Ciciarada:Lengua padanesa

De Wikipedia
Jump to navigation Jump to search

De controlà[mudìfica 'l sorgènt]

Chèl artìcol ché 'l narès controlàt perchè segóndo mé gh'è dét divèrse paròle che le me sömèa mìa bergamàsche ma piötòst le me par enventàde. Per ezèmpe: andegh (antico), la crinala, conchistada, infra, plö (piö), malgrat, consüm de prodüit böí e mia öí, e pò amò... Apéna i maderlèngua bergamàsc i g'ha 'n bris de tép de mitìs lé, sarès 'na bèla ròba de fal pasà bé e curigìl. --Ninonino 08:51, 24 mrz 2009 (UTC)

Scancelament[mudìfica 'l sorgènt]

Perchè la fras "Ametida l'ünità de la lengua Padanesa, la ven zò ipso facto l'ünità de la lengua Lombarda." l'è staja cancelaa? La me par 'na dedüzion legitima. --Dakrismeno 10:19, 30 mrz 2009 (UTC)

L'ho tolta perchè mi sembrava una deduzione fuori luogo e non supportata da fatti, sembra volta a cercare di dimostrare l'unità della lingua lombarda come se fosse un teorema matematico. Se proprio la si vuole inserire, la metterei al condizionale.--Dans 18:41, 30 mrz 2009 (UTC)
O con più prove. E poi, io l'unità della lingua padanese mica la vedo così palesemente. --Eldomm 18:45, 30 mrz 2009 (UTC)

un conto però è quello che pensiamo noi o quello di cui siamo convinti, un conto è quello che Hull ha scritto. ora mettersi a dibattere sulla tesi di Hull e dire che ha torto è lecito, ma è decisamente antienciclopedico inserire nostre opinioni in una pagina o rimuovere una parte della tesi di hull solo perchè non la condividiamo o non ne conosciamo la dimostrazione. La pagina in questione è sulla lingua padanese e sulla teoria di hull, credo sia meglio riportarla così come l'autore l'ha proposta senza aggiungere o togliere. Sarebbe come se un ateo scrivesse la pagina sulla vita di Gesù e poi chiudesse dicendo l'è ira negót! In fin dei conti siamo tutti grandi e vaccinati e siamo in grado di farci le nostre opinioni... se però una parte del suo lavoro manca impediamo ad altri di farsi autonomamente le loro opinioni. Mi sembra poi che ci diamo una mazzata sulle ... da soli togliendo dalla lmo la frase in cui si sostiene che vi è una unità di fondo della lingua lombarda!!!!

per la questione bergamsco ha ben ragione il buon ninonino e mi toccherà darle una bella sistemata a questa pagina.

--Aldedogn 22:01, 30 mrz 2009 (UTC)

