifty vuol dire metà per uno, e quindi "chi primo arriva aspetta gli altri e poi si decide tutti insieme quante pagine ci sono in milanese unificato e poi si divide per due, metà da classicizzare e metà da unificare". --Dakrismeno 14:39, 4 mrz 2009 (UTC)
Uh, scusa. Mi sembrava più divertente nell'altro modo, ma non importa. --Eldomm 14:49, 4 mrz 2009 (UTC)
Quindi? 'Sa femm? 'Sa disii? --Eldomm 18:14, 4 mrz 2009 (UTC)»

Ecco, la discussione s'era fermata a 'sto punto. La tiro di nuovo in ballo perché mi sembra un momento abbastanza opportuno, visto l'imponente mole di modifiche ortografiche a pagine come Wikipedia:Come modificà ona pagina (che già il titolo della pagina dice tutto su ciò che stiamo facendo in queste settimane, hehehe). Dunque, ci sono pagine scritte o con l'ortografia della koiné o con varie altre ortografie strane e spesso arbitrarie che ci chiedon a gran voce Standardizzateci, standardizzateci!: perché, cari amici, non le ascoltiamo? Perché, dico io, non esaudiamo questa loro grande richiesta? Perché non ci facciamo carico della loro sofferenza di essere scritte in maniera così schizofrenica, o ridicolamente artificiale, e non le salviamo dall'oblio in cui rischano di cadere se noi continueremo a posporre la questione?

Poi, visto che le pagine di cui parlo sono in maggioranza in Insubre, penso che potremmo essere noi fantastici quattro dell'ovest (io, Insübrich, Dakrismeno e Mondschein) a compiere questo entusiasmante compito, mentre alla creazione della pagina principale ci possono pensare, magari, Dans e Dragonòt, che mi paiono ferrati in materia. Lo stesso procedimento può essere applicato anche per quanto riguarda le ormai celeberrime pagine dei mesi e degli anni, che però, essendo state redatte massimamente in Bergamasco, potrebbero essere affidate alla sapiente cura di Aldedogn. Rispondete se v'interessa quello che ho detto: e se v'interessa, mettiamoci presto al lavoro, che sennò si finisce come al solito a discutere sulla linguistica eccetera, che è sì interessantissimo, ma dopo un po' ci si stufa, se m'è permesso dirlo.

Ciao. --Eldomm 13:47, 27 mrz 2009 (UTC)

prubabilment, la püssee part di articuj in milanes ünificaa i hoo scriüü mì, dunca un poo a la völta i metaroo in LOCC --Insübrich 16:14, 27 mrz 2009 (UTC)
E per i articoj in koiné? Come s'organizzem? --Eldomm 16:17, 27 mrz 2009 (UTC)

Chì metti i dò categorii che per mi gh'hann de vess revisionaa:

--Eldomm 21:47, 28 mrz 2009 (UTC)

per i paginn in koiné, mì n'ava giamò vultaa 'na quajvöna in LOCC, perchè di volt l'è assee tirà via 'na quaj vucala dubia. Se va ben anca a i alter, andaroo inanz insì. --Dakrismeno 10:04, 30 mrz 2009 (UTC)

Per quanto riguarda le correzioni ortografiche, fanno parte del lavoro normale su Wikipedia; non c'è bisogno di tirare fuori sempre la "schizofrenia" o il "ridicolo" "artificiale", se non si vuole correre il rischio di scadere nel "trolling" (articolo m:What is a troll?, su idee di Jimbo Wales). Per quanto riguarda la pagina principale sto continuando a documentarmi, tenete presente che per la forma né io né Dans conosciamo a sufficienza il lombardo per lavorare in autonomia (a meno che non vogliate correre il rischio di trovarvi scritto "i dialeti" in prima pagina). --Dragonòt 07:48, 29 mrz 2009 (UTC)

A me non sembra tanto un rischio la parola "dialetti", quindi andate pure tranquilli. --Eldomm 11:25, 29 mrz 2009 (UTC)
"i dialèti" come variante del lombardo, Eldomm, proprio tu che parli di lingue inventate. --Dragonòt 07:01, 30 mrz 2009 (UTC)
@Dragonòt: Guarda che mi sa che l'Eldomm semplicemente non ha capito a cosa ti riferivi e come sempre «chi male intende, peggio risponde». ;-)
@Eldomm: Il Dragonòt si rieferiva all'errore ortografico che è stato commesso nella prima pagina, cioè: è stato scritto dialeti invece di dialècc, e siccome lui non è maderlèngua, ci avverte con onestà che se certe cose le scrive lui, poi c'è il rischio che incorra in errori. Tutto qui. Ciao, --Ninonino 08:08, 30 mrz 2009 (UTC)
Ah, scusami, Dragonòt, non avevo capito che intendevi l'errore di ortografia. Pensavo ti riferissi alla questione della legittimità della parola dialetto. Mi dispiace d'aver frainteso il tuo intervento, perdonami. Hai ragione, bisogna stare attenti a non ripetere gli errori del passato, e perciò bisogna stare attentissimi a tutto ciò che scriviamo. --Eldomm 11:19, 3 apr 2009 (UTC)

E poi, dunque, cosa facciamo degli articoli MILUN? --Eldomm 11:19, 3 apr 2009 (UTC)

Se fa che vist che j hoo scriüü mì per la püssee part, j podi met a post mì un poo a la völta --Insübrich 14:39, 3 apr 2009 (UTC)
Okay, te pòdi aiuttàt a fàll, se te voeuret. --Eldomm 14:52, 3 apr 2009 (UTC)
Preocüpess minga se te vöret fà alter paginn (cume segütà a portà inanz i cumün lumbard o i paginn de storia) --Insübrich 16:46, 3 apr 2009 (UTC)

Lingue / Dialetti[mudìfica 'l sorgènt]

Per continùa de Discussione:Pagina principala#Desblocà?: Alla fin fine, io adotterei questa policy: it:Template:ISO639. Arda anca:, it:Discussioni progetto:Lingue#Lingue e dialetti (template:ISO639)--Dans 12:15, 29 mrz 2009 (UTC)


Riporto uno stralcio dalla pagina di discussione dell'articolo sulla Lengua Lumbarda:

Wikiquote-logo.svg
«:: [...] Ultima cosa, visto che i termini lingua e dialetto purtroppo vengono spesso letti e scritti in modo politico, quando possibile eviterei di usarli magari sostituendoli con idioma, parlata o altro. Quando possibile ovviamente. -- Ninonino 06:42 24 set 2008
No. Figüress se me meti a fà pagin 'me "idioma frances", "idioma laghee", "idioma swahili". Scrivaroo "lengua francesa", "dialet laghee", "lengua swahili" e anca e suratüt "lengua lumbarda".E pöö la diferenza intra lumbard uriental e ucidental a l'è giamò dent in de la pagina. Almen dent al lumbard ucidental mi vedi minga inscì tant divergenz che i alter leguf gh'hann nò --Insübrich 08:25, 24 set 2008 (UTC)
Certo Insübric te gh'ét rizù, quan che g'hó scriìt quando è possibile gh'ére 'n mènt pròpe chèla situasiù lé. Però 'ndèl tèst del artìcol, se gh'è rés-cio de na a ürtà la sensibilità de vergü... perchè no? -- Ninonino 09:15, 24 set 2008 (UTC)
Usti ma sensibilità de cusè? De quij che vören "sbassà" el valur d'una lengua? O al incuntrari de quij che vören tirà sü el sò dialet e disen che l'è una lengua? Se gh'è un quaj prublema, a podum parlà, se fà una discüssiun... però tirà in bal la sensibilità al me par un laurà de puliticament curet e un descurs che'l me fà girà un poo i bal. --Insübrich 09:30, 24 set 2008 (UTC) »


Allora: al tempo io ho riflettuto su quello che mi aveva ribattuto l'Insubrich ed ero arrivato alla conclusione che tutto sommato aveva ragione, è giusto chiamare le cose col loro nome e non stare a fare giri di parole. Se le cose stanno oggettivamente così, chi è sensibile se ne faccia una ragione.

Poi adesso mi ritrovo discorsi di questo tipo:

Wikiquote-logo.svg
«:: [...] e pöö dialet a l'è una parola che l'ha faa mal a la nostra lengua --Insübrich 09:52, 24 mrz 2009 (UTC)
[...] dop tant agn ch'hum sentii ciamà nostra mader "dialet" cun el significaa de "erba grama", el vegn in ödi anca quand l'istessa parola l'è druvaa senza malizia. [...] --Dakrismeno 10:08, 27 mrz 2009 (UTC) »

E mi chiedo, ma allora? cosa vogliamo fare con le sensibilità? O le rispettiamo tutte o chiamiamo sempre le cose con il loro nome. Per me il Bresciano è un dialetto del ramo orientale della lingua lombarda, per cui per me va bene chiamarlo dialèt. Sedenò sóm tùrna a chèla del puliticamènt curèt che 'l fà girà le bàle, ma staólta 'ndel sènso contràre.

Nota a margine: dal punto di vista culturale, sarei molto più contento se si arrivasse a ribaltare l'equazione dialetto=erba grama piuttosto che schivare la questione e usare il termine variante invece che dialetto. Vorrei che dialetto iniziasse una buona volta ad avere il significato e il valore che ha, cioè, che sia visto come una ricchezza. Ma questo mio desiderio esula dagli obiettivi della wikipedia, anche se in qualche modo può esserne un effetto collaterale :-).

Ciao, --Ninonino 09:05, 30 mrz 2009 (UTC)

chiedo venia per non aver espresso le mie idee nel loro intero, ma ogni volta che scrivo piu' di un paragrafo Eldomm mi dice di tagliar corto. Io non sono contrario a chiamare le cose con il loro nome. I problemi sono (almeno) due: la parola dialetto ha una connotazione negativa; è un dato di fatto. In nessun altro campo si vedono sforzi per "ribaltare" le connotazioni negative (e c'è un motivo). La soluzione usata è sempre quella di smettere l'uso della parola. Vent'anni fa, i medici usavano la parola "mongoloide" con il significato (scientifico) di "persona affetta da sindrome di Down". La parola ha poi raccolto una connotazione negativa, e ora non esiste un solo medico che la usi. Non uno. Lo stesso vale per qualsiasi altra parola che abbia avuto la sfortuna di collezionare una connotazione negativa. Il motivo è semplice: i tentativi di ribaltamento non funzionano: quando una parola è ambigua fra un significato scientifico e uno negativo si sceglie una parola che non lo sia. Detto questo, vorrei fare un'altra precisazione: chiamiamo le cose con il loro nome; questa è la wikipedia lombarda, scritta in lingua lombarda, non una vetrina dialettale. Come ha già fatto notare Dragonòt, i progetti dialettali vanno sviluppati in altre sedi. Io parlo il dialetto occidentale della lingua lombarda, e la differenza fra la mia parlata e quella di altri che parlano lo stesso dialetto è una differenza di accento, minore di quella tra america e inghilterra che - vi rocordo - lavorano su un'unica wikipedia SENZA una vetrina che perda del tempo a pubblicizzare quattro differenze ortografiche. Quindi io sono per una pagina principale dove si dividano i due dialetti della lingua lombarda che hanno qualche problema di intelligibilità, ovvero orientale e occidentale. Per il resto, non esiste brianzolo o ticinese o pavese alfabetizzato in lombardo che non possa leggere una pagina in LOCC, quindi ulteriori divisioni sono superflue e gratuite. --Dakrismeno 10:04, 30 mrz 2009 (UTC)
Ti cito: La soluzione usata è sempre quella di smettere l'uso della parola.. Só decórde. Apò a chèsta sulusiù però g'hóm de ciamàla col sò nòm: politically correct. El stès puliticamènt curèt che ghe fàa girà le bàle a vergü. O Sbàgliei? --Ninonino 10:54, 30 mrz 2009 (UTC)
sì e no. In uno scritto formale non si usa la parola "cesso", semplicemente perchè non è una parola formale (considerata addirittura "volgare", e non nel senso linguistico). Si usa invece "latrina" o altro; ma non per paura di offendere qualcuno, semplicemente perché le 'leggi' della connotazione sono così. Le stesse leggi che un secolo fa promuovevano l'uso della parola "cesso", perché allora significava semplicemente "luogo appartato". Ma adesso non è un secolo fa, e le parole cambiano, e quando cambiano la cosa piu' sensata (e oserei dire anche oggettiva) è riconoscerne i cambiamenti. Il "cesso" non è piu' solo un luogo appartato, e un dialetto non è piu' solo la variante di una lingua. Non l'ho deciso io, sto solo descrivendo la realtà che ho di fronte. --Dakrismeno 11:34, 30 mrz 2009 (UTC)
Boh, adesso entro in un ambito che è totalmente in balia delle opinioni personali, però a me la situazione della parola cesso (o anche mongoloide) e quella de la parola dialetto sembra diversa. Io non ho mai sentito nessuno discriminare un'altro tramite l'uso della parola dialetto. Casomai ho sentito sbeffeggiare quelli che non sanno bene l'italiano o che lo parlano con una forte inflessione dialettale e ovviamente questo mi pare molto stupido per non dire di peggio. Io stesso questa cosa me la sono sentita addosso (sotto naja per esempio) perche appena apro bocca è come se mostrassi un marchio. Ma un conto è discriminare perché non parli un italiano con un accento considerato cool e un'altro è dire la parola dialetto è mezzo di discriminazione, è usata per discriminare. Dal mio punto di vista la seconda non è vera. Non so se mi sono spiegato, temo di no.... :-(
Ad ogni modo, io non credo che la parola dialetto porti con se una accezione così discriminatoria come dite voi. E' l'uso del dialetto che è visto purtroppo in modo negativo e discriminatorio. Voi cosa dite? --Ninonino 12:25, 30 mrz 2009 (UTC)
purtroppo c'è un "qualcuno" piuttosto importante che discrimina giornalmente tramite l'uso della parola "dialetto", e questo qualcuno si chiama "Repubblica Italiana". In innumerevoli occasioni, la tutela linguistica garantita dall'articolo 6 della costituzione è stata negata a coloro che parlano "dialetti" invece di "lingue" (come definite dalla 482/99). Qui non si tratta di "politically correct", ma di discriminazione vera e propria: i bianchi si siedono sull'autobus e i neri devono stare in piedi. In qualsiasi situazione ufficiale, io devo parlare la mia seconda lingua, perchè la mia lingua madre è un "dialetto", e quindi non ha diritto alcuno. Simili usi discriminatori accadono anche a livello regionale, dove la parola "dialetto" non ha il valore di "variante di una lingua", ma bensì di "non-lingua", come si puo' vedere anche [qui]. Quando ai rappresentanti di uno Stato basta usare la parola "dialetto" per negare automaticamente i diritti a una parlata, allora la parola "dialetto" è a tutti gli effetti un "mezzo di discriminazione", e del peggior tipo, perché si tratta di discriminazione istituzionale. --Dakrismeno 13:20, 30 mrz 2009 (UTC)
Da quando in qua tieni così in considerazione lo stato italiano da preoccuparti di quello che dice? Se dice quelle cose, chissenefrega! Wikipedia non è lo stato italiano, possiamo anche non attenerci a tutte le leggi e a tutti le regole da quello imposte. Soprattutto se poi offendono in un certo senso la nostra sensibilità. E un'altra cosa: spesso la parola "ebreo" è stata usata come parola offensiva (purtroppo anche oggi); gli Ebrei dovrebbero cambiare nome? Non direi, loro sanno che sarebbe una sciocchezza. Così noi col termine dialetto, che in sé non è sbagliato. Almeno per me. --Eldomm 19:00, 30 mrz 2009 (UTC)
1) Per nostra sfurtüna gh'em de tegnì semper in cunsideraziun i discriminaziun del stat talian. A l'è düra ma l'è inscì
2)"Ebreo" a l'è un nom cume "Lumbard" cunt una sua identità senza relaziun de dipendenza cun nissün. "Dialet" al gh'ha dent una relaziun de dipendenza, e in de la nostra storia 'sta dipendenza chì a l'è l'italia . Se Lumbard al füdess ufensiv, a mì m'en fregaria nagot: ma ciamal dialet me giren un poo i bal --Insübrich 20:49, 30 mrz 2009 (UTC)
Ma mi me par che la vera l'è che quand che vün 'l sent la parola "dialet" el pensa sübet ad un dialet del Talian... Bögna u müdà 'l möd de pensà de la gent, u müdà la parola che dröum, u preoüpas no de quel che la pensa la gent. --Mondschein 21:12, 30 mrz 2009 (UTC)
te gh'hee resón al 100%. Hoo 'pena truaa un forum indè ch'i disen de "guardare in wikipedia.com per i diversi dialetti dell'italiano, e in ethnologue.com quanta gente parla ogni varietà" ....dell'italiano ovviamente. --Dakrismeno 10:38, 31 mrz 2009 (UTC)

Io mi chiedo una cosa: perché da qualche settimana sembra esiziale usare il termine "dialetto" (persino in prima pagina), quando ci eravamo sempre girati al largo e che sappiamo bene scatena discussioni? --Dragonòt 13:29, 30 mrz 2009 (UTC)

perché c'è nell'aria la voglia di rendere la pagina principale una vetrina dialettale, cosa che secondo me è un enorme passo indietro (e che - come sai - non è neanche nello spirito di wikipedia), come ho detto sopra. --Dakrismeno 13:39, 30 mrz 2009 (UTC)
Io mi chiedo un'altra cosa: perché d'un tratto la parola dialetto è diventata qualcosa di orrendo? Perché c'è nell'aria questa voglia di damnatio memoriæ di quella parola? Se sì, allora bisogna toglierla da ovunque qui sul sito. E poi come lo chiami, il Milanese? E il Pavese, il Brianzolo, il Bergamasco? E che dire del Dialet italian standard? È offensivo anche quello, direi (mica si possono fare due pesi e due misure, cosa di cui sono stato accusato sovente, e non vorrei che risuccedesse, voi no? Suppongo provereste un po' di fastidio a dovermi ripetere sempre tutto). E quanto alla storia che va contro lo spirito di Wikipedia, cosa avremmo da dire sopra il Cornovagliese, che ha il benvenuto scritto in tre modi diversi SULLA STESSA PAGINA? E che dire poi allora del Curdo, che è scritto sia in alfabeto latino che in alfabeto arabo? E il Norvegese, che è diviso in due wikipedie? E l'Emiliano-Romagnolo? --Eldomm 19:00, 30 mrz 2009 (UTC)
Il testo della legge che citi è questo? Se sì, in tutto il testo la parola dialetto non è mai citata neanche una volta. Secondo me, è difficile sostenere che questa legge usi la parola dialetto per discriminare chicchessia. Neanche nel verbale della Regione Lombardia che mi hai linkato si usa il termine dialetto in senso discriminatorio/denigratorio. Attenzione, nei fatti sono d'accordo anche io che chi parla dialetto come prima lingua sia in qualche modo oggetto di una discriminazione, ma non è questo che stiamo cercando di discutere.
Per non uscire dal seminato ricordiamoci che stiamo discutendo se dobbiamo utilizzare o meno il termine dialetto nella pagina principale della nostra wiki.
Per la questione vetrina invece, devo ancora rifletterci bene ma mi sembra che il Dakrismeno non abbia torto. --Ninonino 13:49, 30 mrz 2009 (UTC)
forse mi sono spiegato male. Mi riferivo principalmente a l'uso della parola "dialetto" per negare la tutela garantita dall'articolo 6 della costituzione. Ci sono casi ben documentati (che purtroppo non ho sotto mano) dove persone che hanno fatto riferimento all'articolo 6 si sono sentiti dire (parafrasando) "quell'articolo dice che la Repubblica tutela le minoranze linguistiche, non i dialetti". La 482 è stata fatta molto piu' recentemente, in parte per "disambiguare" l'articolo 6, così adesso è "chiaro" chi ha diritti linguistici e chi no. E' vero che la 482 stessa non usa la parola "dialetto", ma le sue radici sono locate nella distinzione fra lingue e dialetti. Per quanto riguarda il verbale regionale, mi riferivo all'affermazione "non esiste una lingua lombarda, bensì una molteplicità di forme dialettali", dove mi pare chiaro che la parola "dialetto" NON è usata con il significato di "varianti di una lingua" ma bensì con il significato di "non-lingua" (o questo, o l'affermazione stessa è una contraddizione di termini). Però forse ai ragione tu, la seconda parte non è poi così rilevante. Il mio punto principale voleva essere quello sull'articolo 6, e su come l'etichetta "dialetto" è servita - e serve tuttora - per scusare le discriminazioni linguistiche nonostante la costituzione. --Dakrismeno 14:23, 30 mrz 2009 (UTC)
Ok, adesso ho capito meglio la tua posizione. --Ninonino 14:35, 30 mrz 2009 (UTC)
A prescindere da chi abbia torto o ragione o dalle varie maniere in cui si può leggere e interpretare la parola "dialetto", a me pare che il problema principale è che le nostre parlate:
* Sono conosciute da un numero molto basso di persone non anziane.
* La stragrande maggioranza delle perone anziane che conoscono le nostre parlate reputano le nostre parlate delle parlate minori e in nessun modo paragonabili alla "sacra lingua del Dante".
* Se vado in un negozio in provincia di Bolzano, o in Tirolo, o in Oberbayern, anche a Insbruck, a Monaco, o perfino a Bolzano che è una città italianissima e mi esprimo in Südtirolese la gente non fa una piega, ma se vado in un negozio in via Torino a Milano e parlo in Milanese mi guardano come se fossi un marziano.
* Quando mi incontro con un vicino, qui nel mio paese, che è origininarimante della Stiria e per cui perliamo un dialetto che è piuttosto diverso (quanto Lom Occ e Or), mai ci verrebbe in mente di parlare Tedesco invece che dialetto, mentre se incontrassi mai da qualche parte un Lombardo , penso che parleremmo sicuramente Italiano.
Io la vedo cosí. Un cordiale saluto a entrambi. --Mondschein 17:37, 30 mrz 2009 (UTC)
Va ben, me sumija che chì ghe rivum pü in coo. Mì vureva dumà dì che la parola "dialet" l'è ambigua, e gh'è no mutiv de druà una parola ambigua, almanch a un quajvön i ghe piasen i implicazión de 'sta ambiguità chì. Fa nient, lassum püra perd el significaa de la parola "dialet". Questa l'è la wikipedia lumbarda, scriüü in lengua lumbarda, e mia una vedrína dialetal. Mi parli el dialet/varianta ucidental de la lengua lumbarda, e la diferenza intra la me parlada e quela de i alter ch'i parlen listess dialet l'è una diferenza d'acent, minur de quela inttra america e inghiltera che - a vuriss ricurdàv - i lavuren sura una wiki ünica SENZA una vedrína che la perda del temp a fà ereclam a quater diferenz urtografich. Donca mi son in favur d'una pagina principala indè che se divida i dü dialet de la lengua lumbarda ch'i gh'hann un quaj prublema d'inteligibilità, sariss a dì uriental e ucidental. Per el rest, gh'è no un brianzö o un ticines o un paves che - se alfabetizzaa in lumbard - l'è no bon de legg una pagina in LOCC. Donca qualsiasi altra division l'è "superflua e gratuita".
P.S. I wiki in inlges e catalan (spirit ünitari) i süten acress, quela in eml l'è piantaa 'me un ciod. --Dakrismeno 09:39, 31 mrz 2009 (UTC)
L'eml.wiki l'è piantada 'me on ciòd perchè la gh'è nò la gent che la scriv, minga perchè la pagina principal l'è multidialettal. Se vialter vorii lassà la PP in domà LOCC e LORI, podii anca fàll, ma a 'sto pont, 'sa l'è che 'l cambia de adess? E poeu, per el Lombard occidental, doprom domà l'ortografia insubrica unificada ò anca quella milanesa? E per el Lombard oriental? El Bergamasch, el Bressan ò i dialett de la Val Camònica (che me someja sien minga inscì simel come pòden vessel Brianzoeu e Paves, almanch per quell che vedi mi e disii vialter)? E allora, se femm ona differenziazion tra UNIF. e CLASS. de ona part e tra BG e BS de l'altra, me podii spiegà, per piasè, che differenza ghe saria cont ona vedrina multidialettal? Infin, el confessi, a me piasariss ona pagina con pussee dialett perchè son curios de vedè quaj sien i differenz tra on dialett e on alter, perchè me someja che de dì che l'è semper l'istessa lengua sien bon tucc, chì. Pensavi che 'l fuss minga ona ròbba bella el vorè redù aj minimm terminn i dialett del Lombard, che hinn tant e che gh'hann tant tradizion different. Quest chì a hinn i mè obbiezion. Se trovii di respòst convincent a quij là, allora avarii convinciuu anca mì. Ve saludi. --Eldomm 13:09, 1 apr 2009 (UTC)
E tra l'altro, voglio aggiungere le prove della mia affermazione L'eml.wiki l'è piantada 'me on ciòd perchè la gh'è nò la gent che la scriv, minga perchè la pagina principal l'è multidialettal: quando un anno fa ci stavamo riprendendo dagli avvenimenti appena trascorsi (intendo la koiné, il golpe eccetera), gli utenti che collaboravano erano pochi: e non c'era nessuno che scrivesse in Bergamasco o in Ticinese (in opposizione alla mole di articoli degli anni precedenti). Anche al tempo eravamo divisi in dialetti (più o meno come adesso), ed eravamo nella fase differenziazione dopo gli eccessi unificatori. Eravamo piantati come chiodi? No, non mi sembra: Insübrich penso che lo possa testimoniare, lavoravamo di buona lena tutti i giorni, producendo mica poche cose. Questo pur essendo in pochi e pur essendo divisi dialettalmente (ma forse la mia memoria è un po' offuscata; in tal caso, cari utenti del tempo, schiaritemela). Insomma, ritengo che il problema della wikipedia emiliano-romagnola non sia tanto il fatto di essere divisa in tanti dialetti, quanto quello che non ci sono utenti che ci scrivono, di nessuna varietà. E anche se la crisi di quel sito fosse per caso da addurre alla persistente divisione dialettale, ci tengo a dire che coi miei interventi precedenti non intendevo dire: "eml.wiki è un esempio da imitare" ma "Dakrismeno ha detto che distinguere le varianti è contro lo spirito di Wikipedia; ecco io vedo che comunque ci sono delle Wkipedie (tra cui quella eml.) che distinguono le varianti, da ciò mi vien da pensare che allora forse distinguere le varianti non sia necessariamente contro lo spirito di Wikipedia". Ciao. --Eldomm 17:25, 1 apr 2009 (UTC)
sono contento di aver frainteso, e che non credi che la eml.wiki sia un esempio da imitare. Quindi non imitiamolo, mettiamo mano alla pagina principale per aggiustare i link rotti e aggiungere qualche miglioramento grafico. --Dakrismeno 11:13, 3 apr 2009 (UTC)
Allora lasciamo così pel momento la divisione dialettale e dedichiamoci soltanto alla grafica e ai link rossi, d'accordo. Poi discuteremo forse su come impostare i contenuti. --Eldomm 12:10, 3 apr 2009 (UTC)