Quella di Hull è una tesi di ricostruzione che legge i fatti sincronici in supporto di un'ipotesi precisa. Adesso, che la si accetti o meno è irrilevante, ma congedare una tesi di centinaia di pagine (contenenti liste di fatti che Hull propone in luce della sua teoria) con un semplice "non supportata da fatti" o o "io mica la vedo così palesemente" mi pare a dir poco arrogante. Per poi non parlare della frase "una deduzione [..] non supportata da fatti", che non è altro che una verità lapalissiana, visto che le deduzioni logiche non sono supportate da fatti per definizione, essendo appunto deduzioni. Se Tutti gli uomini sono mortali, e Socrate è un uomo, allora Socrate è mortale. Si PARTE da ciò che si ritiene un fatto, ma la deduzione ha valore a priori (ovvero ipso facto), perché - appunto - dedotta. Quindi stiamo attenti prima di fare cancellazioni senza basi. --Dakrismeno 09:19, 31 mrz 2009 (UTC)
Certo. Dunque direi che si rimette --81.208.125.60 19:07, 3 apr 2009 (UTC)
E tu chi sei? La tua ultima modifica è di dicembre 2008. Direi che firmare è buona creanza, specialmente quando ci si intromette.--Dans 22:25, 3 apr 2009 (UTC)
Ricordo che sulla Wikipedia ci sono delle regole di buon comportamento. Come può un wikipediano rivolgersi ad un altro con apostrofi del tipo "e tu chi sei" ? Sulla wikipedia lombarda non si volevano più usare comportamenti di questo genere. --Dragonòt 08:32, 4 avr 2009 (UTC)
Okay, Dans non è stato civilissimo. Ma chi è quell'anonimo che si è introdotto così nella discussione? Forse uno di noi che si è dimenticato di registrarsi? Se sì, dillo, per piacere. Se no, dillo comunque chi sei e il perché ti sei introdotto in tal guisa nel discorso. --Eldomm 12:39, 4 apr 2009 (UTC)
Bene, ora so chi è, uno dei contributori alla nascita della koiné della ferrovia. Ha scritto pagine come questa. Quindi è uno che s'è introdotto così a pesce in questa discussione. Ora, non so se tornerà a farci visita, ma se lo farà - e magari leggerà queste mie righe - è pregato di non compiere più atti del genere (o perlomeno a motivarli). --Eldomm 12:43, 4 apr 2009 (UTC)
Ho controllato anch'io la lista dei contributi dell'anonimo prima di rispondere. Sarò stato scortese e intemperante, ma l'albero si riconosce dai suoi frutti.--Dans 12:46, 4 apr 2009 (UTC)
per piasè: la koyné de la feruvia la gh'ha cume cuntribüdur i ticines che aveven laurà a la feruvia in Tesin. A l'è mej un poo püssee de atenziun --Insübrich 13:00, 4 apr 2009 (UTC)
Storico. E non credo che la comunità della Wikipedia lombarda, prima di qualche settimana fa, avesse mai espresso l'intenzione di cacciare i ticinesi. --Dragonòt 13:44, 4 apr 2009 (UTC)
Cosa intendi con storico, che non ho capito? Poi: rettifico, non è il problema quello della koiné, ma diciamo che il nostro amico anonimo ha partecipato a voci non proprio tra le migliori, per me (vi segnalo la lista delle municipalità del Portogallo e della Germania, i template per le metropolitane russe, i template coi nomi ancora in Inglese, e parole iberizzanti come administraiv e subdivision); nessuno ha mai espresso l'intenzione di cacciare i ticinesi, cosa ti fa pensare che io lo voglia? Non possiamo cacciarli via, tra l'altro non ci sono! Ma il punto non è questo: anche se magari gli argomenti che io e Dans portiamo sono sbagliati, non è sbagliato il nostro stupore di fronte a gente che, anonima e scomparsa da tempo dal sito, s'introduce inopinatamente in una discussione e poi sparisce di nuovo. Va bene criticare gli atteggiamenti scortesi di noi tutti, ma perché non spendere delle parole anche su comportamenti simili? --Eldomm 16:23, 4 apr 2009 (UTC)
Storica è la ferrovia. Stupore è una cosa, scrivere "è uno dei contributori alla nascita della koiné della ferrovia", dando ad intendere che fosse una cosa che non andava è un "attacco personale", tanto più che non poteva aver fatto nascere tale koiné,storica. E gli attacchi personali sono vietati: http://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:No_personal_attacks , dove non è specificato che si possono attaccare gli anonimi. Anche qui, non facciamoci le nostre regole personali, seguiamo le regole generali della Wikipedia. --Dragonòt 19:10, 4 apr 2009 (UTC)

Per favore, non lasciamo che gli atteggiamenti di un provocatore portino scompiglio nella nostra comunità. Io sono stato brusco e me ne scuso. Non ho comunque voluto andare a fondo e non ho fatto nessun revert sull'anonimo, ma mi sono limitato a riposizionare il testo al suo posto giusto, aggiungendo un condizionale.

Vorrei però ottenere il consenso su una questione: se c'è una discussione in corso, ed anonimi o supposti tali vi si intromettono senza argomenti, se ne cancelli l'opera e si ritorni a discutere civilmente tra noi.