Avevo postato un commento ier l'altro, ma non è arrivato, pazienza. Come vedete in questi giorni sto lavorando e non ho tanto tempo di seguire la questione. In ogni caso, mi pare che non ci sia gran differenza tra la versione "vetrina dialettale" e la versione "locc/lori + milclass/mil.simpl + bg/bs/cam + berg.duc/berg.simpl" ... si va in ogni caso verso una moltiplicazione delle parlate. Ribadisco la mia posizione sulle varie questione:

  • deve potersi scrivere su questa wiki in ogni variante lombarda codificata, ossia con dei documenti che attestino la codifica di lessico e grammatica (wikipedia non costruisce una lingua, nè unificata nè localistica)
  • le pagine di servizio, PP inclusa, vadano nella versione o più prestigiosa (milclass) o più comprensibile (insubrica). Nulla vieta altre versioni cmq.
  • la prima pagina sia soprattutto UTILE.
  • puntiamo a costruire anche pochi articoli, ma fatti bene, piuttosto che tanti articoli stub. Sistemiamo i template, aggiungiamo le fonti, ecc. Concentriamoci sugli articoli relativi alla Lombardia: non per avere una wikipedia sulla Lombardia, ma perchè sono gli articoli che più probabilmente verranno cercati nella wiki lombarda; inoltre questa era una policy stabilita al momento del ristabilimento della wiki dopo il periodo catalanòfilo.

--Dans 17:49, 1 apr 2009 (UTC)

Wikiquote-logo.svg
«si va in ogni caso verso una moltiplicazione delle parlate»
però c'è una differenza di base fra "parlate" e "sistemi ortografici". MILCLASS e LOCC sono diverse fra loro in una maniera che questa pagina e questa non lo sono, come credo sia ovvio a chiunque.
non c'è bisogno che wikipedia costruisca una lingua, la lingua lombarda c'è già. Per quanto riguarda la variante occidentale, c'è già anche una grafia unificatrice sviluppata da un'associazione indipendente come spiegato qui. --Dakrismeno 11:38, 3 apr 2009 (UTC)
Okay, e per l'orientale come la metti (si dovrebbe, chessò, fare un benvenuto in Ducato e uno in Semplificato)? E per gli altri eventuali sistemi ortografici? Perché non avrebbero diritto ad apparire anche loro in prima pagina? O facciamo solo due benvenuti (OCC e OR), o sennò si frammenta troppo e allora siamo al punto di partenza, che è quello che critichi. --Eldomm 12:10, 3 apr 2009 (UTC)
facciamo due benvenuti con due versioni, come adesso; ma con spirito di unità piuttosto che di frammentazione. Le grafie esistono già, basta metterci insieme per rendere i contenuti accessibili a tutti, e la presentazione piu' consistente, cancellando eventuali invenzioni (soprattutto nel LORI, che pare sia stato scritto da non madrelingua). Se Ninonino e Aldedogn sono d'accordo potrebbero preparare insieme il contenuto della versione LORI in maniera che sia accessibile a piu' orientali possibili, e noi occidentali faremo la stessa cosa per la versione in LOCC. Poi nelle voci si puo' continuare come adesso. --Dakrismeno 12:59, 6 apr 2009 (UTC)
Io sono disponibile. Per l'orientale io userei la grafia del ducato (anche se non mi piace) perché per lo meno è codificata e — come dice Dakrismeno — cercherei di scegliere termini il più possibile comuni a bresciano e bergamasco. Non credo che sia impossibile. Sentiamo cosa ne pensa l'Aldedogn. --Ninonino 13:20, 6 apr 2009 (UTC)
A sun propi d'acordi. A vöri dì a l'Eldomm de preucüpass minga perchè vörum minga scancelà i alter variant lumbard. Tì t'hee dii che te pias de vidè anca i alter dialet cume hinn scriüü, parlaa,...: a l'è giüsta e a l'è un laurà che'l pias anca a mì. Mì ciapi semper cume esempi la wiki piemuntesa che l'ha gh'ha una prima pagina ünitaria e pöö di paginn "an variant locaj" che hinn giamò indicizaa propi in de la pagina principala, inscì che vün cun la cüriusità ja pö vidè. Un spirit de ünificaziun e nò de divisiun a l'è per mì un punt impurtant per fà un bel laurà chì in de la wiki e in general per tüt i lenguv in pericul --Insübrich 13:32, 6 apr 2009 (UTC)
Sì, vedom de fà mej de la wikipedia piemontesa che la gh'ha di categorii con dent nagòtt. Hoo capii, femm come vorii vialter, son disponibil a fà quell che pòdi per aiutàv. --Eldomm 14:46, 6 apr 2009 (UTC)
Sono proprio contento, mi sembra che si sia giunti ad una quadra. Andiamo avanti a collaborare per questa strada. Qual è il prossimo passo? --Dragonòt 20:01, 6 apr 2009 (UTC)
Mah, io direi che a 'sto punto, visto che la questione lingua/dialetti è risolta (mi pare) che possiamo tornare a parlare sulla pagina di discussione della Pagina Principale. O no? --Eldomm 20:33, 6 apr 2009 (UTC)
Quando scrivi "questa era una policy stabilita al momento del ristabilimento della wiki dopo il periodo catalanòfilo", a cosa ti riferisci? A una pagina ben precisa? Perché in tal caso dobbiamo controllarla e probabilmente cancellarla; infatti, le Policies di Wikipedia sono già qui: http://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Policies_and_guidelines. Se la policy a cui ti riferisce era stata stabilita a fine 2007, lo era stato fatto da nickname che avevano avuto un comportamento illecito, della cui cosa la comunità internazionale si ricorda ancora, ad esempio adesso che ha bocciato questa candidatura: http://meta.wikimedia.org/wiki/Stewards/elections_2009/statements/Fabexplosive#No , con motivazioni esplicite. -- Dragonòt 10:11, 5 apr 2009 (UTC)
Era in una pagina del Gròtt che ho letto, devo andare a ripescarla? A me punta sulla qualità sembra semplicemente una politica sensata. Cosa ne pensano gli altri utenti? --Dans 10:34, 5 apr 2009 (UTC)
Grazie se la ritrovi, mi sembra molto opportuno. Non creiamo misunderstanding, quindi niente policy ma una semplice chiacchierata al Bar, fatta da nickname che controlleremo.
Per quanto riguarda su che cosa puntare, c'è già ed è questo: "Imagine a world in which every single person on the planet is given free access to the sum of all human knowledge". Se alcuni nickname avevano cercato di ridurre la portata di questa mission, nel caso della wikipedia lombarda, ricordiamoci che l'avevano fatto perché cercavano di controllarla senza aver scritto neppure una voce. E, corsi e ricorsi storici, non vorrei che adesso la cosa si ripetesse ... Dragonòt 07:14, 6 apr 2009 (UTC)--
Ieri pomeriggio mi sono scòrso tutte le pagine del gròtt ma non l'ho ritrovata, ci riproverò. In ogni caso io non ho nessuna attinenza con i personaggi che tu indichi, e di edit ne ho fatti a sufficienza per parlare. Nel rispetto della visione universale dell'enciclopedia, penso solo che non sia possibile che lmo:wiki competa a tutto campo con altre wiki maggiori. Meglio, allora, decidere alcune aree prioritarie: avere una serie di articoli "brillanti" su Corbetta o Brunate è meglio che un'infinita di stub su tutto lo scibile umano. Faccio riferimento all'argomento Lombardia perchè: 1) è più facile recuperare fonti "in lingua" su questi argomenti; 2) è più facile che altri utenti "entrino" via interlink su questi argomenti. Per lo stesso motivo di visibilità, ho aggiunto ieri dei redirect dall'italiano al bergamasco per tutti i comuni della mia provincia: altrimenti nessun italofono sarebbe riuscito a passare da Onore a Lanùr senza saperlo già prima...--Dans 18:41, 6 apr 2009 (UTC)
Se la discussione che ricordavi non si trova sulla Wikipedia lombarda, probabilmente si era tenuta da un'altra parte. Quello che dobbiamo chiederci è: dove? e da chi?
Per quanto riguarda gli argomenti della LMO, naturalmente sono liberi. Quando scriverai delle voci, potrai scrivere solo voci attinenti alla Lombardia; non possiamo comunque chiedere a Ducarix di non parlare degli "Universai" in filosofia o a Dakrismeno di non scrivere di linguistica in generale o a chicchessia di non scrivere una voce "enciclopedica". Non ci vogliamo mettere contro i principi di Wikipedia. --Dragonòt 08:05, 7 apr 2009 (UTC)

Mi scuso per il colpevole ritardo con cui solo ora giungo a dir la mia dopo avermi letto tutta la discussione. detto questo sono disposto ad accettare la parola dialetto sulla pagina principale però poi chi la vuole, per coerenza, corre la maratona di New York con una grattuggia nelle mutande. Risponderò in merito alle divisioni sull'orientale (Bg, bs e Val Camonica - notare il bs miniscolo, non è colpa mia se sono in B) che ha in realtà varianti estremamente simili. aggiungo che noi orientali non abbiamo neppure problemi a capire l'occidentale. se qualche problema di intercomprensione può esserci è quindi solo per gli occidentali.

l'uso delle grafie orientali non è un problema: io stesso che ho creato la semplificata e che per assenza di un simbolo non riesco a scrivere come vorrei, sono pronto a usare sulla home la grafia del ducato che comunque padroneggio bene o un'altra che si potrà creare per l'occasione. sono altresì convinto che si possa anche ipotizzare un livello superiore per cui, sempre nel rispetto della volontà dei singoli, si possano ricercare il maggior numero di punti di incontro tra orientale e occidentale, sulla pagina principale ma non solo, l'importante è che la scelta sia libera e che si metta il lettore in grado di capire cosa legge e come deve leggerlo.

una wiki suddivisa in "dialetti" non ha senso, perchè chi dice che l'orientale sia da dividere in bergamasco e bresciano e basta? Come non esiste il lombardo non esiste il bergamasco, perchè allora non valbrembanino, valdimagnino, valserianino, val... e poi c'è tutta la pianura. e poi non esisto neanche loro, perchè Zogno è Zogno e non è Piazza Brembana. Facciamo una wiki con 9.000.000 milioni di home page, una per ogni cittadino lombardo, dato che ognuno di noi parla in modo differente.

infine una nota sui contenuti: la wiki lombarda come panettone polenta e dòm de milà è una wiki moscia. se la nostra è un'enciclopedia, deve parlare di tutto di più, non fatevi ingannare dal fatto che scrivo dei paesi bergamaschi è solo per colmare una lacuna grave, ma appena finito voglio scrivere di piante e fiori con tanto di classificazione latina e voglio scrivere di Edmond Rostand e del Cirano, perchè la nostra madèrlèngua non ha limiti di sorta, può parlare all'universo dell'universo. è profondamente sbagliato dire che in maderlèngua si può parlare a Dio (pregare) ma non di Dio (di teologia), se mai manca la voglia, la competenza e l'intelligenza per farlo. non penso neppure che non possiamo rivaleggiare con altre wiki, chi ce lo vieta? chi vuole arrendersi prima di cominciare? forse perderemo, probabilmente perderemo, ma io ci provo, perchè è giusto e doveroso provarci. Noi ci siamo, noi siamo qui a combattere la nostra battaglia, e come diceva Wallace gli altri tra tanti anni vecchi e stanchi nel loro letto, quante volte avrenno rimpianto di non esserci stati? altro discorso è quello di creare delle pagine fatte bene, quello è sacrosanto.

per la questione grattuggie... chi ne vuole? le fornisco io, gratis ovviamente. --Aldedogn 22:20, 6 apr 2009 (UTC)

Carattere[mudìfica 'l sorgènt]

Volevo sapere se è possibile aggiungere un carattere a quelli già disponibili e che appaiono quando si modifica una voce e che al momento sono:

Ä ä Ë ë ə Ï ï Ö ö Ü ü · Á á É é Í í Ó ó Ú ú Ś ś Ź ź · À à È è Ì ì Ò ò Ù ù ·  â Ê ê Î î Ô ô Û û · à ã Ñ ñ Õ õ . Ç ç · Ñ ñ · ß · Æ æ Œ œ · Ø ø · – — · [] [[]] {{}} · ~ | ° «» ""

Ve salüde.--Aldedogn 16:27, 1 apr 2009 (UTC)

Quale carattere manca? :)--Dans 17:25, 1 apr 2009 (UTC)

I me ocór chès-ce dù ché: Ş ş. Grasie. --Aldedogn 15:40, 2 apr 2009 (UTC)

E pö el saría bel vegh la a cunt la bala de sura, ciuè la "a fusca" svedesa.... --Mondschein 15:46, 2 apr 2009 (UTC)
Eh sì, però me 'l sò mìa com'a s'fà! --Dans 18:22, 2 apr 2009 (UTC)

Se te se mia cóme s'fà la A che l' dis ol Mondschein te la dó mé: Å å. Se te sèt mia cóme s'fà a mèt i caràter sóta la pagina 'n modifica alura la ède grisa, perchè se te sét mia bù té, alura l'è bù nisù! Te salüde. --Aldedogn 22:35, 2 apr 2009 (UTC)

A me risulta che ci sono già, guardate nelle righe sotto: Ş ş Å å . Per aggiungerli nella riga generica, può farlo Insubrich, qui: MediaWiki:Edittools. -- Dragonòt 12:33, 3 apr 2009 (UTC)

Radis Tudesca "Burg"[mudìfica 'l sorgènt]

Tanc paes, sit, lögh, cità, e.i.v. int i paes de lengua Tudesca, gh'han la parola "Burg" denter (che pö la püpart di völt la vör dì "furtessa" e minga "Burgada"): l'è cumè che l'è che duaríum vultà chela parola chí in de la nosta parláda? "Burgh" u "Bürgh" (Strassburgh u Strassbürgh, per esempí)? A suu gnanca mí se dì già che "Burgh" el me par püssée giüst, però a l'è anca vera che de nüm se dis "Ambürgher" de ciamà la carna tría, e minga "Amburgher"... Se disíi violter? --Mondschein 16:07, 2 apr 2009 (UTC)

Mi son per la soluzion -bürgh, e 'l perchè ve 'l spieghi in Italian, sedenò foo tròppa confusion. Mi pare che accettare questa soluzione significherebbe effettuare una lombardizzazione più corretta: se infatti adoperassimo l'altra soluzione (-burg), a) pronunceremmo la parola alla stessa maniera italiana, e ciò potrebbe aumentare le ambiguità sul termine "dialetto" in relazione all'Italiano e b) si otterrebbe in Milanese la scrittura -borgh, che è più lontana ancora dal nome originale. Direi però di attuare l'eventuale lombardizzazione solo nel caso che la città in questione abbia delle traduzioni analoghe in altre lingue. --Eldomm 16:29, 2 apr 2009 (UTC)
Tí te disariet alra "Ambürgh, Strassbürgh, Cubürgh, e.i.v." nè? La vedi anca mí inscí...--Mondschein 16:34, 2 apr 2009 (UTC)
Sì, anca perchè poeu se dis ambürghes: perchè donca scriv minga Ambürgh? --Eldomm 16:41, 2 apr 2009 (UTC)
Mì me sun semper basaa in sü el laurà di piemuntes che scriven borgh (burgh). Una quaj parola la pö anca vegh una parnunzia cumpagna del talian (lungh, punt), ma amen, nünch a sem minga un sò dialet --Insübrich 16:56, 2 apr 2009 (UTC)
E chinscí gh'em un prublema a la radis, cara 'l me Insübrich: suu no se basass in sü'l Piemuntes 'l sía propi na gran bel'ideja... hin düü parlád assée difarent... Pö, 'l saría impurtant fà minga l'istess erur de chel pirlot de'l Biondelli: la parnunzia Milanesa, Insübrega u che, la se basa no in sü'l Talian ma in sü'l Latin. Te seet quanc bagaj che vören imparà 'l dialet inscí a span, disen "curt e lüngh" inscambi de "cürt e lungh"? Lur se basen in sü'l Talian e lumbardizzen la parola Taliana, ma in de'l fà inscí ciapen na capelada, scüseem 'l termen, de mat! Se lumbardizzum 'l Talian alura "Corto" 'l devegn "curt" e "lungo" 'l devegn "lüngh", ma la nosta parlada l'è na lumbardizzaziun del Latin, minga del talian: el Milanes l'è un dialet del Latin minga un dialet del Talian! "Longum" 'l devegn alura "lungh", e "curtum" 'l devegn "cürt"! Coregium el me Latin, Eldomm, se ghe n'è besogn, per piasè. :-) Drelaman, bagaj, che la nosta parláda l'è drée a murì!!! --Mondschein 17:14, 2 apr 2009 (UTC)
I mè motivazion i hoo giamò scrivuu. Mi son per la soluzion burgh (=bürgh). --Eldomm 17:06, 2 apr 2009 (UTC)
mì avevi ciapà 'me riferiment el piemuntes dumà perchè a l'è una lengua cumpagna e gh'avevi minga un riferiment lumbard diret --Insübrich 17:21, 2 apr 2009 (UTC)

Lombardizzare?? Wikipedia non è qua per costruire parole o nomi nuovi. Se un nome non è attestato in un documento in Lombardo, meglio non usarlo, e piuttosto usare la versione originale o quella più conosciuta (inglese o italiana che sia).