(PS: potremmo iniziare a utilizzare i template {{support}} e {{oppose}} per segnalare più facilmente la posizione di ciascuno rispetto ad una proposta) --Dans 17:31, 4 apr 2009 (UTC)

Non possiamo mettere una regola come quella che proponi sugli anonimi, non c'è scritto da nessuna parte che gli anonimi non possono discutere. Non facciamoci delle nostre regole, usiamo quelle di Wikipedia. Già una volta, a fine 2007, alcuni si fecero delle loro regole, effettuarono un'azione illegale, e ogni tanto la comunità internazionale se ne ricorda. -Dragonòt 19:04, 4 apr 2009 (UTC)
Giusto. Ed è successo anche in agosto/settembre 2008. W gli anonimi
... sempre più inquietante.--Dans 10:36, 5 apr 2009 (UTC)

uffa, ma perchè quando si litiga non mi invitate mai e arrivo a cose finite? Va beh, comuque al di là del suo anonimato il ferroviere ticinese non ha detto cose sconvolgenti né comprometenti, quindi a maggior ragione poteva firmarsi. in ogni caso anonimi o meno ricordo che nessuno di noi si conosce e tra anonimo e pseudonimo non c'è molta differenza.

ritornando invece alla questione penso che il dibattito sia oramai esaurito, preso atto dei pro e dei contro con i rispettivi argomenti, penso che introdurre il condizionale sia accettabile, senò la pagina non sarebbe intitolata "Teoria", però non si possono togliere e aggiungere pezzi a piacimento, sopratutto se ci si basa su impressione personali e simili. il resto sono tutte questioni di etichetta, garbo, anonimato, ecc giuste e necessarie ma secondarie rispetto al nocciolo della questione su cui non vedo più molto da aggiungere. ve salüde. --Aldedogn 17:55, 4 apr 2009 (UTC)

a clitich e ótre quistiù[mudìfica 'l sorgènt]

Arda che se l'è scriìt en bergamàsch, el pronòm clìtich a se 'l dopèra mìa, l'è 'na particolarità tìpica del Lombàrt Ocidentàl.

Piötòst ghe sarès de dàga 'n öciàda a l'ortografìa (e mìa apéna chèla) dopràda per le ölteme zónte de l'ütènt anònim. Ezèmpe: a l'è ol nom dat per ol lenguesta

--Ninonino 07:50, 27 Set 2010 (UTC)

Si, si, difati l'ho miga girad una scunda volta. Gh'è però d'i toch che me parun püssè ucidental che bergamasch. --Grifter72 07:55, 27 Set 2010 (UTC)
> Gh'è però d'i toch che me parun püssè ucidental che bergamasch
A me i me par en pastolòt, i me par dei tentatìf de 'n lombàrt ocidentàl de scrìer en lombàrt orientàl, l'è 'n laùr che par de ìga zà ést...
Adognimòdo, poch mal, se tràta apéna de corèger.
Però l'ütènt anònim sarès mèi che 'l specìfiches la varietà e l'ortografìa dopràda, o sedenò atignìs a chèla specificàda en có a l'artìcol.
--Ninonino 08:08, 27 Set 2010 (UTC)
Per ol lenguesta el me par compagn del frances par le lenguiste. O 'l catalan pel linguïsta. Inscì 'me caracter. E via inscì. --Eldomm 08:43, 27 Set 2010 (UTC)
Apùnto! --Ninonino 08:58, 27 Set 2010 (UTC)
Eh, l'ha appena modificaa batesa con baptisa con la motivazion che 'l primm a l'è on italianismo: e 'l segond 'se l'è, on lombardismo? Mah... fòrsi l'è mej dàggh minga a trà... --Eldomm 12:36, 27 Set 2010 (UTC)
Bé, se pödarès domandàga en quàla varietà de Lombàrt l'è dré a scrìer...
--Ninonino 13:17, 27 Set 2010 (UTC)

Ho fai 'na ricerca cun el google in sü la parola "batesà" e l'è vegnüda föra 'na letra in bergamasch firmada anca dal Gioancarlo Giaàss: http://forum.politicainrete.net/padania/10893-cartelli-berghem-per-la-serie-chi-si-fa-male-con-le-proprie-mani.html. Donca el nost amis l'è adré a fà 'l fürb. Mi disaresi da lassà stà e spetà che'l se calma. Pö, un quidün, magari bergamasch, el pöd prutegg e sistemà l'articul. --Grifter72 13:30, 27 Set 2010 (UTC)

Batezà l'è atestàt apò a 'ndèl disiunàre del Zappettini (1859). --Ninonino 13:41, 27 Set 2010 (UTC)
Mì condividi l'idea del Grifter72: spettom che 'l vaga via de chì sua sponte, poeu femm tutt i correzion del cas. --Eldomm 17:00, 27 Set 2010 (UTC)
anca per mì gh'è in st'articul di trat minga tant lumbard (o - se propi - ma ghe saria de demustràl, di carateristigh de dialet de paesit de muntagna). Pöö disi anca che me par semper el stil solit che uramai cugnussum ben...--Insübrich 21:05, 27 Set 2010 (UTC)

Cument[mudìfica 'l sorgènt]

Mi pensi che l'è anca vura de fà un bel "repülisti" in de la nosta Wikipedia: gh'è na mota de teurii (di völt representaa in manera falascia), impregnaa de idej psüdo-lenguistegh, e quist a sua völta basaa in sü pnizipi nassiunalista e rassista de la fin del vottcent/prinzipi del Nöfcent, asca pö la lengua de chel articul chi che la sumeja propi un puu inventada. Se i teurij di lenguista italianista l'è l'èspressiun d'un sentiment nassiunalista, resorgimental che l'ha scüsaa de giüstificassiun psüdo-sentifega de la presünta italianitaa del teritori padan-alpin, i teurii di lenguista tudescòfen hin basaa in sü la teuria "nordicista": già che la Lumbardia, e l'area padan-alpina tüt' intrega, l'è a nivel istoregh "rica", "prusperusa", e.i.v. segunda la teuria nordicista la po no vess italega e/u mediterranea. Già che la gent l'è laburiusa, unesta, e rica, alura la gh'ha de vess, almanch in gran part, de scioch germanegh. Me spias ma chess chi l'è rassism pür. --Mondschein 20:21, 14 Utu 2010 (UTC)