Wikiquote-logo.svg
«Direi però di attuare l'eventuale lombardizzazione solo nel caso che la città in questione abbia delle traduzioni analoghe in altre lingue»

Questo mi sembra ragionevole, e mi limiterei alle città in -burgo e casi simili. Già ho dubbi su Cruazia (Croassia?). Si potrebbe fare una lista di nomi geografici in Lombardo da verificare in base alle fonti.--Dans 18:39, 2 apr 2009 (UTC)

Wikipedia non è qua per costruire parole o nomi nuovi... Scüsum??? Ma l'è pacifegh che gh'em de fá sü di parol növ di völt!!! Tüt i parlád del mund fan inscí! Un prinzipi ghe l'ha tüsscoss! --Mondschein 18:43, 2 apr 2009 (UTC)

Beh, io sono d'accordo con Mondschein che l'è pacifegh che gh'em de fá sü di parol növ di völt. L'importante è di non farlo sempre e comunque. Ci sono però dei nomi di luoghi tradotti in molte lingue, e quindi non vedo perché non possiamo farlo anche noi. Cruazia/Cruasia è giusto, perché, se non sbaglio, è difficile che nei dialetti occidentali ci siano parole con una o non accentata (quindi niente Croassia). Tuttavia sono d'accordo pure con la proposta di Dans di fare una lista di nomi geografici in Lombardo da verificare in base alle fonti. --Eldomm 19:24, 2 apr 2009 (UTC)

Fà sü una lista e vess ben segür che un nom lumbard 'l ghe sía propi no inans de fà sü una parola nöa, la me par un'ideja ben sensáda, però i lenguagg hin cum un cör: se slarghen e se strengen... Di völt vegnen vesin a una lengua, e di völt a un oltra... L'è inscí. Mi disaría de 'ndagh drée a l'"evolves" natürál de la lengua... --Mondschein 19:34, 2 apr 2009 (UTC)
Ovvio, ma non mettiamoci a trovare lombardizzazioni di nomi come Olomouc, Shangai, Vladivostok o Žlobin, voglio dire. --Eldomm 19:41, 2 apr 2009 (UTC)
Te gh'héet resun, mi parlavi dumà de sit che nüm gh'em chí vesin a nüm e che gh'han una quuaj "cuneziun" istorega, pulitega, cultürala u suziala cunt nüjolter. --Mondschein 19:55, 2 apr 2009 (UTC)

Bara mancina[mudìfica 'l sorgènt]

A s'pödarèss vultà in Milclass/Mil-unif la bara de navigassiù a la mancina MediaWiki:Sidebar?--Dans 17:16, 3 apr 2009 (UTC)

Ma a l'è giamò in milclass--Insübrich 09:44, 4 avr 2009 (UTC)
Ah, scusate la mia fresconaggine :)--Dans 10:56, 4 avr 2009 (UTC)

Prublema[mudìfica 'l sorgènt]

Al soo minga se l'è un prublema anca per vialter, ma incöö vedi pü la taula di carater (ü, ö,...) e la pagina di ültim cambiament, la gh'ha el titul vecc "Cambiameent reçeent". Adess: a l'è un prublema de template?--Insübrich 09:44, 4 avr 2009 (UTC)

0_0 vero!--Dans 11:02, 4 avr 2009 (UTC)
Adès l'è amò a pòst. 'Sa sucéd? :)--Dans 11:24, 4 apr 2009 (UTC)
Boo, al soo minga --Insübrich 11:37, 4 apr 2009 (UTC)
Mi vedi giust. --93.35.84.19 12:33, 4 apr 2009 (UTC)
P.S.: 93.35.84.19 l'è el mè numer quand son minga registraa. Scusee l'error. --Eldomm 12:36, 4 apr 2009 (UTC)
Sì ma adess al va, a l'era prima che l'andava minga ben --Insübrich 12:37, 4 apr 2009 (UTC)
Ah, soo nò come l'era prima, mi s'eri a scoeula finna a dò or fa... --Eldomm 12:45, 4 apr 2009 (UTC)

Araldica Civica[mudìfica 'l sorgènt]

A l'sarèss bèl de ìga i imagini di stèmi di cümü. Ol sit www.araldicacivica.it a l'permèt de utilisà i sò imagini sotto licensa GNU: it:Wikipedia:Autorizzazioni_ottenute/Stemmi. A m'gh'avrèss de importà e voltà la bueta it:Template:StemmiComunaliItaliani per pü de trasparensa. Ergü che l'fà? :)--Dans 09:10, 5 apr 2009 (UTC) Segnalo anche: it:Wikipedia:Autorizzazioni ottenute/stemmi#Lombardia,--Dans 09:18, 5 apr 2009 (UTC)

Pagina Principala[mudìfica 'l sorgènt]

Hoo vert un wikiproject chì per la pagina principala; se pudii vegnì a met zü i voster idej, sedenò el pruget u se ferma anmò, e la pagina principala l'è semper una manera...--Dakrismeno 14:59, 15 apr 2009 (UTC)

Növ Ütent[mudìfica 'l sorgènt]

Stimáa amis wikipedista, 'l m'è soltáa aj ögg che in chi ültem dí chí, gh'em una masnada de növ ütent che però scrien nagot... Cuma l'è che lè chela storia chí? Hin ütent de bun, u dumà "bot" u le sa 'l Signur cusè? Ve salüdi. --Mondschein 19:14, 15 apr 2009 (UTC)

Sospetti? In realtà si tratta solo di utenti che hanno unificato il login su Wikimedia (si chiama "SUL" e consiglio tutti di farlo). Così, quando arrivano su una WIki, si trovano automaticamente registrati. --Dragonòt 19:41, 15 apr 2009 (UTC)
Abbiamo proprio bisogno di un utente chiamato "Phaedophyl Cormier"?? --Mondschein 23:28, 15 apr 2009 (UTC)
Noi siamo qui ospitati dalla Wikimedia Foundation. La WMF lascia libertà di accesso a tutti. Cosa vuol dire "abbiamo proprio bisogno di un utente chiamato X Y"? Sono termini pornografici? --Dragonòt 07:32, 16 apr 2009 (UTC)
E poi, Phaedophyl non vuol dire pedofilo. --Eldomm 10:52, 16 apr 2009 (UTC)
Non vuol dire pedifilo, però ci assomiglia molto. Comunque la mia era solamnente una domanda. Spero che fare domande sia ancora lecito. --Mondschein 15:23, 16 apr 2009 (UTC)
Domandare è sempre lecito, non prendersela anche :) Cmq stavolta la penso come te Mondschein, vedasi en:Wikipedia:Username policy#Inappropriate usernames. Eldomm, quali altri significati ha la parola? Googolandola non ho trovato niente... te lo chiedo per informazione, nessuna polemica.
Ah, non lo so. So solo che pedofilo si dice pedophile ("pedofàil"). --Eldomm 18:01, 16 apr 2009 (UTC)
Sí, ma come si dice in Francese?? --Mondschein 18:03, 16 apr 2009 (UTC)
Sempre pedophile o pédophile (pronunciato comunque sempre "pedofìl"), credo. La parola inglese in 'sti casi deriva dal francese, solitamente. --Eldomm 18:22, 16 apr 2009 (UTC)
Wikiquote-logo.svg
«Administrators may issue username blocks under the following circumstances: * Usernames that are clearly unacceptable for use on Wikipedia, but have no obvious disruptive intent may be blocked indefinitely, but the block should affect only that account (disable autoblocks, and disable "prevent account creation"). If your account has been blocked for this reason, don't take it personally; it is intended to disable the username you chose, not to prevent you from contributing. Please read this page carefully and choose a more appropriate name. (...) Inappropriate usernames do not need to be reported or blocked if the user has made no contributions; most user accounts that are registered are never used. In cases where there is no evidence that an account was created in bad faith, administrators are expected to explain the exact reason why they have blocked the user in either the block log or in a message on the editor's talk page, pointing to the precise reason from the username policy.»

Lo stesso nome utente non risulta nè su en:wiki nè su fr:wiki. Se non dà contributi, propongo di lasciarlo stare. Se si fa vivo, propongo il blocco e una spiegazione del perchè con richiesta di modifica nome (rispondete con {{support}} o {{oppose}}).--Dans 18:37, 16 apr 2009 (UTC)

Errata Corrige. Risulta solo su "en" e su "lmo". Usate questa utility http://toolserver.org/~purodha/sample/dbswithuser.php?usr=Phaedophyl_Cormier che vi da le iscrizioni su tutti i progetto Wikimedia. La cosa facilita le nostre decisioni, perché basterà che ci adeguiamo alle decisioni della "en" , la wiki di gran lunga principale tra i progetti Wikimedia, e laggiù non hanno fatto niente. Tra l'altro, le mie interrogazioni mi portavano anche sul "Fedone" di Platone, di qui lascerei spazio al dubbio. --Dragonòt 07:00, 17 apr 2009 (UTC)
Devo aggiungere però che solo adesso ho notato che questo utente ha "svuotato" la pagina dell'utente Utente:Hégésippe Cormier, che risulta molto attivo sulla Wikipedia francese. Chiederò a quest'ultimo lumi ... --Dragonòt 07:08, 17 apr 2009 (UTC)

Aldedogn ol botànech[mudìfica 'l sorgènt]

ó tacàt a fà i pagine di piante. Mète ol nòm latì e pò fó töte i redirèct a la pagina 'n latì. töi chèi che i è mia bergamsch i gh'avrès de ötàm e fà dú laùr

1 mèt i nòm in bresà milanés e chèl che l'è 'nsèma a chèi bergamàsch tra i parentesi 'n del tèst

2 fà i redirect per i nòm mia bergamàsch.

Ve salüde e grasie. --Aldedogn 22:58, 17 apr 2009 (UTC)

Template[mudìfica 'l sorgènt]

Mé dóvre sèmper ol template che l' dis che scrìe 'n bergamàsch semplificàt, però adès m'è égnìt pura che chei template lè i daghe ön idèa de separàcc in cà. Ölerès ü templàt che l' dis: "Scricc in Lumbàrt - variànt bergamàsch/milanés/ecc - graféa semplificada/clàsega/ecc" o ergóta del gèner, isé de fà capì che l'è sèmper Lumbàrt (o Lombàrd). Ve salüde. --Aldedogn 22:58, 17 apr 2009 (UTC)

Te gh'héet resun, Aldedogn. --Mondschein 16:42, 21 apr 2009 (UTC)
Ma la gh'è delbù nesessità de dì che in sü la wiki lombarda a m'scrìe 'n lombard?!--Dans 23:51, 17 apr 2009 (UTC)
Sono d'accordo con Aldedogn. Visto che la Wikipedia lombarda si sta riempiendo di brutti template giallastri che invitano a specificare la variante, mi sembra giusto che chi ritiene di scrivere comunque in lombardo possa vederlo evidenziato. --Dragonòt 21:04, 18 apr 2009 (UTC)
Wikiquote-logo.svg
«Visto che la Wikipedia lombarda si sta riempiendo di brutti template giallastri che invitano a specificare la variante»
... mi dispiace veramente per il tono che stai assumendo ultimamente, Dragonòt. Il template Nodial non è mia invenzione, ma esiste già, e per buoni motivi. Se il mio lavoro di non ti garba, me lo puoi dire direttamente. Alle mie precise domande circa a quale codificazione del lombardo tu faccia riferimento, per intanto, tu non hai risposto.
Per il resto, continuo a considerare pleonastico che su ogni articolo della wiki lombarda si indichi che si sta scrivendo in lombardo, mentre considero fondamentale l'indicazione del dialetto e della grafia utilizzati - forme consolidate, s'intende! - per rafforzare le standardizzazioni già esistenti del lombardo, e non crearne di altre (cosa che non possiamo fare).
A tutti vorrei dire: non creiamoci problemi che non ci sono, nessuno è mai saltato su dicendo che siamo dei separati in casa perchè specifichiamo che scriviamo in bergamasco, anzi! Ciò che è davvero importante per la nostra wikipedia, oggi, è sfornare degli articoli di qualità - il che include specificare le fonti lessicali e grammaticali in base a cui l'articolo è scritto. Altrimenti si fanno solo passi indietro.
Infine, alcuni interessanti pezzi che ho trovato su en:wiki ultimamente: en:Diasystem, en:Pluricentric language, en:Dialect continuum--Dans 17:36, 21 apr 2009 (UTC)
E qui invece il Dragonòt ha proprio ragione. E per quanto riguarda i toni sgarbati e il non rispondere, non mi sembra che tu possa parlare.--Mondschein 17:40, 21 apr 2009 (UTC)
Per me invece ha ragione Dans. Bella scoperta che qui si scrive in Lombardo, no? Ma non è altrettanto certo magari quale sia il dialetto in cui si scrive. La nostra storia recente ci ha mostrato come spesso ci siamo trovati a riparare ai danni fatti da utenti che spacciavano parole a caso per dialetti (non parlo della koiné, stavolta, ma dei "dialetti" in cui son stati scritti i bot dell'Invasione di Agosto): non possiamo rischiare di nuovo cose del genere, perciò benvenuto il brutto template giallastro (che caduta di stile, Dragonòt! Una cosa del genere me la potevo aspettare da un Eldomm qualsiasi, ma non da una persona equilibrata come te!) e qualsiasi altra indicazione atta a metterci in guardia da eventuali bis di quell'esperienza. --Eldomm 19:45, 21 apr 2009 (UTC)
Nonostante non mi si riconosca diritto di parola (e va bé, ciapo e l'tö a cà, mica mi offendo!), continuo ad attendere risposte precise su domande precise e sostanziali per questa wiki.--Dans 20:52, 21 apr 2009 (UTC)
Se ritenete che il termine giallastro sia offensivo, mi scuso (come richiesto da Wikipedia). Altri punti:
  • Corsi e ricorsi storici ... di cui abbiamo già parlato. La richiesta ossessiva di risposte (oltre a rasentare il "trolling") mi ricorda tanto un ex admin che il 6-ott-2008, prima di dimettersi, bloccò all'infinito un utente con l'accusa di non rispondergli (o simile);
Sei tanto preciso sul giorno in cui 10caart è stato bloccato, come fai a non sapere il perché del blocco? Non te lo dico io il perché, vedrai che lo puoi capire anche tu per conto tuo. Perché uno poi, tra l'altro, non dovrebbe chiedere risposte? Sei proprio sicuro che ossessivo non sia un termine che può offendere qualcuno e guastare il clima di concordia che si sta creando? --Eldomm 15:10, 22 apr 2009 (UTC)
Domandare è lecito, rispondere è cortesia, Eldomm. Nessuno ha l'obbligo di rispondere a nessuno. È chiaro che non è piacevole fare domande e non ottenere risposte (è successo anche a me con il Dragonòt una delle prime volte -se no la prima volta- che ci siamo parlati: lui ha fatto un paio di affermazioni su di me che non ritenevo corrette, io le ho confutate e gli ho chiesto chiarimenti, e lui non mi ha mai risposto), ma è comunque la prerogativa del singolo individuo se rispondere o no: per esempio, quando il Dans (se pur indirettamente) mi tesse le lodi del capitalismo mondiale, e poi mi nel post seguente mi cita Keynes (il quale spiega come il capitalismo non può sopravvivere) mi viene il dubbio che stia parlando a vanvera e allora non gli rispondo più. Ti saludo cordialmente, --Mondschein 22:40, 22 apr 2009 (UTC)
Circa Keynes et similia, rispondo sulla tua pagina di discussione. Per il resto, detesto che mi si tiri in ballo a sproposito, e non mi si risponda nel merito. Prendo dunque atto della vostra scortesia.--Dans 22:57, 22 apr 2009 (UTC)
Mi hai fatto delle domande ben precise su di me, Dans, sulle mie origini, i miei studi e la mia professione. Io ho cortesemente risposto a tutte le tue domande (e se tu avessi dato una sguardata al mio profile qui su lmo, avresti avuto già delle risposte, per lo meno sulle origini), ma quando io successivamente ti ho posto domande simili a quelle che mi avevi posto tu, tu non hai risposto. Perchè io dovrei continuare a rispondere alle tue domande quando tu non rispondi alle mie?--Mondschein 23:07, 22 apr 2009 (UTC)
E allo stesso modo delle mie domande, io ho risposto sui miei studi e la mia professione. Ma mettere su wiki il nome del mio datore di lavoro, se permetti, è un po' diverso dal sapere quale dizionario utilizza Dragonòt. Sembra che i dizionari siano diventati dati sensibili, ultimamente.--Dans 18:14, 23 apr 2009 (UTC)
Se lavori per un ente publico, o se lavori per una ditta privata, o se lavori in proprio, o se magari STAI CERCANDO LAVORO, non hai rispsosto, come non hai risposto quale siano le tue conoscenze dell'inglese. Comunque... --Mondschein 18:37, 23 apr 2009 (UTC)
Ho risposto C2, Ielts 8.0, ma in quel caso sei stato tu a ripetere la domanda (e bada che io non ti ritengo ossessivo per questo.--Dans 18:44, 23 apr 2009 (UTC)
Ricordavo abbastanza bene. Uno degli admin che tu spesso difendi, aveva bloccato l'utente perché non gli rispondeva e cancellava le domande dalla pagina personale (propria dell'utente!). Un caso di vandalismo perpetrato dall'admin. Per quanto riguarda l'altra domanda, potresti cominciare a leggere meta:What is a troll?, capitolo "Misuse of process", "Misplaced criticism", etc... E per quanto riguarda i corsi e ricorsi, credo che siamo al terzo episodio.--Dragonòt 17:53, 22 apr 2009 (UTC)
Non gli rispondeva e gli cancellava le domande dalla pagina personale è sbagliato; piuttosto non mi rispondeva o mi rispondeva elusivamente a domande riguardanti alcuni suoi comportamenti non proprio limpidi, mi ha accusato di essere razzista e ha cancellato le mie repliche a questa calunnia infamante. E in più aveva quei comportamenti che credo che tutti conosciamo e non è il caso di ripetere ora (non so, ordinare a un amministratore di andarsene, favoreggiare l'intrusione di un partito politico in un sito che politico non dovrebbe essere, riempire la lmo di pagine in pseudolombardo, per l'appunto). E detto tra noi, cancellare i messaggi altrui con la motivazione hòspit indesiderat compagnàt a la pòrta mi sembra più vandalico che bloccare all'infinito un utente dalla dubbia moralità. O sbaglio anche questa volta? --Eldomm 11:55, 23 apr 2009 (UTC)
  • Per quanto riguarda la tua domanda, ti avevo già risposto sulla pagina personale, te la ripeterò qui: non è importante, perché Wikipedia non la considera importante, anzi non la mette proprio tra le sue regole. E' inutile continuare a ipotizzare regole che valgono solo per il lombardo;
  • Le regole di Wikipedia richiedono che i contenuti siano verificabili. Anche qui è inutile continuare a ipotizzare regole che valgono solo per il lombardo;
  • per quanto riguarda gli articoli di qualità, spero che presto ne scriva qualcuno anche tu. In tutti i casi Wikipedia chiede che gli articoli abbiano delle fonti e che siano verificabili, tutto il resto fa parte di regole che si vorrebbero imporre solo al lombardo.
--Dragonòt 10:31, 22 apr 2009 (UTC)
Il brutto template giallastro è provocatorio almeno quanto l' e tu chi sei che era saltato fuori in un'altra discussione, e che si è ritenuto di rampognare dovutamente... per cui siamo di nuovo in una questione di pagliuzze e travi, secondo me. Proporrei, visto che il buon Dragonot si è già scusato, di passare oltre.
A me non sembra che specificare la variante utilizzata senza specificare che si tratta di lombardo possa dare l'impressione di separati in casa. D'altra parte ripetere su tutte le pagine che si scrive in lombardo su una wiki dedicata esclusivamente al lombardo effettivamente mi sembra un po' ridondante.
Sulla questione della richiesta che Dans fa a Dragonot di specificare la varietà in cui scrive, mi sembra che per risolvere la questione dovremmo trovare un modo di classificare la sua varietà e creare un template o utilizzare quello più adatto fra quelli esistenti. Che si tratti di lombardo occidentale mi sembra evidente. Se Dragonot (ma forse lo ha già fatto, non ricordo...) ci dicesse quale è l'ortografia a cui fa riferimento, il problema si risolverebbe abbastanza rapidamente. Entrare più nello specifico della varietà locale il Dragonot non può farlo poiché non è lingua madre e per cui scrive (e direi che lo fa anche piuttosto bene) nel lombardo che ha imparato. Sarebbe dunque sufficiente dire che è lombardo occidentale ortografia x. Ciao a tutti. --Ninonino 12:59, 22 apr 2009 (UTC)
Solo una precisazione, prima di passare oltre. Che il "giallastro" sia provocatorio d'accordo, ma è una critica al contenuto, ammessa in Wikipedia. L'altro caso era un attacco alla persona, non ammesso in Wikipedia. Ricordiamoci sempre delle regole generali di Wikipedia. Wikipedia non richiede di specificare l'ortografia, quindi nessuno può pensare che sia obbligatorio specificare l'ortografia. Come ho scritto più in su, non si può pensare di mettere regole che valgono solo per il lombardo. Ultimamento mi sono riletto delle discussioni del 2006, e c'erano nickname che venivano sono per imporre regole che valevano solo per il lombardo. Pensiamo alla polemica sugli "stubs" e leggiamo quali sono le regole: http://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Stubs. --Dragonòt 18:32, 22 apr 2009 (UTC)

bella scoperta che qui si scrive in lombardo? forse a qualcuno è ancora ignoto ed in ogni caso se io voglio specificare che scrivo in lombardo variante bergamasca e ciò non è in contrasto con le regole della lmo, non vedo chi possa impedirmelo.

penso che sia stressante continuare ad incasellare tutto in categorie e classificazioni, anche perchè come è opinabile il template con lombardo è opinabile qualsiasi template anche quello bergamasco... quale bergamasco classifichiamo anche le varianti?

come io voglio mettere il template con lombardo, dragonot è libero di non metterne nessuno ed una volta che ha detto che non vuole metterlo è il caso che gli altri lo lascino in pace: la questione è semplice come sono le sue pagine? valide? se lo siamo apposto a meno che non si voglia rompergli le scatole apposta per fargli abbandonare la lmo.

faccio poi notare che se si continua a ragionare come propone dans io dovrei essere immediatamente esplulso dalla lmo. ha infatti scritto a proposito delle standardizzazioni che si devono "rafforzare le standardizzazioni già esistenti del lombardo, e non crearne di altre (cosa che non possiamo fare)." sia chiaro la semplificata l'ho inventata io e scopro ora che non lo potevo fare: chi l'ha detto oltre a Dans?

via dragonot, via aldedogn, neanche sulla lmo fossimo in mille e ci potessimo permettere di perdere la gente così od anche di divertirci a burocratizzare tutto invece di scrivere.

inoltre sempre dans riporta che "Ciò che è davvero importante per la nostra wikipedia, oggi, è sfornare degli articoli di qualità - il che include specificare le fonti lessicali e grammaticali in base a cui l'articolo è scritto. Altrimenti si fanno solo passi indietro"

e chi l'ha detto? credo che si possano fare pagine di ottima qualità anche senza specificare la variante. la mia pagina juglans regia è di qualità non certo per il tempalte iniziale! mi smebra stia tornando a galla un vecchio progetto di dividere in dialetti la lmo, specificando il più possibiili varianti e distinzioni, con la scusa che senò si fanno passi indietro, per questo io voglio il template con lombardo!


io più che il ritorno di 10caart e l'Invasione di Agosto ci vedo un colpo di coda della Tirannia post agostana... divide et impera. --Aldedogn 15:51, 22 apr 2009 (UTC)