Nanca mì sunt un supporter de 'sta teuria o de la pseudulengua in de la qual l'è stada scrivüda la pagina. Però credi che 'l sia minga el cas de tö via la pagina. La teuria de l'Hull la esist e la gh'ha avüü un seguit, a quant hoo capii. Dunca l'esistenza de una pagina ch'en parla l'è pienament legitima. Besogna fàgh una bela revisiun: lenguistiga, prima de tüt (l'è pien de catalanismi che 'l me par strani poden vessegh in d'un test in bergamasch); pö besogna trasfurmà la pagina in d'un möd che 'l faga capì che 'sta teuria chì l'è minga el Vangel, la püra verità. Besogna relativizzàla e scriv che l'è dumà VÖNA di tanti teurii lenguistigh che hin staa furmülaa inturna ai lenguv cisalpinn. --Eldomm 05:54, 15 Utu 2010 (UTC)
Mondschein, te g'hét dìt: "in de la nosta Wikipedia gh'è na mota de teurii [...] impregnaa de idej psüdo-lenguistegh [...]"
A pàrte chèsto artìcol, en quài óter t'è capetàt de troà teorìe discutìbii? Te 'l domànde, mìa perchè te crède mìa, ma perchè pènse che alùra g'harèsem de fà 'na lìsta e sistemàle. Perchè 'l probléma che te tìret en bal té, l'è 'n probléma gròs e se 'l gh'è, l'è de sistemà al piö prèst.
A mèret de chèsto de artìcol, pènse pò a mé che 'l g'hàpe de töt el dirìto de restà, ma 'l và sistemàt per bé.
Suratöt el g'ha 'n probléma de fónt: se làsa 'ntènder che la lèngua padanéza la sàpe 'n entità linguìstica ezistènt amò al dé d'encö, ma l'Hull el g'ha mai dit isé. Lü 'l la colocàa ai prìm stàdi de formasiù de le lèngue regiunài de la zòna ciapàda 'n considerasiù e 'l propóne l'edèa che 'n chèl perìodo là [Corège 'n mé erùr, g'hó rilizìt con atensiù l'artìcol che gh'ìa comparìt sö la rivìsta Etnie, lü 'l colocàa pròpe al dé d'encö) ezìstìes 'n spéce de lèngua 'n cümü 'ntrà töta la zòna del bacìno del Pò e (e chèsta fórse l'è la nuvità piö 'mportànta de la teorìa) pò a de la zòna al de là de le Alpi, 'ndóche per sècoi s'è parlàt dele lèngue del ram del romancio.
De töcc chèsti aspècc ché l'artìcol el na pàrla quàze gnach ma i è i póncc piö revolüsiunàre de la teurìa del Hull e che i na giüstìfica la 'mportànsa scentìfica.
Envéce, tàta zét, fórse sènsa gnànche lizìla dilbù la teorìa, la g'ha sercàt, per rizù pulìtiche/ideològiche, de tiràn fò dei significàcc e de le implicasiù, che l'autùr el se 'nsomìa gne de rìder. 'N ezèmpe clàsich l'è la dedusiù finàl: "Ametida l'ünità de la lengua Padanesa, la vegnarèss zò ipso facto l'ünità de la lengua Lombarda.". L'è compàgn de dì che sicóme se parlàa latì de la Romanìa al Portogàl alùra 'l Fransés e l'Italià i è sènsa döbe la stèsa lèngua. Pecàt che 'l latì se 'l parlàa dumìla agn fà...
Per ciarèsa: mé pènse che Lombàrt orientàl e Lombàrt ucidentàl le pöde sènsa döbe éser consideràde dò variàncc principài de la Lèngua Lombàrda, ma se 'l pènse l'è mìa per vìa de la dedusiù mensiunàda prìma, ma per la bàze 'n cümü che le prezènta (fonològica, sintàtica e morfològica). Dòpo gh'è apò a chi che la pènsa 'n maniéra diferènta, e se le rizù che 'l pórta i è de ùrden scentìfich (e mìa ideològich), mé 'l rispète e só prónt a cambià edèa se le sò rizù i cunvincèncc.
--Ninonino 07:32, 15 Utu 2010 (UTC)