  1. Forse a qualcuno è ancora ignoto: di chi parli, di grazia?
Al momento opportuno avrò cura di informarti. --Aldedogn 22:52, 22 apr 2009 (UTC)
Ah, ecco, grazie. --Eldomm 11:55, 23 apr 2009 (UTC)
  1. Penso che sia stressante continuare ad incasellate tutto in categorie e classificazioni: ma sì, dai, lasciamo perdere tutto... pagine senza categorie, senza legami ad altre pagine, senza un minimo ordine...
peccato che non ho mai detto una roba del genere, non andare oltre il senso delle mie parole, non cercar di aver ragione a tutti i costi stravolgendo il senso delle mie parole: le mie pagine mancano di collegamenti? di categorie? di ordine? ho detto che queste cose non sono importanti. forse mancano nelle pagine di dragonot? --Aldedogn 22:52, 22 apr 2009 (UTC)
Beh, potremmo dire anche lo stesso di te e di tutti gli altri, allora: tutti noi cerchiamo di aver ragione a tutti i costi, spesso stravolgendo il senso dei discorsi. E quindi dunque cosa intendevi con penso che sia stressante continuare ad incasellate tutto in categorie e classificazioni?--Eldomm 11:55, 23 apr 2009 (UTC)
  1. E scopro ora che non lo potevo fare: chi l'ha detto oltre a Dans?: Hai ragione, io non l'ho detto; ma sicuramente ho detto spesso "occhio a non inventarci le cose!" (e anzi, una volta ti ho scritto sulla tua pagina di discussione per dirti che la proposta che avevi fatto a Ninonino di dare origine a un'ortografia comune per il Lombardo Orientale non mi piaceva affatto, quindi...). Mi sembrava abbastanza implicito, non credi?
e cosa mi sarei inventato? una grafia semplificata? e dove sta il problema? mi pare di scrivere articoli di qualità e li scrivo a modo mio, perchè mettetevelo in testa un'autorità nel settore non esiste ,siamo solo noi e andiamo per tentativi. si, tentativi e a meno che tu non voglia mettere in dubbio la mia buona fede io vado per tentativi come tutti, te compreso. E se anche trovassimo io e nino una forma di grafia comune per scrivere l'orientale che problema ti crea? è contro la wiki? sei liberissimo di non condividere, ma da qui a dire che non si può fare ce ne corre.--Aldedogn 22:52, 22 apr 2009 (UTC)
Qui non si dovrebbero inventare le cose. O così almeno ho capito io. Magari ci sono delle norme di wikipedia che non conosco che dicono che in realtà si possono far su delle nuove ortografie più semplice per la propria lingua, nn so, tipo csì x l'italiano, ke sennò è smpr csì complicato da scrivere cn tutte quelle regole grammaticali, le doppie ecc.; xkè allora nn facciamo 1 proposta del genere a wikipedia? Se io vorrei scrivere csì in it. pensavo che potessi farlo, ripeto, è + facile! --Eldomm 11:55, 23 apr 2009 (UTC)
  1. Via Dragonòt, via Aldedogn: ma perché te ne dovresti andare? Santo cielo, così hanno fatto tutte quelle persone che tu hai sempre avversato (non so, Fabexplosive e Nick1915), e tu vorresti fare lo stesso? Credi davvero che qualcuno (chi? Io, forse?) ci tenga a volervi cacciare fuori dal sito? Stiamo discutendo, perdiana, non si fa un processo a nessuno.
non ci penso neppure ad andarmene se hai visto bene che razza di cagnaccio che sono (chiedi a fabexplosive e a nick1915) stai certo che non me ne vado; non è una mia intenzione, però vedo un clima che cambia sulla lmo, così mi domando il perchè di tante complicazioni, sono solo differenze di vedute o altro? --Aldedogn 22:52, 22 apr 2009 (UTC)
Anch'io vedo un clima che cambia, perché vedo che si pongono problemi che fino ad ora non sembravano esistere. Anche io mi chiedo il perché di tante complicazioni. Perché mettersi a lamentarsi di un template che sinora non era stato assolutamente percepito come brutto, per esempio? Perché imbastire una discussione enorme sul termine dialetto, che sinora era stato usato con tranquillità e disinvoltura
  1. Divertirci a burocratizzare tutto invece di scrivere: non mi pare che qui non ci sia qualcuno che non scriva, al momento, e non mi pare che ci sia qualcuno qui che sta più a burocratizzare che scrivere (jn caso tu pensassi il contrario, dimmi chi sarebbe questo qualcuno, se non ti dispiace). Ma come tu puoi ben vedere questo sito versa ancora in un caos tremendo, e se non portiamo un po' di ordine rimarremo sempre in questo stato. Quindi il burocratizzare un po' serve, anche se (ovviamente) non dev'essere la nostra ragione di vita.
eldomm non giocare al gatto e al topo con me, fà 'l brào, neh... (a scanso di equivoci non è una minaccia, neppure velata)

per il resto io il caos non lo vedo, si scrive, si discute e bon basta. Non siamo mica il catasto, non andiam avanti per mappali e particelle!!!--Aldedogn 22:52, 22 apr 2009 (UTC)

Cosa intendi con non giocare al gatto e al topo con me? Intendi dire che io sono una di quelle persone che burocratizzano e basta e cerco di nasconderlo? --Eldomm 11:55, 23 apr 2009 (UTC)
  1. Specificare la variante è importante per i motivi che ho illustrato un poco più su, così come non ritengo necessario tuttavia il fatto che scriviamo in Lombardo. È proprio pleonastico.
non se c'è l'idea di far lo spezzatino con la lmo. in ogni caso a maggior ragione è pleonastico mettere il template che ti dice... che non c'è il template... della variante di lombardo... lo vedono tutti che non c'è.

e se voglio essere pleonastico lasciatemi essere pleonastico, così come io non impedisco agli altri di esserlo --Aldedogn 22:52, 22 apr 2009 (UTC)

Contento tu... --Eldomm 11:55, 23 apr 2009 (UTC)
  1. Inoltre, visto che siamo in tempo di rievocazioni, vorrei ricordare che ad agosto/settembre, quando chiedevo in che dialetto fossero scritte pagine come questa o questa (e guardate un po' voi se è veramente Lombardo o no...) mi è stato risposto così:
Wikiquote-logo.svg
«:Molt ben! A regordi a Eldomm, par mia turbar l'atmodfera d'armonia ch'a sa l'ha cread, de mia insist con la gent su la question dal dialett: chi ch'al vœur al le specifiga, chi ch'al vœur miga, al specifiga miga. Mersí--Lombard 14:31, 5 set 2008 (UTC)»

Io l'ho ricevuta un po' come un'ordine a non rompere le balle, e vista poi come è andata a finire, direi che Lombard aveva un po' la coda di paglia. Non vorrei che ricapitassero cose del genere. --Eldomm 16:35, 22 apr 2009 (UTC)

beh, allora la domanda è: pensi che Dragonot sia Lombard o 10caart o qualcun altro? non è che tutti quelli che non mettono il template sono Lombard. ghe n'è de àsen che se sömèa!--Aldedogn 22:52, 22 apr 2009 (UTC)

No, non lo penso. Per questo dico queste cose, è un po' come dire occhio che queste cose le dicevano anche persone non proprio sante, io so che non siete come loro, soffrirei nel vedervi diventarlo. Abbiamo già avuto troppi problemi a causa loro, problemi che non sono ancora del tutto risolti. --Eldomm 11:55, 23 apr 2009 (UTC)


ho due possibilità scrivere una pagina di qualità o riponderti. scusa, ma preferisco scrivere però due cose te le dico

Beh, potremmo dire anche lo stesso di te e di tutti gli altri, allora: tutti noi cerchiamo di aver ragione a tutti i costi, spesso stravolgendo il senso dei discorsi.

non caro eldomm chi stravolge qui sei stato solo tu, non generalizzare per coprire il tuo errore. punto. e ti ripropongo la domanda: peccato che non ho mai detto una roba del genere, non andare oltre il senso delle mie parole, non cercar di aver ragione a tutti i costi stravolgendo il senso delle mie parole: le mie pagine mancano di collegamenti? di categorie? di ordine? ho detto che queste cose non sono importanti. forse mancano nelle pagine di dragonot? questa volta rispondi nel merito della questione.

il clima cambia ma i problemi non li creo io... io ringhio e basta quando vedo che vengono creati problemi.

Tralascio le altre questioni anche perchè non ho ancora capito se tu sei incredibilmente tonto o incredibilmente intelligente/furbo. Sarò tonto io, ma veramente faccio fatica a capire. --Aldedogn 14:14, 23 apr 2009 (UTC)

List of articles all languages should have[mudìfica 'l sorgènt]

Sulla Wikipedia piemontese abbiamo inserito questa lista e la stiamo traducendo, in modo da vedere gli articoli che abbiamo già. Si prende di qui: meta:List of articles all languages should have, e poi, una volta volta creata la lista, si può inserire nella pagina stessa tra le Wikipedie che ce l'hanno già. --Dragonòt 18:55, 21 apr 2009 (UTC)

Mi sembra un'ottima idea --Dans 20:48, 21 apr 2009 (UTC)
Io lo tradurrei volentieri, ma preferirei che lo facesse qualcuno che maneggia il milanese classico.--Dans 12:13, 25 apr 2009 (UTC)
Non lo fa nessuno?--Dans 17:15, 11 mac 2009 (UTC)

Lo faccio io. --Eldomm 19:29, 11 mac 2009 (UTC)

Per scrivere gli articoli, poi, potrebbe essere utile fare riferimento a quelli della http://simple.wikipedia.org , che hanno una dimensione umana, circa 5/6 righe. --Dragonòt 06:30, 12 mac 2009 (UTC)

Spero che mi scuserete, approfittando del fatto che è un periodo che si lavora bene e sodo, ho cominciato a creare la pagina Wikipedia:Lista di articoi che tucc i Wikipedia al dovaress aver. Necessita di traduzione, probabilmente anche il titolo pagina (io ho fatto del mio meglio). La cosa buona è che un certo numero di articoli ci sono già, ed altri si scopriranno esserci con la traduzione pagina. --Dragonòt 20:11, 27 mac 2009 (UTC)

una soddisfazione[mudìfica 'l sorgènt]

saremo piccoli ma le pagine corylus colurna e corylus maxima l'hanno solo tre wiki: la En, la De e la Lmo. Piccoli, ma agguerriti. --Aldedogn 15:36, 23 apr 2009 (UTC)

e minga dumà quij dü paginn. Per cüriusità, hoo vist che sem 'dree a vegnì sü cunt una media de pressapoch 4 paginn al dì. Inscì, a la fin del 2009 duarian vess inturna ai 6500. --Insübrich 16:46, 23 apr 2009 (UTC)
Dumà quater articuj al dí, minga de pü? --Mondschein 16:51, 23 apr 2009 (UTC)
Se me regordi minga mal, a la fin del 2008 i articuj eren quasi 5000, dunca 460/110 a l'è 4-5--Insübrich 17:09, 23 apr 2009 (UTC)
pò a mé tègne 'l cónt: i prim de fevrér m'à festegiàt i 5000 méla (i sich candelien) perciò 450 articòi in 28 piö 31 piö 23 dé 450/80 - 85: gh'à resù l'insubrich a esagerà 5 pagine nöe al dé. --Aldedogn 22:48, 23 apr 2009 (UTC)
E sí, pürtrop i dí de festa, i fin de setemana, e.i.v. la gent la scriv no.... --Mondschein 00:06, 24 apr 2009 (UTC)

Template de'l SBOZZZ[mudìfica 'l sorgènt]

Adess cum adess, el Template de'l SBOZZ 'l dis:

"Chest artìcul chì l'è giamò on sbozz e al tegn dent domà poch informazion. Se vialter sii bon de mettell a pòst e tacàgh on quaj còss dent, allora preoccupev minga e provii. Per avegh ona idea de tutt i alter sbòzz, varda chì."


Mi a gh'huu i mee dübi.... Alura, vardèmel un puu, chel sbozz chí, un tuchelín a la völta:

  • Punt prím: grafía classega u muderna (ünificada) ?? Se l'è classega, alura bögna scriv "articol", e minga "articul".
  • "Chest artìcul chì..." Mi disaría "Chel articul chí": chel inscambi de chest, e "i" sarada e minga overta in "chi"
  • "...l'è giamò on sbozz..." Perchè "giamò""???? Chiniscí mi a ghe metaría "dumà", minga "giamò". Giamò chinscí 'l gh'ha minga sens.
  • "...al tegn..." "El tegn"????? Sem napuledan adess???? "El gh'ha"!!!!!
  • "... sii bon de mettell a pòst...". Mettel (parnunziaa "mètël"), minga mettell.
  • "... tacàgh on quaj còss dent..." "Tacàgh adoss", "tacàgh ", "metegh dent"... Ma minga "tacàgh dent": "tacàgh dent" l'è propi sbajaa!
  • "...preoccupev minga..." "Preoccupev"???? "Preoccupeves"!!!! Riflessiv!!!
  • "...e provii..." "provii"???? "Provee" u "pruveegh" (provate o provateci)
  • "...Per avegh ona..." "Inscí de veggh" l'è püssee Insübregh e manch talianizaa.
  • "...Idea..." "Ideja" l'è püssee Insübregh.
  • "...de tutt i alter sbòzz..." El plüraa de "tüt" a l'è "tücc". "Tüt" l'è 'l plüraa de "tüta"
  • "...alter..." Denanz d'una "l" la "a" latina la devegn "ò", ma alter 'l va ben anca lü: al didincö e'l se dröa anca "al-ter" e minga dumà "ol-ter"
  • "...varda chì" Ancamò na völta la "i" in "chí" l'è sbajada, ma 'ncamò püssee impurtant a l'è chel "varda" lí: tüt d'un trat parlum al singular?? Mej scriv "vardee"...


Alura, mi a disaría: "Chell articol chí l'è domà on sbozz e 'l gh'ha dent pocca robba. Se violter sii bon de mettel a pòst e/o mettegh dent on quejcoss, preoccupeves minga e provégh. Inscí de veggh on'ideja de tucc ij olter sbozz, vardee chinscí."

"Chel articul chí l'è dumà un sbozz e 'l gh'ha dent poca roba. Se violter sii bun de mètel a pòst e/u mètegh dent un quejcoss, preoccüpeves minga e pruvégh. Inscí de vègh un'ideja de tücc ij olter sbozz, vardee chinscí."

Bè, dai, "Tegnì denter" al gh'è dent in del vucabulari Vallardi, se me regordi minga mal--Insübrich 16:43, 23 apr 2009 (UTC)
Tí te pias el template de'l SBOZZ inscí 'ma l'è adess?--Mondschein 16:52, 23 apr 2009 (UTC)
Nò... cambiel pür --Insübrich 17:08, 23 apr 2009 (UTC)
Cuma l'è che fuu? --Mondschein 17:42, 23 apr 2009 (UTC)
Cambia questa pagina chì Template:Sbozz--Insübrich 19:26, 23 apr 2009 (UTC)

Scusate se arrivo solo ora: ringrazio Mondschein per il lavoro di revisione in LOCC estesa. Il testo era sgrammaticato perchè l'avevo preso da Template:Sbozz geugrafich e adattato, ma non maneggio bene il lombardo occidentale. Avevo pertanto chiesto ad Eldomm nella pagina di discussione una versione in milanese classico del testo, ed Eldomm aveva proposto Quest articol chì l'è giamò on sbòzz e 'l contegn dent domà pòcch informazion. Pensavo l'avesse già introdotto in pagina direttamente lui, quindi mi sono dimenticato di farlo io.

Lascerei la questione a voi occidentali, ma secondo me sarebbe meglio, per uniformità delle pagine e delle funzioni di servizio, per prestigio, e per disponibilità di testi linguistici di riferimento, applicare il milanese classico. Ovviamente si può trovare una versione del testo che tenga conto delle correzioni di Mondschein. --Dans 12:34, 25 apr 2009 (UTC)

What is a troll? di Jimbo Wales[mudìfica 'l sorgènt]

Wikipedia Founder Jimbo Wales giving a lecture on dealing with trolls.

Come ripromessomi in una discussione, volevo portare all'evidenza di tutti e commentare questo articolo (meta:What is a troll?), basato su un seminario di Jimbo Wales.

La definizione di "troll" data da Wales è la seguente: "They are only trolling when they are motivated by a program of malice rather than ignorance or bias.". In pratica, dice Wales, ci deve essere della malizia dentro gli edit, per poter dire che si è in presenza di un caso di trolling.

Wales dice: quando ti sembra di essere in presenza di un caso di trolling, "strive to assume they are not (a troll)". Suggerisce di provare a "Explain errors politely and reasonably; point them towards policies...". E di rinunciare solo quando "Do not conclude they are a troll until they have shown complete inability or unwillingness to listen...".

Alcuni punti dove i troll si distinguono sono, secondo Wales, i seguenti:

  • "saying something controversial specifically to cause a flame war" ;
  • "Deliberate misuse of processes : ... Examples include continual nomination of articles for deletion";
  • "continual questions" (i.e. domande ripetute);
  • "Misplaced criticism"... "invested in maligning a specific user, and other similar claims" ;

Tra i consigli che Wales dà per arginare i troll, il primo è il seguente:

  • "Please do not feed the trolls", cioè "non nutrite i troll", o semplicemente: "ignorateli".

La cosa più importante del seminario di Wales, mi sembra il criterio della "malizia". Finora non ne avevamo parlato e forse non eravamo a conoscenza di tutte queste best practices di Wikipedia, in pratica eravamo nell'"ignorance". Ma adesso le conosciamo e non possiamo più esimerci dal pensare, prima di affrontare una qualsiasi discussione: "c'è della malizia in quello che sto per scrivere"?

-- Dragonòt 08:57, 25 apr 2009 (UTC)

Nutizia[mudìfica 'l sorgènt]

L'è un poo ch me foo no ved perchè merculdì 22 April l'è nassüü el me picul. El gh'ha 'vüü un quaj prublema de respirazion ma adess el sta ben e l'è a cà che'el pianta zü di carulín de l'ostia. Asess per un poo me faroo mia tant ved da quej part chì...--Dakrismeno 10:09, 6 mac 2009 (UTC)

 :) Intanta a specium che'l vegn grand e che'l se met anca lü a scriv chì :P --Insübrich 10:21, 6 mac 2009 (UTC)
Compliment! --Eldomm 12:45, 6 mac 2009 (UTC)
Congratulations and best of luck to you, your wife and of course the new born! :-) I am very happy for you and your whole family, and for the fact that all of y'all seem to be doing great! :-) --Mondschein 15:52, 6 mac 2009 (UTC)
 :)) Complimentù des per me a te e a la tò möér, Dakrismeno! Tancc salüde a l'pàrgol! --Dans 17:44, 6 mac 2009 (UTC)

Quel che si può fare su Wikipedia[mudìfica 'l sorgènt]

Volevo intitolare questo commento con "Wikipedia: le regole che non ci sono mai state", poi ho pensato che sarebbe stato troppo polemico e così l'ho messo in positivo. Proseguendo con l'indagine sulle best practices iniziata con m:What is a troll?, sono andato ad indagare su alcune cose che sono state dette in passato sulla LMO e che sembrano vere, come il fatto che non si potrebbe definire una grafìa, non si potrebbero fare articoli sulle stazioni della metro di NY, non si potrebbero caricare stub, etc... Porto solo 2 esempi:

  • mi sono imbattuto nella http://simple.wikipedia.org : guardate che regole si sono dati: usare al max 850 parole o 2.000, etc...; basarsi sull'elenco di parole fatte da uno studioso, etc... ("Antartic Ocean" diventa "Southern Ocean"), etc...
  • allora mi sono detto: "andiamo un po' a vedere la Wikipedia latina!" (http://la.wikipedia.org). Ovviamente in prima pagina mi attira "Computatra" (sic!), di qui si passa a "Computatrum", dove troviamo "ordinatrum" , "processorium" e "coprocessorium", si fa poi un salto su "interrete", dove si trova "hypertextuales" ... e mi pare che sia sufficiente.