Alura, punt prim mi l'huu mai dii de tràla via chela vus chi. Netàla sü, desegür, ma tràla via no. Netàla cumè alura? Punt prim la lengua: chela parlada chi mi l'huu mai sentüda e l'huu mai lengiüda e de segür l'è minga Bergamasch. Mi me par che chela vus chi la sia stada scriüda de l'istessa persona che l'ha faa sü 'na mota de vus cumpagn de chela pagina chi: i detaj i cugnussum tücc e de parlàn anmò pensi che ghe n'em minga besogn. Pö gh'è 'l cuntegnüü: la teuria del Geoffrey Hull l'è una teuria, ben valida per caridaa, però l'è dumà 'na teuría e minga la veridaa assulüda, e l'è impurtant mètel ben in vista chel punt chi (lü 'l dis che 'l Lumbard, l'Emilan, el Venet, el Ladin, el Furlan, l'istrian, e.i.v. hinn tücc l'istessa lengua: mi sunt minga d'acord e tanc lenguista me dann resun a mi). El Prufessur Schmid, che pö l'è quel che 'l gh'ha daa 'na man a met insema 'l famus Rumantsch Grischun, l'ha dii anca lü la sua, e la sua de upiniun l'è un upiniun valida de bun, ma l'è a bun cünt dumà un upiniun anca quela. Cadavün (el Hull e 'l Schmid) el gh'ha di bun resun, però mi sunt minga d'acord cunt tücc chi resun chi, e alura, per esempi, me sunt ciapaa la briga de met ben in vista una "svista" bela granda del Prufessur Schmid in de la vus. El toch del Prufessur Schmid mi però l'huu minga traa via dumà perchè gh'è un punt che 'l sumeja un puu stramb, al cuntrari l'huu lassaa li e gh'huu dumà giuntaa un cumentin. El toch in tudesch, pö,l'era staa trascriüü mal, cunt di bej erur, e mi l'huu curegiüü. Pö, gh'huu metüü anca la tradüssiun in Insübregh già che mi me par che quel che l'haa scriüü chela vus chi 'l gh'ha daa n'interpretassiun ai parol del Schmid che l'è minga propi giüsta. Pö che 'l letur el traga lü i so cunclüsiun; lü deparlü. Pö gh'è la pulitega... Alura: gh'è semper staa i stüdi de l'Ascoli e del Pellegrini. Tücc e düü chi stüdi chi hinn staa druaa in manera pulitega in di agn passaa: i nassiunalista talian hann travisaa i parol del Pellegrini, e quij de l'oltra banda hann druaa i parol de l'Ascoli inscí de trà agua al so mulin (al didincö, cunt i teurij del Hull pürtrop l'è sücedüü l'istess de part di padanista). In di agn de nassiunalism esasperaa del secul passaa, i lenguista tudescofen hann metüü i ögg in sü l'area padan-alpina intrega, finn sgiò al Po, in bas a resun upurtünista e anca un puu rassista, ghe giunt mi. I stüdius italianista, del so cant, ghe l'hann metüda tüta inscí de pruà la presünta italianitaa de tüta l'area alpina finn sü a Coira. A la fin pö hann faa un cumprumiss e i Tudesch hann ciapaa i Grisun e i Talian tüt el rest, u squas. La pulitega e i nassiunalism hann inscí creaa di legend sia d'una banda che de l'oltra: "el Rumantsch Grischun, el Ladin Dolomitan, e 'l Furlan hinn trii dialet de l'istessa lengua, el Returumanegh che l'è ben separaa di parlad gal-italegh ch'al cuntrari hinn dialet italian". Cuma l'è che l'è alura ch'un Engadines e un Ciavenasch s'intenden püssee ben d'un Engadines ed un Furlan??? A la fin di agn vutanta sera dree a parlà cunt un Prufessur de l'Istitüt Ladin Micurà de rü, che l'insiteva a parnunsià "Rumantsch Grischun" "rumànc grisciùn" inscambi de "rumànc grisgiùn", tant per dì la familiaridaa che Ladin e Rumanc gh'hann de la lengua de l'olter... Desuraquel, quand che s'incuntren, Ladin Dolomitan e Grisunes, inscambi de parlass in de la sua lengua, se parlen in Tudesch u in Italian... "I vucaj türbaa ü e ö (e á) in Lumbard, Piemuntes, etc. hinn un surastraa purtaa chi, in sül sacher söl ruman, di Tudesch e Frances in del Votcent..." Mei lassà perd... Pö 'dess, gh'è anch i celtista: "la ü e la ö hinn tüt e do un sutastraa celtegh" E alura cuma l'è che Emilan, Rumagnö, Furlan, Gardenes, Fascian, Ampessan, Cadurin, Sursilvan, Sutsilvan, Surmiran e Catalan gh'hann no la ü e la ö (l'Ucitan el gh'ha dumà la ü)?? A dagh a trà a la "teuria di und", e a druà un puu de bun sens, el par ch'i vucaj türbaa vegnan pütost di migrassiun Germanegh (Franch e Longubard)... Pudaría 'ndà inans düü dí ma me fermi chichinscí. Per il Nino: sí, ghe n'è un bel puu de vus cumpagn de chela pagina chi e la matris pulitega l'è semper l'istessa. Pö gh'em ancamò, e departüt parol, espressiun e möd de dì lassaa chi di "Catalanista". Gh'è perfin una pagina in Bargajot che la me lassaa un puu de dübi, già che 'l bargajot mi 'l cugnussi assee ben, e di persona, minga di liber. Insoma, mi me par che gh'em de fà un puu de spassèta, gh'em de netà in manera omugenea la nosta Wiki. Un salüd a tücc, --Mondschein 18:22, 15 Utu 2010 (UTC)