Sembra proprio che certe restrizioni (che nel passato si volevano imporre sulla wikipedia lombarda) non ci siano proprio. -- Dragonòt 07:34, 8 mac 2009 (UTC)

guarda un pò ma certe cose volevo dirle anch'io, mi son trattenuto senò dicono che faccio il polemico, quindi la metto anch'io in positivo. ho letto, non ricordo dove, non ricordo da parte di chi che la lmo non è il luogo per la rivendicazione linguistica o per la meno impegnativa riflessione linguistica. di questo passo la lmo non è più il luogo per niente però se detto di non fare i polemici e allora la metterò in positivo; secondo me anche involontariamente la Lmo è una rivendicazione linguistica.

eldomm con le sue pagine ci ha dimostrato che in lombardo si può fare storia e misica,

insubrich con le sue pagine ci ha dimostrato che in lombardo si può fare geografia, musica e informatica

reimomo con le sue pagine ci ha dimostrato che in lombardo si può parlare di Dio di santi e di religione in generale.

io nel mio piccolo che si può parlare di botanica. Mi scuso con chi non ho citato (Mondschein, Ninonino, ecc)

che ci sia volontarietà o meno questa è una rivendicazione linguistica pura e semplice, in sostanza stiamo dimostrando che in lombardo si può scrivere di tutto di più come con qualsiasi altra lingua.

di conseguenza è logico che si possa anche discutere su come orgnaizzarci, come esprimerci ecc non fosse altro per creare una lmo più bella e completa. --Aldedogn 20:47, 8 mac 2009 (UTC)

Mì me cuntenti de demustrà che se poden fà di paginn bun, un bel poo e cun poch temp, se se volten di alter wikipedi (piemuntes, catalan, interlingua, rumanc, venet...) :)--Insübrich 21:20, 8 mac 2009 (UTC)
E 'n'altra roba: parlà de men e laurà püssee, che l'è la roba püssee lumbarda che gh'em :)--Insübrich 21:21, 8 mac 2009 (UTC)
E sí, e senza vess pulemegh, gh'huu de dì che chinscí 'l gh'è vün che de articuj n'haa scriüü poch u gnent, ma rüraa 'l bruchin in de la merda l'ha faa ben benun... Vabè va, sperèm che la muca de parlà e parlà e 'l se meta giò anca lü a laurà...--Mondschein 22:19, 8 mac 2009 (UTC)
A chi ti riferisci di preciso con queste parole? Io per fortuna non la penso così di nessuno di noi lmo:wikipediani.--Dans 22:43, 8 mac 2009 (UTC)
Mi riferisco ovviamente a te, e pare a ragione, visto che tu ti senti immediatamente parte in causa. Non voglio cominciare un'altra discussione chilometrica, per carità, ma mi sembra che tu passi molto più tempo a discutere, criticare e ad aizzare polemiche che a scrivere articoli. Spero sia soltanto un' impressione. Dico ciò non per far polemiche ma per il bene della nostra Wiki. Per favore non prendertela a livello personale: è semplicemnte un fatto technico. Ti saluto cordialmente, --Mondschein 22:51, 8 mac 2009 (UTC)
Non mi sento tirato in causa, ma ti chiedo precisazioni perchè le tue parole sono pesanti. Fammi capire: mi chiedi di non prendermela a livello personale, e nel frattempo usi la parola "merda". Questi a mio parere sono attacchi personali, e non sono i primi. Già tempo fa ti ho chiesto esplicitamente di smettere gli insulti nei confronti miei e di altri wikipediani. Infondati, peraltro, se proprio vuoi andare a contare gli edit miei [10] e tuoi [11]. Io non t'insulto e ti chiedo solo rispetto. Ma noto che l'atmosfera qua attorno si fa sempre più pesante: sembra che il dissenso e la discussione non siano più accettati. Vorrei proprio sapere se, tra le cose che oggi "si possono fare su wikipedia", ci sono anche gli attacchi personali e la rottura dell'etichetta e dell'assunzione di buona fede. --Dans 08:26, 9 mac 2009 (UTC)
Basta cun 'sti strunzad chì, per piasè. Intra lumbard, in del parlà, anca dì un "vadavialcüü" a un quejdün che te cugnusset a l'è minga per forza un ufesa. Però vist che chì sem minga 'dree parlà ma a scriv, un frach de rop che gh'hinn in d'un descurs parlaa se perden. A l'è mej che andem adree ai regul de la wikipedia, dunca prima de scriv vergot a gh'è de schiscià "famm vedè prima" e pensaga sü püssee,... Quela del Mondschein a l'è una manera de dì lumbarda, ma a bun cünt, per stagh adree ai regul de la wiki a l'è mej che'l scriv pü de rop inscì. Mì 'l soo nò se l'è un atach persunal, ma se l'è inscì, per piasè basta cunt i atach persunaj. --Insübrich 09:25, 9 mac 2009 (UTC)
Per l'atmusfera pesanta, a l'è però dumà una tua upiniun, Dans, perchè chì sem 'dree laurà ben e mej di alter temp. Tì t'hee pudüü parlà e scriv, fà discüssiun,... senza nissün prublema. Dunca inventum minga de prublema, che gh'em giamò el nost bel de fà. --Insübrich 09:25, 9 mac 2009 (UTC)
L'è ben ver, Insübrich, töcc i ótri wikipediani a i è sèmper stàcc brai con me, negòt de dì (ansi, grassie a töcc). A l'me piaserèss apò ch'a s'desmèta d'insultà sensa fundamento.--Dans 10:45, 9 mac 2009 (UTC)
Il Milanese non funziona e viene frainteso e allora scriverò in Italiano, sia per il Dans e sia, a quanto pare per l'Insübrich (e la cosa mi sorprende un pò, Insübrich): andare a "rigirare nella merda con il bastoncino" (Andà a rürà 'l bruchin int la merda) è un modo di dire Lombardo, per dire "cercare il pelo nell'uovo", "peroccuparsi troppo di cose non cosi importanti". Si riferisce a gente che dopo essere andata di corpo va li a controllare le prorpie feci, per mezzo di detto bastoncino, per assicurarsi che "tutto vada bene", che non ci "siano corpi estranei che non dovrebbero essere li": vuol dire cioè peroccuparsi troppo. NON VUOL DIRE "mandare a quel paese qualcuno" o chiamare qualcuno "una merda". Credevo che essendo sulla Wiki Lombarda, si potesse parlare Lombardo e fare uso di detti ASSOLUTAMENTE NON OFFENSIVI in Lombardo. Mi sono chiaramente sbagliato. Dans: continui a essre fazioso: mi riferisco ESCLUSIMANTE A TE! Sei l'unico che si comporta in detta mamiera: molte critiche e pochi, o penso , nessun articoli. E lo sai benissimo che non ti ho mai insultato (il Link che metti non contiene nessun insulto alla tua persona): basta con le polemiche inutili, lo stesso vale per le statstiche che comunque non mostrano quanti articoli uno ha scritto di propria mano (mettere una virgola qua e la non vuol dire molto). Comunque, come ho detto, cerchiamo di andare d'accordo e scrivere articoli invece di fare discussioni chilometriche. Vi saluto entrambi cordialemente e vi invito a riscoprire i detti e i modi di dire della vostra terra, d'origine o d'adozione che sia. --Mondschein 16:11, 11 mac 2009 (UTC)
Avevi capii ma vurevi dumà che la ghe füdess un poo püssee de cuncordia intra de nünch: in riferiment a la parola "atach persunaj", nò a "merda". A sunt un aministradur e hoo pruaa a fà el "muderadur". --Insübrich 16:24, 11 mac 2009 (UTC)
Mondschein, appena ne ho tempo, e prima di scappare via (PS x tutti: da mercoledì a mercoledì prossimo sarò fuori dall'Italia), ti rispondo sulla tua pagina personale e ti indico quali io considero insulti. E cmq questo continua ad essere un attacco personale, da parte tua. Me ne dispiaccio, perchè so che puoi essere persona intelligente e cortese.--Dans 17:09, 11 mac 2009 (UTC)
Vabene, facciamo il punto della: io so di essre in buona fede e cercavo di spronare alla scrittura di articoli e di non proccuparsi troppo di cose che poi comunque possono essere cambiate (è il bello della Wikipedia: non è come un'enciclopedia scritta su carta che una volta stampata poi bisogna faer la ristampa), quando il consenso si costruisce. Tu l'hai visto come un attacco personale e probabilmente sei anche tu in buona fede. Qunado ne hai voglia fammi sapere quali atteggiamente ritieni opffensivi. Ti saluto, --Mondschein 17:17, 11 mac 2009 (UTC)
 :) Grazie, sapevo che avresti capito. E anch'io sono certo della tua buonafede. Ci sentiamo.--Dans 17:34, 11 mac 2009 (UTC)

per chèl che capèse mè che só de bèrghem mé par che la frase del Mondschein l'éra mia contra ol Dans, per capìs mèi l'à mia dicc mèrda al Dans, me par che l'à adóma dovràt a chèl termine lé per spiegàs mèi... alméno per chèl che ó capìt mé e gh'à pròpe resù a dì l'isubrich che l'è öna manéra lombarda de parlà tat che la me nóna la me disia che a parlà de mèrda l'anima la se consèrva, che 'l völ dì che sarà mia pròpe elegànt ma l'è mia grave desà che 'ntàt se parla mia de ergót de pecamiùs e isé l'anima la se conserva. Dai Dans, ciàpetela mia.

pò só decórde a dì che 'n chèl periodo che se laurà pròpe bé e gh'è riàt de la zét nöa che la me par in gamba pense al Rei Momo ma ach al Culfild che l'è apéna riàt ma me par che l'm promèt bé. Me sà che m' gh'à de turna a fà i cóncc, m' pensàa de riaà a 6.500 per la fi de l'àn ma me sà che se m' và 'nacc isè i sarà ü bèl tòch de piö.

Fórsa zét, sö dai! Ve salüde e sö alégher.--Aldedogn 22:24, 9 mac 2009 (UTC)

Eldomm basta provocazioni[mudìfica 'l sorgènt]

in italiano così non ci sono fraintendimenti, sul grott così vedono tutti.

la questione in pratica non esiste: io non metto i nomi in italiano, non voglio metterli e non li metterò e questo è un mio sacrosanto diritto, a maggior ragione dopo il tuo scomposto intervento. tu e dans siete liberissimi di modificare le mie pagine come ha giustamente sottolineato insubrich e allo stesso modo io posso modificare le vostre modifiche.

ciò nonostante non ho mai posto problema alcuno in seguito alle modifiche con cui introducete i nomi italiani, prova ne è che Dans mi chiede solo ora se per me è un problema, significa che mai mi son lamentato senò lo saprebbe bene. (mq Dans, non preoccuparti, nessun problema).

e allora cosa parli a fare? di cosa ti lamenti? perchè provochi?

sono altrettanto libero di ritenere che rifarsi sempre al nome italiano sia simbolo di sudditanza e non cambio opinione ssolo perchè ci aggiungi i nomi in altre lingue, evento rarissimo e scusa che non regge, perchè ti sfido a trovare i nomi inglesi dei 244 comuni bergamaschi, dai non prendermi in giro!

dire poi che io faccio politica perchè non metto i nomi italiani e suggerendo tra le righe l'idea che essendo vietato fare politica sulla lmo io dovrei allora incominciare a mettere i nomi è quanto di meno democratico esista. a sentir te io dovrei essere obbligato a scrivere i nomi italiani senò faccio politicae tu sei quello che prentende di esser lasciato libero di scriver in milanese con la grafia classica .

bel concetto di libertà, la tua è libertà e va tutelata, quella altrui è politica e va censurata, complimenti! Lo faccio mio il tuo insegnamento e propongo di vietarti l'uso della grafia milanese classica perchè è "politica" anzi paggio "ideologica", mentre il mio tralasciare i nomi italiani è solo libertà. ho imparato bene, è così che funziona?

la verità è che ti rode perchè in più di un'occasione ti è stato chiesto di lasciar fuori dalla lmo le tue convinzioni e le tue ideologie e anche di recente ti ho fatto notare che mentre difendevi la grafia milanese classica, perchè è giusto che tu sia libero di scegliere la grafia che preferisci e in questo concordo con te, allo stesso tempo negavi a me a ninonino la possibilità di discutere su una possibile grafia LOR. la conferma che ti rode è questa tua frase: Se mi pòdi minga fà politega, a l'è giust che nanca i alter la faghen.

che poi io cerchi di mettere in cattiva luce certi utenti lmo perchè dico che c'è chi considera le nostre mader lèngue dei dialetti per di più dell'italiano è una tua pura elucubrazione mentale, forse un po' da protagonista, perchè di persone che fanno questo ragionamento ce ne sono a bizeffe, e credimi se ti dico che il mondo non finisce alla lmo, quindi il mio riferimento era generale per lo più pensato nell'ottica dell'ipotetico lettore, se ti sei sentito chiamato in causa è un problema tuo e si vede che ritieni il tuo milanese un dialetto dell'italiano!

la questione è poi tanto più grave perchè tu non sei un utente qualsiasi, sei eldomm e hai una stroia ben particolare.

se dans e mondschein battibeccano posso capire, sono utenti recenti, hanno idee diverse e soprattutto non hanno passato sulla loro pelle le traversie che invece hanno afflitto la lmo e di cui anch'io ho avuto esperienza. tu invece hai vissuto da testimone come dici e poi direttamente anni di liti e problemi gravissimi e dovresti aver maturato l'esperienza per capire che gli altri sulla lmo non fanno quello che dici tu, non prendono ordini da te, per capire che non è sempre il caso di voler raddrizzare le gambe ai cani, che non è il caso di dover sempre mettere il puntino sulla i e volere sempre aver l'ultima parola o ragione a tutti i costi e che quando ti dimostrano che sbagli non è il caso di cercare un qualsiasi appiglio e pretesto per cercar la rivincita come hai fatto in questo caso.

e non ti scusano più neppure i tuoi 17 anni, una, due, tre, quattro, cinque volte ti giustificano ... poi basta però! te le cerchi volontariamente.

comunque chiudo qui e pensa che bello non replicherò neppure, ancora per una volta ti lascio l'ultima parola. --Aldedogn 21:58, 10 mac 2009 (UTC)

Su, su, basta dai.. niente provocazioni e niente processi alle intenzioni. Non era proprio il caso di montare un caso su una questione tanto piccola.
E cmq io a Eldomm oggi vorrei solo dire "brào!" per la scrittura della Storia della città di Milano. E ad Aldedogn, "brào!" per i nuovi lavori sul golf (ma ci giochi? all'albenza?)--Dans 17:01, 11 mac 2009 (UTC)

Template giallo "nodial"[mudìfica 'l sorgènt]

C'è una cosa che non mi quadra riguardo il template "nodial". A me pare che il consenso qui sia che "specificare il dialetto è facoltativo e a discrezione di chi scrive". Se si, allora il template "nodial" va rimosso, perché è inconsistente con questa facoltatività (per la serie "entrambe le scelte vanno bene, ma una della due scelte va piu' bene dell'altra"..). Se no, vorrei che qualcuno mi spiegasse chi ha preso la decisione. Mersì. --Dakrismeno 10:39, 12 mac 2009 (UTC)

Ciao Dakrismeno. Il Template nodial è un lascito del passato (vedi cronologia dello stesso), ma è stato utilizzato di recente dall'utente Dans che chiedeva per alcuni articoli di specificare la variante in cui erano stati scritti. Da lì ne è saltata fuori una discussione che, come spesso accade purtroppo, non è arrivata ad una decisione condivisa e i template sono rimasti lì dove Dans li aveva messi.
A parte questo, io sono dell'idea che specificarla la variante e la grafia sia utile per due ragioni:
1) Si evita che un utente pensi che quello che trova scritto sia il proprio idioma scritto in modo errato piuttosto che un idioma diverso, come accaduto qui: http://lmo.wikipedia.org/w/index.php?title=Template%3ADesambiguassi%C3%BA&diff=343204&oldid=329465, in cui come vedi Dans ha pensato che quello fosse scritto un bergamasco sgrammaticato ed invece era bresciano.
2) Si da la possibilità agli altri utenti di verificare la correttezza del testo in riferimento alle convezioni dichiarate. Se un utente si mettesse a scrivere in una variante artificiale con vocaboli costruiti e non presi dal reale parlato, un altro utente come può fare a verificarlo se non si specifica di che variante si tratta?
Io la vedo così, non penso a renderlo obbligatorio (non amo le costrizioni), ma una calda raccomandazione non guasterebbe. Altrimenti, se si trovano altri meccanismi efficaci per ottenere lo stesso obiettivo, per me, va bene lo stesso.
Ciao, --Ninonino 12:08, 12 mac 2009 (UTC)
ciao Ninonino; non mi trovo affatto in disaccordo con i tuoi punti (dopo tutto io scrivo sotto il banner {LOCC}), a patto però che rimanga una "calda raccomandazione". Si potrebbe spiegarlo in una pagina introduttiva (quella che avremmo dovuto fare con collegamento dalla pagina principale, prima che il "progetto pagina principale" fosse praticamente disertato dai piu'...). Si potrebbe anche contattare i druvat che NON specificano la variante per chiarire se si tratta di incapacità (es. non sanno come fare) oppure di scelta. Il template però mi pare troppo aggressivo, oltre ad implicare che è una necessità da sbandierare in capo alla pagina piuttosto che una scelta. --Dakrismeno 12:31, 12 mac 2009 (UTC)
Io davanti al problema pagina principale mi sento come uno scrittore con la sindrome da foglio bianco. Non saprei da che parte cominciare e non mi viene in mente niente. In realtà ho anche poco tempo per dedicarmici. Però è un problema che prima o poi, dovremo pur affrontare...
Per il template, penso che hai ragione a dire che è un po' troppo "aggressivo", comunque penso anche che nessuno abbia niente in contrario a modificarlo e renderlo un po' più "friendly".
--Ninonino 12:57, 12 mac 2009 (UTC)
il mio "aggressivo" si riferiva all'idea di avere un template, non al template stesso. In altre parole, mi pare aggressivo avere un template per una cosa che è facoltativa, anche se "caldamente raccomandata". Una menzione su un eventuale pagina di servizio mi pare piu' coerente con l'idea di "facoltatività". Capisco il blocco davanti al foglio bianco. Cerchero' di preparare un esempio, sperando che poi ci si possa lavorare su insieme. --Dakrismeno 15:19, 12 mac 2009 (UTC)

Niente in contrario infatti a modificare il template togliendo lo sfondo giallo e i cartelli per renderlo meno "aggressivo". Io però lo lascerei, esattamente per i motivi esposti da Ninonino. Ritengo che non specificare i vari standard ortografici porti il lombardo all'incomprensibilità. Anch'io sono per la "calda raccomandazione".--Dans 16:26, 12 mac 2009 (UTC)

Sono estremamente d'accordo sui due punti presentati dal Ninonino: io la vedo anch'io cosí: mi ricordo aver chiesto una volta a un utente se aveva dimenticato la desinenza femminile del participio passato o se stesse scrivendo in Pavese, Vogherese, Vigevanese, o che. Però capisco anche l'approccio libero e "bottom-up" (scusate l'Americaniscmo ma non so come si dica in Italiano: aspettto suggerimenti) del Dakrismeno: diamo solo un codice molto morbido di grafia (Grafia Unificata) e lasciamo che la gente scriva come vuole: il volume degli scritti definirà eventualmente il consenso generale che diventerà poi eventualmente lo standard. Io avrei una proposta che potrebbe essere un buon compromesso:

  • Sempre indicare la grafia (unifcata, classica milanese, del ducato Bergamasco, del CLL, etc.); e
  • Sempre indicare la variante, però con la possibilità di definire questa variante semplicemente come Lombardo Occidentale o Lombardo Oreintale, come adesso per esempio è il LOCC: Ortografia unificata, molto semplice e generale, variante Lombarda occidentale, senza specificare esattamente quale dialetto essa sia, sia essa Milanese, Milanese di Porta Ticinese, Milanese Alto, Brianzolo, Varesotto, Pavese, etc. o anche un miscuglio come spesso accade nelle nuove generazioni per forza di cose (genitori da diverse are, poche persone che parlano il dialetto, etc.).

Con il Bavarese stiamo avendo simili problemi e stiamo cercando simili soluzioni, tra parentesi. Un saluto a tutti, --Mondschein 17:02, 12 mac 2009 (UTC)

Non mi sembra il caso di riempire le voci di template, che siano "giallastri" o che siano "non aggressivi". Il problema descritto da Ninonino si è presentato una volta, non abbiamo migliaia di visitatori in dubbio. Se trattiamo allo stesso modo la Discussione:Aşgabat, dovremmo mettere ovunque appare un carattere "strano" un avviso del genere: "attenzione: questa è la grafia X.Y". Lasciamo invece a chi scrive nuovi articoli la libertà di mettere l'indicazione della variante, se proprio vuole. --Dragonòt 20:25, 12 mac 2009 (UTC)
Anche io sono d'accordo con Ninonino, Dans e Mondschein, per le stesse motivazioni che hanno presentato. La storia di Aṣgabat, Dragonòt, è un'altra questione, un altro discorso. Difatti quello è sì un carattere "strano", ma conta anche che Aṣgabat è un nome straniero, non è Lombardo. Non c'è bisogno in quel caso di mettere un template. Buona serata. --Eldomm 18:24, 13 mac 2009 (UTC)

Vorrei provare a trovare il modo di tenere conto delle perplessità di Dakrismeno e anche di quelle di Dragonòt. Butto lì un paio di possibili soluzioni poi mi dite cosa ne pensate.

Prima ipotesi: Per avere un impatto meno aggressivo potremmo pensare di mettere il template nodial in fondo alla pagina invece che in testata, e mettere un testo del tipo. Questo articolo non specifica l'ortografia utilizzata. Vedi pagina di servizio.

Oppure — seconda ipotesi — potremmo definire una variante di default (possibilmente quella più utilizzata), che potrebbe essere per esempio il LOCC nell'ortografia unificata (decideremo insieme), e quando si scrive utilizzando quella convenzione lì, non si mette nessun template. Quando si usano altre grafie/varianto lo si specifica.
Se un giorno arriva un utente che scrive con una ortografia/variante diverse da quella di default e non specifica niente, magari glielo si fa notare e comunque si dovrà aspettare che un altro utente arrivi e gli corregga il testo secondo l'ortografia/variante di default. Tutto ciò da descrivere per bene in una pagina di servizio.

A voi i commenti. --Ninonino 07:07, 14 mac 2009 (UTC)

grazie a Ninonino per le considerazioni/suggerimenti, che a mio avviso porterebbero un miglioramento. AL momento sono indeciso tra le due ipotesi, vi farò sapere. Vorrei però anche ribadire una cosa: in generale, è ovvio a ognuno di noi quali pagine sono scritte in varianti occ., quali in varianti or. e quali in pseudo-lombardo-catalano. Allo stesso modo, se un utente scrive "mi poeuri andà a tö su on nümer bla bla" è palese che stia facendo un iscuglio di grafie, e eventualmente si potrà contattarlo per chiedere chiarimenti. Quindi queste "paure" riguardanti la mancanza di convenzioni mi sembrano gonfiate a dismisura. Eldomm conosce molto bene il MILCLASS, Ninonino e Aldedogn hanno una buonissima conoscenza delle convenzioni ortografiche orientali, Mondschein conosce varianti del lmo che non sapevo nemmeno esistessero ancora, e qualcuno di noi è anche linguista (con non poca conoscenza della diacronia delle varianti insubri). Perchè non possiamo fare come moltissime altre wiki e semplicemente tenere d'occhio la qualità anche ortgrafica e grammaticale degli articoli come parte della nostra utenza? Perchè dobbiamo per forza fasciarci la testa (con zappa sui piedi incorporata) nella paura che un giorno magari si possa cadere?? --Dakrismeno 11:49, 14 mac 2009 (UTC)
Anche io Dakrismenno faccio fatica a capire le tue di "paure" di fronte a una semplice indicazione di quale convenzione si usa (se ti va prova a spiegarmele sulla mia pagina di discussione).
Le mie "paure" derivano anche dal disagio che ho provato quando mi sono sentito rispondere, a fronte delle mie contestazioni su frasi scritte in una variante che a mio avviso era artificiale, che non ero l'unico parlante sul mercato e che era irrilevante che al giorno d'oggi quella "lingua" non sarebbe stata capita da nessuno (vedi qui e cerca i miei interventi); e l'idea di non avere neanche la possibilità di chiedere di che variante/ortografia si tratta, mi spaventa un po' perché mi verrebbe a mancare lo strumento principale per controbattere e difendere la mia lingua da una parte e (soprattutto) questo progetto, che non ne guadagnerebbe in credibilità se ogni variante/ortografia fosse implicitamente lecita. Questa è una ragione, ma non è l'unica. L'altra è quella che descrivevo al punto 1, situazione che a differenza di quanto sostiene Dragonòt non è avvenuta una volta sola ma anche, se non ricordo male, con il lodigiano di Rei Momo. Se, come credo speriamo tutti, gli utenti di questa wiki aumenteranno, è ragionevole pensare che anche questi malintesi possano aumentare.
Comunque, aldilà delle ragioni di ognuno di noi, vediamo se riusciamo a trovare una soluzione condivisa.
--Ninonino 12:57, 14 mac 2009 (UTC)
Dire che il caso Aşgabat non conta perché non è lombardo, vuol dire fare come alla vecchia maniera, definire delle regole che valgono solo per il lombardo. C'è stato anche un altro caso, l'incomprensione sulla "koiné de la feruvia". Non possiamo mettere un template quando appare la parola "koiné", solo perché la parola stessa fa venire dei pruriti (anche se è nelle fonti).
Mi pare invece degna di max considerazione la seconda proposta di Ninonino (grafia di default). Eventualmente pensiamo se vogliamo averne 2 di default (quelle della Home Page, che sono interpretabili da tutti, a partire dalla Home) e quindi specificare le altre (per differenza).
Si, mi pare estremamente ragionevole - e nel solco delle best practices Wikipedia. --Dragonòt 20:03, 14 mac 2009 (UTC)
Anche io avevo pensato alla possibilità che fossero due le lingue di default, una per l'orientale e una er l'occidentale. Ma per il momento mi interessava avere riscontri sul principio, poi, se farne una o due, lo vedremo insieme. Per l'orientale il default potrebbe essere quella del ducato, ma per il momento è utilizzata meno rispetto a quella che uso io o quella di Aldedogn (perché più difficile e la difficoltà è una discriminante importante), comunque ci ragioneremo insieme una volta che il principio trovasse il consenso della nostra comunità. Aspettiamo altri commenti e critiche. --Ninonino 08:43, 15 mac 2009 (UTC)
Io sono in favore a un LOCC default, per quanto riguarda l'area insubrica: la grafia unificata è la meno specifica e dovrebbe invogliare la gente a scrivere senza aver troppa paura di fare errori, e la dicitura generale "Lombardo occidentale" è ottima perchè al giorno d'oggi, la gente che parla il dialetto puro di un certo luogo penso che sia vermanente poca: non so quanti abbiano tutti e quattro i nonni che vengono dallo stesso paese, o dalla stessa area di città. Anche nell'area bavarese si stanno sviluppando parlate sovragregionali per le varie aree, anche se li, in molte zone, ci sono ancora molti vecchi che parlano proprio il dialetto di una volta, con le sue specificità locali. --Mondschein 15:50, 15 mac 2009 (UTC)