Mah, a mi ch'la pagina chi la me par cumpagna de: Lengov gallo-italich. Secund mi, ghe saress da met insema i dü articul. Me par che la sia la istessa sitüassión che la se verifica quand se parla de Ucitan: http://fr.wikipedia.org/wiki/Fichier:Occitan-Dialects.PNG --Grifter72 08:04, 15 Utu 2010 (UTC)

@Grifter: <pms>No, ël padanèis (o reto-cisalpin) a sarìa un ragrupament pi gròss dël gal-itàlich, varda për esempi ambelessì: it:Lingue_parlate_in_Italia.</pms> --Dragonòt 07:27, 17 Utu 2010 (UTC)

la pagina la gh'à de restà e dezà che l'è 'n bergamàsch, me tocherà a mè a sistemàla!!!!!! --Aldedogn 18:02, 15 Utu 2010 (UTC)

Sì, besogna fàla vegnì püssee neutral. E curegg i erur lenguistigh. Mondschein, per mì queivün l'ha scrit quei paginn in "bargajot" perchè 'l pensava che vist che quel lì l'è un dialet un poo esotigh, chì ghe füss nissün che 'l cunussess e dunca nissün che 'l pudess fà di ubieziun a la furma de l'articul. Han faa inscì anca cunt i paginn scrit in de la urtugrafia classiga Monti: però mi gh'hoo daa un'ugiada al diziunari del Monti e l'urtugrafia l'è propi diversa. --Eldomm 16:30, 16 Utu 2010 (UTC)

Beh se la mettiamo su di un piano politico allora altro che parlar di teorie, visto che per pellegrini sono dialetti dell'italiano tutte le parlate comprese entro i confini delle repubblica italiana, bel criterio scientifico! Prima della 482 anche lo sloveno era un dialetto dell'italiano. Io credo che in questo campo siano tutte teorie più o meno influenzate dalla politica e tra queste la meno influenzata dalla politica penso sia quella di un ricercatore australiano che non ha finalità nazionalistiche italiche o teutoniche e che sopratutto non è un docente di una università italiana e non ha quindi la necessità di non andare contro al suo datore di lavoro e quindi per non avere storie e poter lavorare in pace senza l'assillo dei nazionalisti di casa fonda le sue teorie su presupposti linguisticamente assurdi come quello riportato sopra.

N'è possiamo rifarci al fatto di non essere d'accordo con una data teoria perché così facendo si finisce nella ricerca personale. --Aldedogn 14:30, 17 Utu 2010 (UTC)

Proposta[mudìfica 'l sorgènt]

Alora, 'sto articol chi el someja a on mes'ciott in tra on palpee independentista e on insemma de teorij. Donca el convegnaria no mett on tocch in su la teoria in su la pagina di lengov galloitalich e basta? Sciking (dìmm tuscòss) 18:49, 17 Lüi 2017 (CEST)

Segond mé g'è assee argoments per tegnir-la de per lee, e se g'è di robe trop politege, l'è mei tirar vià adoma qelle. Plœtost, ge saress de dar-ga anc'pò una sistemada jenerala al layout, quand qe g'havroo un falin de temp pœde provar-ga --Glz19 (ciciarade) 23:20, 17 Lüi 2017 (CEST)
Mah, 'na voeulta che t'heet cavaa la roba politega a gh'è pocch per mi eh. --Sciking (dìmm tuscòss) 23:53, 17 Lüi 2017 (CEST)