Mi presento[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao a tutti! Scrivo in italiano perché non me la sento ancora di farlo nel mio lombardo arrugginito. Sono un carugatese (anche se nato a Vimercate) che da molti anni vive in Brasile (sono però tornato più volte in Italia) e, dopo qualche mese sbirciando questa Wikipedia, ho deciso di registrarmi anche qui. Ho letto praticamente tutte le discussioni archiviate del Gròtt e forse dirò anche la mia ogni tanto, anche se di sicuro sono tra quelli che meno conoscono la lingua. Comunque, ho anche una piccola grande idea di corpus paralleli per lingue a rischio, se volete potete leggerne qualcosa sulla mia pagina. Beh, per adesso volevo soltanto presentarmi e l'ho fatto. Complimenti a tutti per il lavoro che state facendo! :) Tresoldi 15:54, 14 mac 2009 (UTC)

Benvegnüü de cör! :-) --Mondschein 16:37, 14 mac 2009 (UTC)
Grazie! Comunque ho fatto la traduzione semi-automatica dell'articolo "Lega Lombarda" sulla Wikipedia italiana, la trovate qua; nessuna preferenza personale, ma la maggior parte del corpus è l'articolo su Milano e avevo bisogno di un testo un po' simile: ho fatto un piccolo test con un articolo di medicina e i risultati sono stati un disastro completo. Semi-automatica perché ho messo a posto manualmente le iniziali maiuscole (tutto viene fuori in minuscolo per essere più veloce) e ho rifatto i wikilink; le uniche parole che ho tradotto (o forse "cercato di tradurre") sono state i nomi delle città che ancora non conosceva. Comunque, è un esempio di troppo inganno: mediamente, i risultati della traduzione sarebbero molto più deludenti. Tresoldi 20:45, 14 mac 2009 (UTC)

Cane Nero[mudìfica 'l sorgènt]

host224-110-dynamic.58-82-r.retail.telecomitalia.it

Voria domandà che 'sto simpategon, se l'è possibil, el sia bloccaa a l'infinii. --Eldomm 17:35, 14 mac 2009 (UTC)

L'IP usato è 82.58.110.224. Purtroppo fa parte di un enorme range "82.56.0.0 - 82.59.255.255" dell'ADSL di Telecom. Sicuramente non è un IP fisso, una volta gliene sarà assegnato uno, un'altra volta un'altro. Per fortuna dalle "ultime modifiche" si possono ancora vedere questi vandalismi, e credo il modo migliore di intervenire sia come hai fatto tu. --Dragonòt 19:49, 14 mac 2009 (UTC)
Mì'l soo minga 'se fa, dunca dimel tì, Dragonòt, 'se gh'hoo de fà. Grazie Eldomm per i paginn miss a post --Insübrich 19:53, 14 mac 2009 (UTC)
Ciao, di fianco all'IP (ne le ultime mudifighe) dovresti vedere qualcosa come (ciciarada, bloca) - Io vedo solo (ciciarada) ma tu dovresti vedere anche (,bloca) - almeno, questo è quello che vedo io sulla PMS. Schiacci sui "bloca" e poi scegli un tempo dimostrativo.
Il fatto è che sugli anonimi non serve a niente: si rischia solo di danneggiare altri utenti a cui dopo l'ADSL assegni quell'IP.
Sulle wikipedia più grandi fanno i blocchi degli IP a scopo dimostrativo e solo quando li beccano in fragrante, in modo da farli smettere. Bloccare l'Ip quando si sono già staccati non serve a niente e rischia solo di danneggiare altri. In tal modo i vandali raggiungono un doppio risultato.
Io consiglierei di non fare niente, adesso. Se dovesse ripetersi e tu li beccassi in fragrante, blocca l'IP per 1 giorno, ad esempio. Ciao! --Dragonòt 20:13, 14 mac 2009 (UTC)
Bon, mersì :)--Insübrich 20:20, 14 mac 2009 (UTC)
E sí, cunt l'IP dinamegh ch'i ISP püssee gross dan a sö ütent, pürtrop 'l gh'è poch de fà... --Mondschein 20:24, 14 mac 2009 (UTC)

Fumbi[mudìfica 'l sorgènt]

Ho cuminciad a met a post la pagina ad Fumbi. Ho vist che el discurs di linguèt el crea prublemi cun el menù (Cuntegnüü). El vegn föra apena in d'la pagina in milanes, cun anca i argument del ludesan. Sa femia? Scanceli el milanes? O quald'un l'è bòn da sistemàl?--Grifter72 14:04, 17 mac 2009 (UTC)

Se te dróve 'l cumànd __NOTOC__ a l'te mèt mìa il menù Cuntegnüü.--Dans 22:03, 25 mac 2009 (UTC)
Ho anche aggiunto la funzione "panorama" al Template:Cumün; la funzione "Imàgin" andrebbe utilizzata solo per lo stemma.--Dans 22:21, 25 mac 2009 (UTC)

Cumün ad la Pruincia ad Lod[mudìfica 'l sorgènt]

Ho cread cal template chi: http://lmo.wikipedia.org/wiki/Template:Cumün_ad_la_Pruincia_ad_Lod Vuraresi cambià i scritt "Mostra" e "Amaga" cun "Sara sü" e "Derv". Qualdun sa 'me s'fa? --Grifter72 16:44, 17 mac 2009 (UTC)

Pagina Principala[mudìfica 'l sorgènt]

vista la sindrome da foglio bianco che sta bloccando ogni sviluppo della pagina principale, io mi faccio avanti come volontario per preparare una pagina nuova, basata sulla wiki [galiziana] (ma un po' meno "ambiziosa", visto che siamo ancora in pochi). Mi piace sopratutto la rubrica "Sobre Galizia", che per noi potrebbe diventare "in sö la Lumbardia", dove potremmo mettere in evidenza articoli che parlano di persone/eventi/posti legati al territorio della Lombardia linguistica. Fatemi sapere se siete contrari. --Dakrismeno 11:51, 19 mac 2009 (UTC)

un'idea bela, cuma anca la pagina, ciara e cunt di culur bej. Se meti a dispusiziun--Insübrich 12:01, 19 mac 2009 (UTC)

se a vurii ved la grafica che hoo preparaa, andì chì: http://lmo.wikipedia.org/wiki/WikiProjet_Pagina_Principala --Dakrismeno 14:44, 19 mac 2009 (UTC)

Molto bella, Dakrismeno. La prima è forse più clean ma quella alternativa (con le fotografie, insomma) mi pare più adatta per suscitare interesse. Complimenti! Tresoldi 01:52, 20 mac 2009 (UTC)
Compliment! Fàita con sust e con gust ... con sostanza e con gusto, proprio quello che ci vuole per un biglietto di presentazione. Per me vanno bene entrambe, forse la seconda, essendo + ricca, è quella più accattivante. --Dragonòt 06:59, 20 mac 2009 (UTC)
Anca mì preferissi la segonda, a l'è pròppi bella! Però voria dì che per mì quella rubrica Sobre Galizia num a dovariom fàla diventà la nòstra vedrina, minga on in su la Lombardia (ma moeuri minga se vialter pensii el contrari, eh!). E poeu mì mettaia in bella vista i paginn che disen come fà a scriv ona paginna e come se fa a scriv in Lombard, var a dì tutta la stòria di template e di vari possibilità che gh'hinn per scriv in sul nòster sitt (ò cont on'ortografia unificada - e allora, come avii dii vialter - gh'è minga besògn de mett el template òppur cont on dialett del qual gh'hann de vess specificaa l'ortografia e i font di quaj a l'è stada ciappada).

On'ultima domanda. A la fin a lassom la PP domà cont el LOCC ò gh'emm de mett anca el MILCLASS ò el BERGDUC? S'ciao a tucc. --Eldomm 13:15, 20 mac 2009 (UTC)

Grazia dij cumpliment, i fann propi piasè dop tüt quej ur de laurà! Alura se pö andà cun quela dij futugrafii (la seconda insuma..), ma magari spetum anmò un quaj dì per ved se gh'è un quajdün d'alter ch'el vör dì la sua?

@Eldomm: "sobra galizia": a mi l'idea de met in evidenza i paginn ch'i parlen de rob ligaa a la cumünità linguistega la me pias püssee che un vedrína generala, però pudum met la roba ai vut, e pö mi a pödi fà quel che decida la cumünità.
Wikiquote-logo.svg
«E poeu mì mettaia in bella vista i paginn che disen come fà...etc»

d'acordi, a meteroo un quader cume quel de la wiki taliana (http://it.wikipedia.org/wiki/Template:Pagina_principale/2008/Comunit%C3%A0), che 'l mena a 'na quaj pagina de servizzi. "ultima domanda": l'ültima volta che n'avem parlaa avem decis da vegh du variant general: LOCC e LOR; el second sariss scriüü int una grafia che la va ben sia per Berghem che per Bressa (prubabilment quela del Dücaa), druvanda parol cumprensibil a tüt dü i grüp (Ninonino e Aldedogn i aven giamò dit che a lur la ghe andava ben.) S'nin diset?. --Dakrismeno 08:55, 21 mac 2009 (UTC)

Wow wow, a l'è própe bela, Dakrismeno! --Dans 19:05, 21 mac 2009 (UTC)

pò a mé me piàs de piö chèla co i sömeanse (foto) e só decórde che la parle de laùr linguìstech, ma me piàs pò l'idéa che la sìes öna edrìna de töt chèl che de bèl gh'è 'n lumbardéa, che de sólet i pènsa che m' s'è dóma fabriche, pò per fortüna 'l ria ol george cloony e töcc i se 'ncórs che gh'è 'l lacc de Còm! Öna ólta la Lumbardèa, in del sèns istòrech del nòm, l'éra cunsiderada la pianüra piö bèla del mónt (J.J. Lalande e tace óter).

Col ninonino m' s'è zamò dré a laurà bé.

desmentegae... brao!

--Aldedogn 22:27, 21 mac 2009 (UTC)


son riüssii a druvà 'l template de la eml., quel che'l fà giustrà i paginn a cas, insì almen adess i du paginn (PP (LOCC) e PP (LOR)) i venen fö un poo vöna un poo l'altra. Adess mì diriss da cargàla sö 'sta pagina principala, o no? --Dakrismeno 13:42, 28 mac 2009 (UTC)

Per cönt de mé te pödet na pör en nacc, ...e complimècc per el mestér fat. --Ninonino 14:25, 28 mac 2009 (UTC)
OK anca per mi. Dopo questo lavoro ti chiameremo Dakrispiù, --Dragonòt 18:24, 28 mac 2009 (UTC)
Me gionti anca mì, cont on ritard imperdonabil, tra l'alter, aj compliment per tutt el tò lavorà de quij dì chì. E, per ona voeulta, son d'accòrdi al 100% col Dragonòt a propòsit del tò nòmm noeuv, hehehe. --Eldomm 20:47, 28 mac 2009 (UTC)
mersì a tüt per i cumpliment. A lassaroo un messagg a l'Insübrich per cargà sü i paginn. --Dakrismeno 10:09, 29 mac 2009 (UTC)

Pagina Principàla: i nòm dei dé de la setemàna[mudìfica 'l sorgènt]

G'ho ést che come nom dei dé de la setemàna ve fò gjöbia, vendredì, ecc. Sicome che me somèa che gh'è 'na bèla scelta en Lombart Ocidentàl, pödarèsemei mìa catà fò el nòm che se 'nsomèa de piö a chèl orientàl? Me se nentènde, se per el venerdé en ocidentàl gh'è vendredì e venerdì, pödarèsemei mìa catà fò venerdì che isé el se 'nsomèa de piö al venerdé dei orientài? stès discors per i óter dé. --Ninonino 09:17, 23 mac 2009 (UTC)

mé par che piö che ocidentài i è ladini chi du nòm lé. Aldedogn

la me par un'idea bona; gh'hum da ciamàghel cun l'Insübrich, perchè me sumija che ghe vör un aministradur per cambià in nom in utumatich. --Dakrismeno 09:50, 28 mac 2009 (UTC)

Help[mudìfica 'l sorgènt]

quando modifico una pagina non mi compare più la barra azzurra con tutti i simbolini, quindi non riesco a fare collegamenti, né a firmare (sono aldedogn).

é un problema solo mio o l'avete anche voi? Ve salude.

ps volevo anche caricare un file ma non trovo più il link carga su un file, è sparito lui o è il mio pc che non va?

Succede anche a me, su un certo PC. Nel mio caso è una combinazione di PC lento e di Antivirus: da TaskManager vedo solo più girare l'Antivirus. Se disabilito l'antivirus, improvvisamente riesco di nuovo a fare modifiche sulla Wikipedia Lombarda. Io però il "Carga su un file" lo vedo. --Dragonòt 07:19, 27 mac 2009 (UTC)

Pröva anca cun un navigadù differént (Explorer, Chrome, Firefox). Tè pruàd un restart?--Grifter72 09:16, 27 mac 2009 (UTC)

Ciao Aldedogn, che browser usi? Di solito quel fatto lì accade quando sono disabilitati gli scripts, ossia quelle parti di codice eseguibile (spesso scritte in java) inglobate nel codice html delle pagine web. Se usi firefox ed hai aggiunto il plug-in Noscript, e quest'ultimo è attivo, i pulsantini e tutto il resto scompaiono o non funzionano. Con altri browser non so com'è la storia ma probabilmente sarà qualcosa di simile. Fam saì, -- Ninonino

ho trovato solo disattiva il debug degli script, ma sia che sia spuntato sia che non lo sia, non vedo gli script sulla pagina di modifica. ho controllato con il task e l'antivirus è fermo, il ciclo idle del sistema è a 99 e il task all'1%. la cosa assurda è che fino a lunedi andava tutto a meraviglia, non ho capito cosa sia successo così tutto di colpo. Maledetto explorer se avessi i soldi mi comprerei subito un Mac. aldedogn.


Rieccomi adesso è tutto ok, un grazie a tutti per i consigli e il premio a Grifter72 ho seguito il tuo consiglio. Ve salüde. --Aldedogn 21:42, 27 mac 2009 (UTC)

Vedrína[mudìfica 'l sorgènt]

Hoo miss zü 'na quaj regula per i paginn da numinà per la vedrina. Dìgh un'ugiada e fem savè se gh'hoo da giuntàgh un quajcoss d'alter. I regul a j'hoo ciapaa da la wiki inglesa, ma mi vuriss anca vegh una regula nostra che la dis che gh'è da numinà un nümer pari d'articul (minim dü): metà int una varianta OCC e metà int una OR. Per dü mutiv:

  1. per vegh un articul per tüt du i version de la pagina principala
  2. per incuragià la gent a legg int i variant de l'altra sponda. Fem savè.

Per quej che i hann giamò numinaa 'na quaj pagina, per piasè a pudii sicüràv che i henn in ton cun i regul? Mersì. --Dakrismeno 11:48, 2 gjü 2009 (UTC)

me paren bun --Insübrich 12:38, 15 gjü 2009 (UTC)

Aggiunte[mudìfica 'l sorgènt]

Alcuni utenti nuovi hanno fatto alcune pagine interessanti esempio gioàn brera di grifter72 e hitler di culfild. pagine che una enciclopedia non può non avere. io però vorrei arricchire quelle pagine ma non mi va di dover dir agli autori iniziali di tradure poi in lodigiano o in milanese o in altro, ciò che vorrei aggiungere, è una perdita di tempo. però non posso neppure scriver in bergamasco per via di quel template che dice "lodigiano" ad esempio.

come si può risolvere la situazione e creare pagine lombarde a tutti gli effetti?

si potrebbe creare un template che dice "scritto in lombardo" e poi LOD prima del pezzo in lodigiano e poi BERG prima del pezzo in bergamasco e così via.

è un'ipotesi, se ne avete di migliori fatevi avanti, ma trovate per favore un modo per farmi modificare alcune pagine senza costringere altri utenti a perder tempo con traduzioni.

ve salüde. --Aldedogn 22:04, 4 gjü 2009 (UTC)

Ti aggiungo le linguette per il "bergamasco".--Grifter72 07:51, 5 gjü 2009 (UTC)

Qualche idea di corsa.
1) Si era già accennato in altri interventi (forse di Grifter72) ad una grafìa unitaria. La grafia unitaria era stato il concetto vincente de "Ij Brandé" piemontesi di Pinin Pacòt e Viglongo (l'editore) negli anni 1930. Proviamo a pensarci: le varianti di una parola rimarrebbero, solo la grafìa adottata sarebbe unificata.
2) si potrebbe pensare ad articoli con capitoli scritti in varianti diverse: a questo punto punto potremmo verificare se è possibile inserire dei template nei titoli dei capitoli.
--Dragonòt 07:56, 5 gjü 2009 (UTC)

Io sono un po' scettico. Al momento la soluzione migliore mi pare quella delle linguette. Tale possibilità ha il difetto d'essere troppo dispersiva, ma potrebbe essere ottimizzata portando tutti a scrivere o in occidentale o in orientale unificati. Il problema è che su questo non c'è consenso. Siamo tutti un po' gelosi delle nostre lingue e per questo credo che la via non sia praticabile.--Grifter72 08:09, 5 gjü 2009 (UTC)

Una grafia ünitaria a l'è minga un laurà cumplicaa dent in di dò variant, urientala e ucidentala. Un'ünega variant per tücc i lumbard a l'è un laurà püssee cumplicaa però se pudaria anca fala. --Insübrich 08:34, 5 gjü 2009 (UTC)
@ Grifter72: perchè te dis che "non c'è consenso"? Sum giamò in tri che a scrivum cun la Urtugrafia insübrica ünificada, se te t'ghe met anca ti a sarum in quater; e l'è cun un quadree per volta che i se fann sü i catedral. Se inveci andum inanz a dubià i infurmazión cun i linguet a seguiterum a ripet i stessi rob inveci de migliurà i articul.
@Dragonot e insübrich: si, una grafia unitaria che la gionta punent e levant (stile "Brandé") sariss una manera per dà forza a la nostra wiki. L'è no 'na roba sempliz, ma basta vegh la vuluntà se pö fà tüt. Per mi a pudum metess adree anca incö... --Dakrismeno 09:36, 5 gjü 2009 (UTC)

La razionalità ci dice che sarebbe meglio cercare di scrivere tutti nello stesso modo, per riuscire ad ampliare gli articoli e far crescere l'enciclopedia. Purtroppo il cuore non ci dice questo. Ognuno di noi vorrebbe scrivere come parlavano i nostri vecchi. Io sono appena arrivato; mi sono letto i vecchi "Grott" cercando di capire perché questa wiki non sia mai decollata. A parte alcuni furbetti che hanno creato danni e fatto scappare alcuni contributori, questo mi sembra essere il vero nostro problema. Secondo me la scelta "forzata" di unificare le grafie potrebbe allontanare alcuni dei membri di un gruppo che si sta riformando faticosamente. Rimango comunque dell'idea che l'uniformazione sarà l'unico processo possibile per portare qualità nei nostri articoli. Scendendo nello specifico, l'articolo di Giuàn Brera che ho iniziato necessitava comunque di essere diviso in due, perché il mio dialetto è insubre, mentre quello di Aldedogn è orobico. In futuro, se sapremo crescere, il lodigiano ed il bergamasco potrebbero evolversi, con alcune piccole modifiche, in Lombardo occidentale e Lombardo orientale. Quest l'è quél che pénsi mi. --Grifter72 13:14, 5 gjü 2009 (UTC)

perché continui a parlare al plurale, e dire che "Ognuno di noi vorrebbe scrivere come parlavano i nostri vecchi"? Ho appena detto che - almeno per quanto riguarda occidente - siamo già in tre a scrivere in maniera unificata, e tu potresti essere benissimo il quarto, senza nemmeno dover abbandonare le peculiarità morfologiche del lodigiano. Se non vuoi unirti a noi sei libero di farlo, ma almeno sii onesto e parla al singolare. --Dakrismeno 13:35, 5 gjü 2009 (UTC)

Tranquillo, è un mio pensiero soggettivo.--Grifter72 13:44, 5 gjü 2009 (UTC)

quello che non capisco, e che vorrei tanto tu chiarissi, è perché dici di essere in favore all'uso di un sistema piu' unificato, ma poi non prendi l'occasione di imparare a scrivere in LOCC. Me lo spieghi per favore? --Dakrismeno 14:26, 5 gjü 2009 (UTC)

Come sapete bene, anch'io non faccio mai salti di gioia quando leggo la parola unificare, e perciò condivido abbastanza il pensiero di Grifter72. Però credo che nessuno voglia forzare nessuno. Io continuo a scrivere allegramente in Milanese (quando scrivo, cioè non in questo periodo) salvo qualche eccezione, e nessuno mi vuole obbligare (spero) a scrivere soltanto con l'ortografia unificata insubre. Lasciamo tutte le porte aperte: sia alle ortografie locali che a quelle unitarie. Credo che l'unico nostro discrimine debba essere la presenza o meno di fonti convalidanti. E qui mi giunge spontanea una domanda: esistono già dei precedenti storici atti a uniformare l'ortografia di tutto il Lombardo? Se sì, si potrebbero seguire quelle linee; se no, non so quanto sarebbe legittima la vostra (nostra?) operazione di unificazione. Tra l'altro, Dragonòt, tu che hai studiato, cosa dicono le norme di Wikipedia a proposito delle ricerche originali? Questa cosa qui ci entrerebbe o no? Vi saluto tutti, e scusate se ultimamente non scrivo tantissimo, ma sapete, sono gli ultimi giorni di scuola... --Eldomm 13:29, 5 gjü 2009 (UTC)

@l Grifter: mì riessi a scriv 'me i mè noni anca cunt una grafia ünitaria (che la pö vess questa ma anca alter, gh'en è minga de prublema). Dumà in di prim temp vurevi una curispundenza 100% intra el parlà e'l scriv, ma cunt el temp hoo capii che in quela manera chì i prublema se resolven minga. Cunt el temp, i sulüziun per la lengua lumbarda me paren minga inscì luntan e cumplicaa, e nanca pöö de inventà chi sa che roba. A bun cünt, vörum minga ubligà nissün--Insübrich 16:20, 5 gjü 2009 (UTC)
Te pödet videl anca tì adess che la roba de la grafia ünitaria la nass minga 'me obligh ma perchè la gent la scriv insema, la gh'ha el bisogn de truà una grafia cumüna. Fina che vün al scriv el sò liber de puesij, al pö scriv anca cunt i ideograma, ma però a un alter nivel a l'è natüral el bisogn d'un acordi--Insübrich 16:23, 5 gjü 2009 (UTC)
Dirò anch io la mia: a me pare che ci siano tre differenti correnti di pensiero, per lo meno per il Lombardo Occidentale/Insubrico:
1. Quelli che vogliono mantenere la grafia classica milanese, la quale ha vantaggi e svantaggi:
* Vantaggi: grafia usata da molti che scrivono in Milanese. Grafia della letteratura classica meneghina.
* Savantaggi: non tutti scrivono allo stesso modo e pare che il circolo filologico abbia fatto delle modifiche. Per esempio, come si scrive allora "parola"? "Parolla" coem il Porta, o "paròla" come il CFM? In oltre, per esempio, gli accenti sulle "i" nel Vocabolario del Cherubini non rispecchiano la pronuncia di questa vocale: vengono espressi con l'accento grave anche quando dovrebbero essere espressi con l'accento acuto (Dí = giorno; Dì = dire). Inoltre, molti si trovavno confusi da questa grafia che si discosta molto dalla pronuncia. Inoltre c'è il rischio che la gente che non conosce bene il Lombardo Occdentale, nel leggere la grafia classica mispronunci le parole.
2. Quelli che vogliono adoprare una grafia più "fonetica" possibile, la quale ha anch' essa vantaggi e svantaggi:
* Vantaggi: aiuta ad avere un'idea migliore di come suonano gli altri dialetti con tutte le specificità locali. Aiuta ad individuare il livello di consocenza della persona che scrive.
* Svantaggi: una grafia completamente fonetica è praticamente impossibile. Perfino l'IPA non rende completamente al 100% le differenze regionali dei vari suoni. In oltre, è anche probabile che solo pochissimi scriverebbero un'intera frase nella stessa identica maniera, e ciò provocherebbe l'impressione di una miriade di dialetti.
3. Quelli che vogliono adoprare una scrittura unificatrice, tipo quella proposta da la Vus de l'Insübria, la quale, parimenti, ha vantaggi e svantaggi:
* Vantaggi: facilita la scrittura da parte di chi scrive e la lettura da parte di chi legge, in quanto sempice e semplificata. Ha una tendenza unificatrice in quanto non dà troppa importanza alle più piccole differenze di pronuncia. Per esempio: Letto = "Lecc". A Milano si dice "Lècc" e a Varese "Lécc", però sia un Milanese che uno di Varese scrivono semplicemente "lecc", senz alacun accento. In oltre aiuta gli scrittori e conoscitori della lingua meno esperti a scrivere senza troppe paure di sbagliare, il che dovrebbe aiutare a diffondere e rendere più popolari e utilizzate le nostre parlate, cosa che al momento è assolutamente non il caso: la scarsa diffusione e utilizzazione delle nostre parlate è la minaccia numero uno alla loro sopravvivenza, molto più di leggi regionali, riconoscenze statali, o chiamarle dialetti invece che lingue.
* Svantaggi: è difficile comprendere le differenze dialettali e le sfumature locali ed è difficile comprendere il livello di conoscenza della persona che scrive. --Mondschein 17:30, 5 gjü 2009 (UTC)
La grafia milanesa l'ha mudifigada el Circul Filulogich e i mudifigh adess a hinn - per mì - pesc perchè l'urtugrafia adess la va ben dumà per el milanes. A l'è specifiga per quela variant lì. Paròla la se scriv inscì adess, e minga "parolla" (ma per mì i cunsunant dubi, specialment in quij parol chì a hinn un bel burdel). Una parola 'me nom adess a l'è scrivüda "nòm", che l'è la parnunzia dumà de Milan e un quaj alter sit ma minga quela del lumbard setentriunal (nóm) o ludesana (num)--Insübrich 20:32, 5 gjü 2009 (UTC)

Vi do la mia interpretazione dei fatti:

  • Ortografia classica: l'è ver che i modifich del Circol Filològich vann ben domà per el Milanes, ma perchè a hinn staa faa, per mì, per el Milanes, minga per tucc i dialett del Lombard Occidental. L'"internazionalità" dell'ortografia milanesa l'è pù inscì affermada, vist che ormai la vegn doprada soratutt on'ortografia d'ispirazion ticinesa. Tra l'alter, me someja che domà per la quistion di vocaj l'ortografia con la qual son dree a scriv adess la sia milanocentrica: la gestion di consonant (per esempi la z) a l'è manch concentrada su Milan e la soa parnonzia. Ona soluzion per scriv el Lomb. Occ. in ortografia classega la pò vess quella de doperà i stess consonant ma de mudà i vocaj a segonda de la parnonzia (per esempi, vun el pò scriv mì pòdi e on alter mì poeudi; quell chì ò chell chì; bisògna, besògna, bisogna ò boeugna; veder, vedar ò vedro; ecc.). On'ultima ròbba: el Mondschein el dis che c'è il rischio che la gente che non conosce bene il Lombardo Occdentale, nel leggere la grafia classica mispronunci le parole: ma quell problema chì el gh'è anca cont el Frances, l'Ingles, el Todesch, el Spagnoeu! Se te conosset minga l'ortografia a l'è natural che te sbali a parnonzià i paròll!
Mornagh.jpg
  • Urtugrafìa funética: quèsta la pò vèss una sulüsiùn per tücc quij che, cume disii viàlter, gh'han di prubléma a scrif cunt di urtugrafì cumplicaa. Mí vöri minga dupràla, ma pòdi capì che de la gént la pòda vurèla cume pussibilità. Dunca mí la lassaria, quèsta pussibilità, anca perchè, per dìla cunt el Mondschein aiuta ad avere un'idea migliore di come suonano gli altri dialetti con tutte le specificità locali. Aiuta ad individuare il livello di consocenza della persona che scrive. La còsa püssé rilevànt a l'è che quèla manera de scrif chí l'è vöna di püssé duprà al dí d'incöö (basta vardà i cartèi stradài che mustren el nóm lumbàrt ultra a quèl talian, cumpàgn de 'stu chì a dèstra:
  • Urtugrafia ünificada: gh'hinn tücc i vantagg che disii vialter, e, suratüt, la me sumeja una via de mez traj dò sulüziun che hu citaa sura. Mì sunt un tradiziunalista, ma pensi che se quajdün el vör duprà questa növa urtugrafia ghe sia minga di prublema.

In definitiva, io ripeto la mia idea di lasciare aperte tutte le possibilità, visto che tutte e tre hanno una loro legittimità e dignità. L'importante è che tutte e tre le vie abbiano delle regole precise e che quindi non siano cose campate per aria come altre ortografie che abbiamo avuto modo e piacere di vedere qui su questo sito (mi dispiace citare sempre il passato ma in questo caso è necessario). --Eldomm 12:48, 6 gjü 2009 (UTC)

L'esistenza di una simple.wikipedia.org fatta con sole 850 parole, di una la.wikipedia.org con "computatrum", "coprocessorium", etc... dimostrano però che nel passato non c'è stato niente di male. --Dragonòt 13:08, 6 gjü 2009 (UTC)
Allora vuol dire che sono coerente con me stesso, perché io credo che il Simple English sia una pagliacciata pleonastica e la wikipedia in Latino un insulto al Latino stesso. --Eldomm 13:25, 6 gjü 2009 (UTC)
Non posso pensare che tu creda simili cose. Se davvero si giudicasse in tal modo il Simple English e la Wikipedia Latina ("una pagliacciata pleonastica" e "un insulto al latino", rispettivamente), la cosa non credo che si chiamerebbe "coerenza". --Dragonòt 20:24, 6 gjü 2009 (UTC)
Ti rispondo nella tua pagina di discussione, perché non mi pare questo il luogo adatto per imbastire un discorso del genere, se mi permetti. --Eldomm 12:50, 7 gjü 2009 (UTC)

Rispondo prima di tutto alla domanda di Eldomm. Wikipedia chiede che il "contenuto" delle voci non sia ricerca originale. Non avevo trovato niente sul "modo" di presentare i contenuti (si veda capitolo sopra "Quel che si può fare con Wikipedia") tant'è che esiste una http://simple.wikipedia.org, che vorrebbe fare una enciclopedia con sole 850 parole, sia una http://la.wikipedia.org, in cui si parla di "computatrum", "coprocessorium", etc... Altri esempi che mi vengono in mente: gli articoli che parlano del "triangolo vocalico" presentano un triangolo sbilenco, ma è solo questione di presentazione.
E' per questo che credo che non ci sia niente di male nel cercare un modo più semplice di presentare i contenuti, come potrebbe essere quello di descrivere una grafia utilizzabile da tutti gli "n" angoli del lombardo.
Nessuno sarebbe obbligato ad usarla, beninteso. Ben venga che ci sia chi continua ad usare le grafia classica milanese, che ha mezzo millennio di storia, o quelle bergamasca, bresciana, etc...
Vi porto la mia esperienza su PMS: a forza di scrivere, non mi viene più da segnare con l'accento i dittonghi discendenti, come in nèir, ràir, vàire, etc... Questo sarebbe un errore, secondo i Brandé, ma sto solo seguendo la trafila dell'italiano: nel 1851, infatti, in una pagina del Biondelli, ho contato un 12,5% di parole accentate perché sdrucciole. Adesso nessuno scriverebbe neanche "la nave non ha ancòra gettato l'àncora".
Finisco questo lungo intervento: ovviamente nessun obbligo, ma se qualcuno volesse provare a semplificarsi la vita, non credo che ci sarà nessun male. Anche tenendo conto che a breve questa enciclopedia sarà, nel suo complesso, il più esteso testo in lombardo mai scritto, non credo che ci sia alcun male se una parte dei contributori vorrà decidere di usare regole più semplici e condivise. Per costruzione, tutti noi siamo gli autori del più esteso corpus in lombardo mai scritto. --Dragonòt 20:34, 5 gjü 2009 (UTC)

Riguardo al simple english e al computatrum: La differenza con le ortografie viste nel nostro passato, sta nel fatto che non sono state inventate sulla wikipedia. Sia il simple english (inventato nel 1930 da Charles Ogden) che i termini computatrum, ecc. del latino (per contestabili che possano essere) esistevano già al di fuori della wikipedia (vedi riferimenti sotto). Il teratrémul invece lo stavano inventando qui.
A parziale sostegno invece dell'opinione di Dragonot riguardo alla possibilità di definire un'ortografia anche all'interno della wikipedia devo riportare il fatto che quando su meta è stata fatta la richiesta di avviare la wiki in lombardo, l'assenza di una variante standard era ben nota, e nel corso della discussione è venuto fuori il discorso dell'ortografia da adottare e/o da definire e nessuno ha considerato che ciò fosse fuori dalle regole della wiki.
Dico questo per onestà, perché per quanto mi riguarda rimango contrario ad inventare qualsiasi cosa. Secondo me dobbiamo sforzarci di utilizzare al meglio ciò che esiste nella nostra lingua senza forzarla in nessun modo. Attenzione, non ho niente contro i neologismi che sono inevitabili, quello che io non sopporto è che si voglia utilizzare termini inventati per sostituire termini che esistono e godono di relativa buona salute, del tipo teratrémul al posto di teremòt, o dia al posto di .
--Ninonino 07:59, 9 gjü 2009 (UTC)
Riferimenti:
* http://meta.wikimedia.org/wiki/Requests_for_new_languages/Wikipedia_Lombard
* http://en.wikipedia.org/wiki/Basic_English
* http://www.latin-dictionary.net/info/word/11861.html
Nel dizionario che hai citato il termine "coprocessorium" non c'è, eppure è usato sulla wikipedia Latina. Non c'è quindi nessuna differenza tra quallo che si fa sulla wikipedia latina e quello che si è fatto qui nel passato. L'unica differenza è che si è criminalizzato quello che è stato fatto qui nel passato, mentre viene fatto normalmente in altre wikipedia (e non è escluso che tra i "criminalizzatori" ce ne fossero che contribuiscono alla wiki latina). --Dragonòt 13:29, 9 gjü 2009 (UTC)
Processorium e coprocessorium:
* http://www.dicts.info/picture-dictionary.php?language=latin&group=computers
* http://latinlexicon.org/latinitas_recens_latine.html
Ciao, --Ninonino 13:40, 9 gjü 2009 (UTC)
Siamo un po' in un circolo, non ti sembra? Wiki-LAT alimenta delle pagine web che poi si dice alimentano la Wiki-LAT ... Aggiungo che se il Simple English è stato inventato (lo hai scritto tu) nel 1930, allora si tratterebbe di una lingua inventata. Ma potremmo anche dire che quel tal modo di scrivere le lingue cisalpine che si usava qui era stato proposto nel 1982 da Geoffrey Hull ... --Dragonòt 13:53, 9 gjü 2009 (UTC)
Per il circolo autoalimentante, non sarei così sicuro che i siti che ti ho indicato si basino sulla wikilatina come fonte.
Per il simple english, certo che è inventato, come l'esperanto, il volapuk, il klingon, l'interlingua e chissà quante altre. La lingua che stavano cercando di costruire qui non era basata sulla proposta dell'Hull. L'Hull tra l'altro ha cercato di ricostruire una ipotetica lingua padanese, una specie di proto-lombardo. Se si vuole fare una wiki utilizzando questa lingua si faccia richiesta di aprire una wiki in lingua padanese e se quelli di meta la accettano, la possono benissimo scrivere con le regole proposte dall'Hull. Per me non c'è problema. Ma il Lombardo non è il proto-Lombardo, il Lombardo è un'altra cosa. Ciao, --Ninonino 14:14, 9 gjü 2009 (UTC)
Finalmente ci siamo arrivati. Credo che anche tu molte volte hai ribadito le accuse sulle "lingue inventate". E adesso vediamo che queste tecniche sono usate per fare le wikipedia, ad esempio quella in Inglese semplice o quella latina. Per quanto riguarda Hull, ci sono molti riferimenti a lui nelle discussioni del tempo (le ho cercate) ed aveva proposto un modo di scrivere che poteva essere applicato anche al lombardo (si veda il suo articolo apparso su "Etnie"). L'unica differenza è che su questa wiki si è voluto "criminalizzare" un approccio, che invece ha più di un esempio. --Dragonòt 14:41, 9 gjü 2009 (UTC)
No Dragonòt, non sono arrivato da nessuna parte. La differenza, lo dirò per l'ultima volta, sta nel fatto che tutte le lingue che ho riportato sono sì state inventate ma al di fuori dell'ambiente wiki. Invece nel passato uno pseudo-lombardo lo stavano inventando qui. Altra differenza non da poco sta nel fatto che il lombardo esiste già di per se, non occorre mettersi ad inventarlo. Lassom perd va, che l'è mej... --Ninonino 14:49, 9 gjü 2009 (UTC)
Il latino viene "inventato" continuamente sulla Wiki-LA, e la stessa cosa per l'inglese semplice sulla Simple. E latino ed inglese esistono già. Come si vede non c'è nessuna differenza. E' ora di smettere di definire regole che valgono solo per il lombardo. --Dragonòt 14:59, 9 gjü 2009 (UTC)
Quello non era Lombardo, però! Al massimo ne era una caricatura, ma per carità, non venirmi a dire che la lingua in cui erano scritte le pagine dei giorni è lombarda, ti prego! E visto che è una cosa che non è successa una volta sola ma almeno due, se non tre (guarda un po' questa pagina e dimmi se è Lombardo), io ripeto con tutte le mie forze che delle regole per il Lombardo ci devono essere: il Latino e l'Inglese sono lingue standardizzate e regolamentate da secoli, il Lombardo no (se non in specifiche varianti locali). Come si può notare, questa è una differenza enorme. E il fatto che poi io mi sia fatto un mazzo tanto per imparare a scrivere in una lingua che fino a 2 anni fa non conoscevo, e con l'ortografia giusta peraltro, mentre della gente arriva e fa quel che gli pare impunitamente e anzi viene o sostenuta o tollerata, scusatemi ma è una cosa che non riesco a tollerare. Ah, e non è che se la tesi di 'sto famoso Hull (che poi vorrei tanto vedere quanto sia stata rispettata da quei distinti signori di cui non ripeto i nomi perché li ho già detti 700 volte) ha diversi esempi allora per forza è giusta. E come al solito siamo andati fuori tema, che bello. --Eldomm 19:44, 9 gjü 2009 (UTC)
Quello che dici sta in piedi, ma solo se il Simple English è una "pagliacciata" e la Wiki-LAT un "insulto al latino" (come avevi scritto sopra). --Dragonòt 20:06, 9 gjü 2009 (UTC)
Appunto. --Eldomm 21:11, 9 gjü 2009 (UTC)
Anzi no: anche se il Simple English fosse il capolavoro della linguistica e la wikipedia in Latino la più degna erede degli scritti di Cicerone, lo pseudolombardo è sempre pseudolombardo. E questo nulla lo può cambiare. --Eldomm 13:16, 11 gjü 2009 (UTC)
Wikiquote-logo.svg
«e non è che se la tesi di 'sto famoso Hull [..] ha diversi esempi allora per forza è giusta»

cosa c'entra adesso se la tesi di hull e' "giusta" o "sbagliata"? A parte che un sistema ortografico non puo' essere ne giusto ne sbagliato, casomai sara' (in)coerente, (in)utile, fatto bene/male, etc., ma non "giusto" o "sbagliato". Tu chiedevi un precedente per quanto riguarda una grafia unitaria del lombardo, e Dragonot te lo ha dato. Fare confusione ogni tanto va bene, ma non è mica obbligatorio. --Dakrismeno 11:43, 10 gjü 2009 (UTC)

Ok, hai ragione, questa volta (incredibilmente :)) è colpa mia. --Eldomm 12:56, 10 gjü 2009 (UTC)
Allo scopo di sapere almeno di cosa si sta parlando, se avete voglia di farvi un'idea di cosa era la grafia proposta dall'Hull per il padanese (non per il lombardo), scaricatevi e leggetevi questo file. --Ninonino 12:16, 10 gjü 2009 (UTC)
Invece qui vedete la grafìa applicata anche al lombardo: http://www.alpdn.org/alp/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=2 . --Dragonòt 19:27, 10 gjü 2009 (UTC)
Siccome che so che siete pigri, riporto la parte della pagina linkata dal Dragonòt che si riferisce al lombardo. Si tratta di una poesia di Tommaso Grossi, dal titolo La fuggitiva. L'Hull riporta il testo originale e lo affianca con la trascrizione secondo la UPO (Unified Padanian Orthography) da lui proposta.

UPO: (Eu) s’era setada en tèrra, col cau en maun, e egl gombed sugl genuogl: me zifolava el vent ent egl cavegl: demanamaun che vegneiva un quagl bof, el me portava come una voux che vegna de lontaun: ella me pareiva la soa voux, (eu) alzava egl uogl, (eu) guardava entorna: ma el es nuoit, el es senza luna, e no se ved negot. (Eu) clame… Pedrin! Pedrin!… neissun respond.

Originale: S’era settada in terra, col coo in man, e i gombet sui genoeucc: me ziffolava el vent in di cavij: demeneman che vegneva on quaj bôff, el me portava come ona vôs che vegna de lontan: la me pareva la soa vôs, alzava i oeucc, guardava intorna: ma l’è nott, l’è senza luna, e no se vede nagott. Ciami… Pedrin! Pedrin!… nissun respond.

--Ninonino 14:07, 11 gjü 2009 (UTC)
PS: Affinché non ci siano dubbi sul mio pensiero aggiungo che se ci fosse qualcuno intenzionato ad utilizzare l'UPO come ortografia per scrivere il lombardo su questa wiki, per me in linea di principio non ci sarebbe alcun problema (anche se la trovo inappropriata poiché nelle intenzioni dell'Hull doveva servire per scrivere una ipotizzata koinè padanese medievale, non il lombardo moderno; ma questa è solo una mia opinione) in quanto l'UPO è un sistema ortografico già codificato e non inventato qui al nostro interno. Avrei invece molte riserve sull'opportunità di adottarlo come grafia di default, ma in questo caso varrebbe la regola del consenso.


Le etichette non risolvono il problema, perchè per aggiungere un pezzo devo necessariamente tradurre la parte in lodigiano e poi aggiungere il mio pezzo. e poi non so come aggiungere al pezzo in lodigiano.

anch'io vedo bene l'aggiunta di alcuni piccoli template che indicano la variante prima del singolo pezzo... magari dans ci può dare una mano.

concordo con eldomm in merito alla assoluta libertà che il processo deve avere e anch'io che son bergamasco ritengo giusto che venga mantenuta la grafia milanese classica che ha 500 anni di storia.

allo stesso modo sono però pronto a rinunciare alla grafia del ducato che di anni ne ha una settantina, come in parte ho già fatto, a condizione che ogni rinuncia sia volta a creare un gruppo più grande. fintanto che rivendichiamo le nostre peculiarità e riteniamo che le differenze siano insormontabili non andiamo da nessuna parte.

prescinderei poi dal discorso dell'autorità: riteniamoci liberi di sperimentare, di proporre, in fin dei conti di autorità non ne esistono in questo campo e anche esistessero chi ci vieta di accordarci e di proporre un modello così come 500 anni fa è stata proposta la grafia milanese classica?

ve salüde. --Aldedogn 21:51, 5 gjü 2009 (UTC)

Io proporrei di fare in questo modo. Quando si vuole aggiungere del testo ad un articolo che ha già del contenuto in una varietà diversa da quella dichiarata dal template, per prima cosa bisognerebbe togliere il template principale (nel senso, se il template dice che questa pagina è scritta in lodigiano e tu vuoi aggiungere del testo in bergamasco, quel template non è più pertinente) e si dovrebbe aggiungere un nuovo template (da creare) che dice che questa parte è scritta in lodigiano. Poi all'inizio della parte che scriverai in bergamasco, metterai un template che dice questa parte è scritta in bergamasco, e così via. I nuovi templates andrebbero messi all'inizio di un nuovo capoverso e dovrebbero essere il meno invasivi possibile.
Se si intende completare un capoverso precedentemente scritto in una varietà diversa, direi che o si tenta di fare le aggiunte in quella varietà (chiedendo poi aiuto per la correzione) o lo si riscrive nella varietà conosciuta.
Tutto questo discorso vale però solo quando le due varietà non fanno parte dello stesso contenitore. Mi spiego. Se un articolo è scritto in lodigiano e lo si vuole integrare con una parte scritta in milanese, si tratterebbe solo di uniformare l'ortografia, perché entrambe fanno già parte del contenitore LOCC. Quindi o si uniforma la grafia (intesa come convenzione ortografica) o si dovrebbero segnalare le parti scritte con una grafia diversa da quella scelta come default per il LOCC.
Per il momento, trovare un contenitore comune per Orientale e Occidentale, la vedo dura e quindi, almeno per il momento, lascerei perdere.
Fate i vostri rilievi e critiche o proposte alternative, e vediamo se riusciamo a trovare una soluzione che abbia il consenso di tutti. --Ninonino 06:50, 9 gjü 2009 (UTC)
Che casino. Sorry Ninonino, ma non mi piace come idea, preferisco l'approccio "una linguetta per ogni standard" che c'è oggi. Btw, sono completamente d'accordo con te nella tua discussione con Dragonòt. --Dans 19:44, 9 gjü 2009 (UTC)
A me invece non dispiace troppo come idea. --Eldomm 19:47, 9 gjü 2009 (UTC)
"Se si intende completare un capoverso precedentemente scritto in una varietà diversa, direi che o si tenta di fare le aggiunte in quella varietà (chiedendo poi aiuto per la correzione) o lo si riscrive nella varietà conosciuta.": in questo modo ci limitiamo a spostare il problema dal livello pagina al livello paragrafo, moltiplicando i template. L'effetto grafico di una pagina con ogni riga in una variante diversa non mi piace. Già ora, poi chi vuole aggiungere del testo e non conosce lo standard può ritradurre la pagina nel suo standard, o aggiungere il suo testo nella pagina di discussione e attendere che qualcun altro lo traduca. Infine, non mi sembra che per ora il problema sia tale da giustificare una soluzione del genere --Dans 19:44, 9 gjü 2009 (UTC)
Le proposte fatte finora, e ce ne sono state parecchie, vanno nella stessa direzione. Da una parte c'è chi preferisce usare le varianti tradizionali o locali, ma lascia libertà ad altri di uniformarsi. D'altra parte c'è chi preferisce lavorare su una grafia uniforme, ma lascia libertà ad altri di proseguire con le tradizionali/locali. Io direi di provare a lavorarci, su alcune voci, per vedere come viene il lavoro. E' inutile ingessare una soluzione prima, poi rischia di essere inutilizzabile (un po' come la EML). Sarebbe un po' come è stato per la PP, prima o poi la soluzione che accontenta tutti la si trova. Lo stesso per la grafìa: adesso la LMO ha quasi 6.000 voci: prima che ne siano scritte altre 6.000, verrà automatico scegliere delle strade più semplici, un po' come lo è stato per l'italiano del Biondelli, dove adesso nessuno segna più il 12,5% di sdrucciole. Anche qui direi di non ingessarci sui 2 contenitori: al LOCC potrebbe venire comodo adottare qualche soluzione grafica dell'orientale, oppure il LOR (ma vedo che Aldedogn usa già una "grafia del Ducato semplificata") potrebbe trovare utile qualche soluzione dell'occidentale. Non dimentichiamo poi che , crescendo, la wikipedia LMO diventerà il più gran corpus scritto in lombardo, e che quindi avrebbe tutti i diritti di fare un po' di scuola. --Dragonòt 20:02, 9 gjü 2009 (UTC)

Solo un'ultima cosa, per fare riflettere. Non vuole essere un tentativo di delegittimare i tentativi unificatori, beninteso, ma semplicemente uno spunto di riflessione. Questo messaggio campeggia sulla pagina principale della wikipedia in Veneto:

Wikiquote-logo.svg
«Averténse: ła łéngua vèneta no ła ga gnancóra na grafía e na łengua onefegà e mìa tuti i xe bòni a scrívar inte una de łe tante che ghe xe. No xe inportante se chi che xe drío scrívar el scriva en bełunéxe, padoan, rovigoto, trevixan, venesian, veronéxe o vixentin. No xe inportante manco se chi scrive el va scrívar co na grafía difarente da łe altre. Se pol anca vardar ła convension de scritura o el manuale de la GVU par capirse tuti mejo. Manco i acénti no i xe obligatori, a men che no ghe sía do parołe che łe canbia significà se no łe ga l'acénto. Co che calchidun scrivarà un articoło el podarà inserir el segnal che dixe ai altri in che diałeto l'è scrito. Par exersitarte in Wikipedia va su ła Sandbox. Varda la pàxena Risorse utiłi par un ełenco de libri, disionari e siti che pol jutarte a scrìvar in łéngua vèneta.»

La Wikipedia veneta ha quasi 2500 articoli in più di noi. Nonostante il "casino" ortografico. Siamo sicuri che il nostro problema sia veramente quello dell'ortografia? Certo, poi si potrebbe andare a guardare la qualità delle loro pagine, ma credo che la cosa debba far comunque pensare. Ora, non dico che dobbiamo smetterla di pensare alla questione ortografica, ma non ne facciamo il nostro unico fine. Per esempi, poderissom incoraggià a scriv in Lombard semper, minga domà in di paginn, sedenò a sarem semper ligaa a l'Italian: e mì sont el primm a borlà in quell pericol chì. S'ciao, ve saludi.--Eldomm 21:34, 9 gjü 2009 (UTC)

Però i grafij venet se sumejen propi tant --Insübrich 12:27, 10 gjü 2009 (UTC)
Anca quest a l'è giust, soratutt perchè el Venet el gh'ha avuu ona stòria politega pussee unitaria de quella lombarda. --Eldomm 12:56, 10 gjü 2009 (UTC)
Me la pènse pròpe compàgn del ninonino e pensàe pròpe a di pagine 'mpó in lor e 'mpó in locc, e gh'è mia bisògn de segnà ògne riga col templat de la lèngua dovrada. l'è ü laùr de paragrafi magare mèsa pagina e mèsa pagina.
'Ndà 'nacc a fà di tradusiù l'è dóma pèrt tép. Dans só che te sét mia decórde, te òblighe mia a dovrai, ma desà che te sét brao a fai, te domande dóma de preparà i templat.
só decòrde pò co l'eldomm ach se l' capése mia, prima l'à fai la guèra per iga i template sö töte i pagiine pò 'l pórta ü tòch 'ndóe i dis che l'è mia 'mportànt se te scrièt in padoàn o in belunés!
te me fét ègn mat!
dans te spète e grasie.
Ve salüde --Aldedogn 23:27, 9 gjü 2009 (UTC)

Beh, prima de tutt vun el pò anca mudà idea, in de la vita. Poeu, el pont pusse important del mè discors a l'è che tucc gh'avrien de vess liber de scriv come voeuren, e l'impòrta minga se doperen on'ortografia local, stòrica ò unificada, l'important a l'è che scriven (per quest hoo miss el paragon cont el Venezian). Donca, chi voeur tegnì el sò template el pò tegnìll, segond la mia idea. --Eldomm 12:56, 10 gjü 2009 (UTC)

>Dans ha scritto: Che casino. Sorry Ninonino, ma non mi piace come idea
Mah, àrda, mìa che la me faghe dientà màt pò gne a mé a dit la verità come sulusiù, ma l'è l'ünica che m'è nit en mènt che la pöde funsiunà. El lìmite de le linguète l'è che semài che 'n artìcol l'è zà piötòst lónc, diènta 'na bügàda mitìs dré a traducìl töt per mitìl endèle linguète. Va a finì che piötòst de ambià fò 'n mülì, giü 'l fa sènsa zontà chèl che 'l vülìa zontà e se migliùra mìa l'artìcol.
L'Aldedogn el g'ha 'nterpretàt bé chèl che vülìe di mé. Se se scrìf en LOCC o en LOR ocór gnànche 'mpenéser sö de mini-templates. Se 'l farès apéna quan che se dopèra le variàncc mìa de default. Ma 'n chèle situasiù lé, ghe sarès de 'ncoragià a doprà le variàncc de default. Adognimòdo, ògna propòsta migliuratìva l'è la benriàda. Ciao, --Ninonino 07:34, 10 gjü 2009 (UTC)
PS: L'obietìf che me s'ìe prefisàt con chèla propòsta lé, l'ìa apò a chèl de riportà la discusiù sö la quistiù che 'l gh'ìa tiràt fò l'Aldedògn, che me sömeàa che la meritàes 'na riflesiù séria. Dòpo, come che söcét de spès, le discusiù le ciàpa 'n ótra stràda e... s'en fa piö negót. Envéce isé, turnóm a parlà de chèl. ;-)
Me piasaria fagh una dumanda, ai pürista di lengh lucaj: cuma l'è che l'è che druà na parola 'ma "Teratremul" ciapada de'l Rumanc, una lengua che se l'è propi minga cumpagna de la nosta, a l'è desegür minga inscí difarenta e la representa una cultüra che desegür l'è cumpagna de la nosta cultüra, a l'è un "invenziun" che la gh'ha de vess "traa via", ma ciapà parol, termen e möd de dì ingles (lengua e cultüra ben difarent di nost lengh e cultür) 'l va ben benun?
Perchè alura, "in this case", no mej 'ncamcò, "in diz caze", sunt bun anca mi de "spick" pseudoingles, e se anca mi a "staRRt" a parlà "diz weh-y", "dan" l'è tüt peachy, right? Un salüd a tücc --Mondschein 16:22, 10 gjü 2009 (UTC)

ueh eldomm, l'éra mia öna critica, dóma me se la spetàe mia, per ol rèst só decórde con te, mèi che töcc i pöde scrif sènsa stà mia lé a dinetà macc per grafée e simili.

brao nino che te sèt turnàt a la questiù: come fà a zontà i artìcoi di óter. me par che m'à troàt öna sulusiù che l'è mia mal. Adès spère che 'l Dans, ach se ghe pias mia l'idea, l' prepare i template, perchè mé só mia bù.

ve salüde. --Aldedogn 21:48, 10 gjü 2009 (UTC)

Wikiquote-logo.svg
«Non vuole essere un tentativo di delegittimare i tentativi unificatori [] ła łéngua vèneta [] mìa tuti i xe bòni a scrívar inte una de łe tante che ghe xe. [] Se pol anca vardar [] el manuale de la GVU. [] Siamo sicuri che il nostro problema sia veramente quello dell'ortografia? »

Inizio dal fondo: Ma certo che il problema non è quello dell'ortografia, il problema è quello che ci siano persone che scrivono: ad esempio, il problema della EML non è quello della grafia, è che non c'è nessuno che ci scrive (la LMO dal punto di vista dei contributori sta crescendo, invece). Altro esempio: sulla PMS abbiamo preparato la possibilità di scrivere in una decina di variati, il problema è che nessuno le usa, tutti preferiscono lo standard.

Io credo poi che il tuo intervento non delegittimi sicuramente i tentativi uniformatori: infatti la wikipedia Veneta da una impressione di maggiore unità fin dalla prima pagina. Non credo poi che sulla veneta ci sia qualcuno che va a chiedere ad un altro in che variante scrive. Nota: la GVU è la Grafia Veneta Unitaria, pubblicata dalla Regione Veneto, il che vuol dire che almeno una grafia unitaria è stata pubblicata. Per avvicinarsi alla veneta bisognerebbe togliere i template, non aggiungerne di nuovi.

Buono il suggerimento di scrivere sempre in lombardo, cercherò anch'io di adeguarmi (dal prox intervento). -- Dragonòt 07:44, 11 gjü 2009 (UTC)

la mè idèa l'è pròpe chèla, incomincià a mèt in de la stèsa pagina bergamàsch e bresà e perchè no pò bergamàsch e milanès. per chèsto gh'è de tirà vià 'l templat 'n prensépe de pagina e per mia fà tròp e töt 'nsèma ghe sarès de mèten di picinì per fà capì che ol prim tòch l'è milanès e 'l segónt bergamàsch.

l'è pò öna manéra de laurà 'nsèma, de scrif di pagine a quàter, sés, òt mà, sedenò me pöde scrìf dóma i mè pagine e pöde zontà (aggiungere) negóta a chèle di óter, perchè de Bèrghem che scrif ghe só dóma mé! che wiki l'è se s'pöl mia fà di modifighe e di zónte?

ve salüde.

--Aldedogn 22:20, 11 gjü 2009 (UTC)

Wikipedia:Lista di articoi che tutt i Wikipedii dovarissen avègh[mudìfica 'l sorgènt]

Avrei bisogno di un po' di aiuto per la traduzione dall'Inglese, chi me la potrebbe dare. Poi, nella pagina di discussione, ho messo alcune domande a cui mi piacerebbe che rispondeste. Grazie in anticipo per l'aiuto. --Eldomm 13:49, 5 gjü 2009 (UTC)

"Pagliacciate" et al.[mudìfica 'l sorgènt]

non c'è bisogno d'andare tanto lontano per trovare "pagliacciate" linguistiche. Qualche tempo fa su questa pagina c'è stata una discusione sulla "non-lombardità" del nome "clara", perchè la CL latina in lombardo si è sviluppata in "CI", e dunque l'uso di "clara" è stato definito "on catalanism che el gh'entra pròpri nagòtt con num". La it.wiki (come tanti dizionari della "lingua" italiana) ha le voci "Clactoniano", "Divinità ctonie" etc., eppure lo sanno tutti che la "ct" greco-latina in tosco-italico si è sviluppata in "tt". E che dire di "psicologia" e "pneumatico", entrambi con sequenze consonantiche completamente sconosciute alla fonologia delle parole native. Per non parlare poi di "xilofono" e "xenofobia", che non solo fanno uso di sequernze completamente estranee al tosco-italico, ma sono addirittura scritte con lettere estranee all'alfabeto italiano. Queste e tante altre pagliacciate sono parte integrante della "lingua" italiana. Visto che io mi ero trovato d'accordo con l'idea di eliminare "clara", rimango - fino ad oggi - pienamente coerente con me stesso. --Dakrismeno 09:27, 8 gjü 2009 (UTC)

Non capisco quale sia il motivo di questo tuo intervento. Hai citato parole che sono tutte dei calchi linguistici da una lingua, il Greco Antico, che possiedeva quei suoni: considerata l'estrema importanza della cultura greca sulla civiltà occidentale, si può comprendere anche l'enorme influenza della sua lingua sul lessico di tantissime lingue odierne. A mio avviso, questi grecismi esistono in quanto non esistono dei corrispondenti italiani (ma anche francesi, inglesi, spagnoli, russi, arabi) abbastanza validi per sostituirli. Lo stesso è successo nel '500 con l'aggiunta di un gran numero di latinismi nella lingua italiana (duce, vizio, esercito, veto, razionale, ospitale). Il punto è che quando le parole "straniere" sono usate al posto di parole autoctone (per usare un grecismo) - come meeting al posto di incontro, manager al posto di dirigente, convention invece di convegno (e anche "convention" è un latinismo) - allora siamo di fronte a delle grosse stupidaggini. Questo è anche il caso di clara invece di ciara. Se xilofono, alfabeto e fonologia, enciclopedia e democrazia sono termini possiamo dire "colti" (latinismo) e che fanno parte integrante di una lingua, una traduzione raffazzonata in pseudolombardo è una pagliacciata. Per questo continuo a sentirmi coerente con me stesso (ma tra l'altro, chi è che ha detto che io sono il Paladino dell'Italiano?). --Eldomm 11:17, 8 gjü 2009 (UTC)

Wikiquote-logo.svg
«Non capisco quale sia il motivo di questo tuo intervento»
mi e' stato dettato da un momento di ottimismo, in cui mi sono illuso di poterti mostrare come le pagliacciate non esistano solo a casa d'altri; ma hai deciso di fare confusione. Pazienza... --Dakrismeno 11:52, 8 gjü 2009 (UTC)
Ah, forse ho capito quale è il motivo: avendo io espresso un parere negativo sulla wikipedia in Latino in seguito all'intervento di Dragonòt che parlava dei neologismi latini, si poteva pensare giustamente che io fossi contrario a quei neologismi da cui ma cosa critichi queste cose se poi nell'Italiano è pieno di neologismi uguali?. In effetti non avevo pensato che il mio discorso potesse essere interpretato in questa maniera. Me ne scuso, chiarendo:
  • Io sono molto contento se il Latino (come tutte le lingue morte, semimorte o minacciate) han la possibilità di essere continuato a essere scritto, visto che ha avuto una lunghissima tradizione letteraria che sarebbe un peccato abbandonare.
  • È normale che una lingua utilizzi dei neologismi qualora non avesse parole adatte di per sé a esprimere determinati concetti. Il Latino lo ha fatto con l'Etrusco durante la Repubblica, col Greco durante l'Impero, coi volgari nel Medioevo, con sé stessa durante il Rinascimento e via di seguito.
  • Ma la wikipedia in Latino a me non piace, non fa onore come dovrebbe a una lingua che ha avuto una storia gloriosissima e che tanto ha dato alle lingue odierne. Mi deprime un po' vedere com'è scritta e perciò ho detto che è un insulto al Latino. Quindi non parlavo dei neologismi.
Spero di essermi chiarito in merito a tutti gli equivoci che potrei aver provocato colle mie parole. Ora però vediamo di tornare negli argomenti riguardanti l'ortografia e via dicendo, che mi sembrava la cosa più importante. --Eldomm 12:04, 8 gjü 2009 (UTC)


visto che il tuo commento a sfavore della wiki latina e' venuto a seguito della frase "di una la.wikipedia.org con "computatrum", "coprocessorium", etc... dimostrano però che nel passato non c'è stato niente di male", mi pareva sottointeso che ti riferivi agli esempi usati in quella frase. E quindi ho fatto confusione anch'io.
Per la tua di confusione, ti chiedo di rileggerti il mio intervento, facendo attenzione agli esempi specifici che ho usato, i quali non sono solo neologismi (altrimenti sarebbero legittime operazioni linguistiche, senza niente di "pagliaccio") ma manovre interamente artificiali che ignorano completamente la realtà sia diacronica che sincronica dell'italiano. Dunque, dico io, se noi ignoriamo solo la realtà storica del lombardo (mi riferisco ai mancati "precedenti storici atti a uniformare l'ortografia di tutto il Lombardo"), attenendoci pero' alla sua, diacronia, sincronia, e tipologia, non vedo perché dovremmo essere piu' biasimevoli di altri. --Dakrismeno 12:34, 8 gjü 2009 (UTC)

Vediamo quelle parole che tu hai chiamato pagliacciate e manovre interamente artificiali che ignorano completamente la realtà sia diacronica che sincronica dell'italiano:

  • Clactoniano: dal fr. "clactonien", aggettivo derivato a sua volta dal paese inglese di Clacton-on-Sea, quindi "di Clacton". Certo, si poteva rendere in Italiano con "clattoniano", ma non mi sembra che avrebbe avuto un gran successo perché a) italianizzazione molesta e immotivata e b) non riconducibile immediatamente a quello che la parola intende dire, cioè una cultura paleolitica. Clactoniano è un termine usato internazionalmente e in un contesto strettamente specializzato, cioè quello dell'archeologia paleolitica. Come parola, ha dunque senso di sussistere in Italiano così com'è. Comunque ho sbagliato, non veniva dal Greco.
  • Ctonio: dal Greco Antico chthónios, attestato per la prima volta in Italiano intorno al 1830. È anche uno degli epiteti di Zeus nell'Iliade (chthón vuol dire "terra", e la nonna di Zeus era la dea della Terra). Viene dunque dal linguaggio poetico, e si sa come sono i poeti, le parole che tiran fuori loro sono sempre legge. Mi sembra anche questa una parola relegata quindi ad ambiti strettissimi e specializzatissimi, e quindi è comprensibile la sua esistenza.
  • Psicologia: apparso la prima volta nel 1739, questo vocabolo viene dal greco psuché (anima, mente) e logía (studio). È usata in ambito medico. C'è da ricordarsi che un'enorme parte dei termini medici viene dal Greco. Perciò anche psicologia trova una sua legittimità.
  • Pneumatico: aggettivo attestato già dal 1687, è l'aggettivo riferito alla parola greca pneûma che vuol dire "soffio" (in Greco l'Ágion Pneûma è lo Spirito Santo). Era già usato in latino (pneumaticus). La parola pneuma invece è in testi italiani già dal 1521 (e anche questa ci viene attraverso il Latino). È perciò una parola con una storia abbastanza lunga all'interno della lingua italiana (più di 300 anni), e pertanto anch'essa ha oramai una sua legittimità ad esistere.
  • Xilofono: se interessa, esiste anche la variante silofono.
  • Xenofobia: idem. E comunque tutte le parole che in Italiano iniziano per "x" derivano dal Greco, quindi sono parole di cultura, attestate da lungo tempo e perciò con ottime credenziali per essere usate in Italiano senza timori. Fine. --Eldomm 13:15, 8 gjü 2009 (UTC)
grazie per la lezione di etimologia, e per aver fornito una risposta da archetipo del sistema d'istruzione italiano: lista lunga e ben documentata di fatti principalmente irrilevanti alle questioni che avevo sollevato (o forse dovrei dire "pertinenti solo in quei casi in cui si puo' mantenere la pertinenza senza contraddirsi, e irrilevanti in quei casi dove la pertinenza implicherebbe l'ammissione di torto"). Lassom perd va, che l'è mej... --Dakrismeno 13:48, 8 gjü 2009 (UTC)
Te gh'heet reson, l'è mej lassà perd quella stòria chì, va... e poeu, 'sa te voeuret fàgh, mi ghe son denter al sistema d'istruzion italian... --Eldomm 16:02, 8 gjü 2009 (UTC)


Problema[mudìfica 'l sorgènt]

ogni volta che clicco sul numero di articoli presente nella home page per vedere il valore aggiornato dello stesso di fatto faccio aumentare di uno il numero degli articoli che risultano ora già 5851, quando a mia memoria il mio di Long Island dovrebbe essere il 5791.

non so poi se è una buona idea cancellare tutte le redirect come sta facendo wutsje. ve salüde. --Aldedogn 23:09, 10 gjü 2009 (UTC) 23:07, 10 gjü 2009 (UTC)

Chilè che l'è chel Wutsje chi? --Mondschein 23:16, 10 gjü 2009 (UTC)
Gli ho scritto sua sulla pagina di discussione [12].--Dans 18:50, 11 gjü 2009 (UTC)
Probabilmente agisce come BOT. Lui non cancella, suggerisce la cancellazione dei redirect che non puntano a niente. Sulla PMS ci ha segnalato circa 80 broken-link, altri ne ha segnalati sulla LIJ. --Dragonòt 19:05, 11 gjü 2009 (UTC)
E' plausibile. Comunque scrivergli ha funzionato :) [13]--Dans 08:21, 13 gjü 2009 (UTC)