Và al contegnud

Red di tram de Napoli

De Wikipedia
Lumbard ucidental Quest articol chì l'è scrivuu in lombard, grafia milanesa.
La Red

La red di tram de Napoli a l'è on servizzi de tram che 'l quatta Napoli, longh 11,8 km e cont 3 lign.

Storia[Modifega | modifica 'l sorgent]

La prima linia de tram, a cavaj, a l'è verta in del 1875.

In del 1929 la città de Napoli la ciappa el controll de tucc i lign e del sò material rotabil, cont la società ACTN.

Per el mondial del folball del 1990, faa in Italia, a l'è verta ona metrotranvia ciamada Linea Tranviaria Rapida: Fada domà parzialment, a l'è poeu sarada e trasformada in la linia 6 de la metropolitana.

Caratteristich[Modifega | modifica 'l sorgent]

Tram e filobus in fila

La linia, a scartament ordinari, a l'era fada su a 550 V per la perteghetta, ma per i AnsaldoBreda Sirio a l'è stada adattada al pantograf a 700 V.

In del 2010 a l'è mittuu on sistema sperimental per 600 m, el Tramwave, per l'alimentazion de terra. Dal 2012 a l'è doperaa offizialment.

Lign[Modifega | modifica 'l sorgent]

I lign a hinn:

  • Linia 1 - (via Stadera)-Emiciclo di Poggioreale-Stazione Marittima (via Cristoforo Colombo)
  • Linia 2 - Piazza Nazionale-San Giovanni a Teduccio (ex 29)
  • Linia 4 - San Giovanni a Teduccio-Stazione Marittima (via Cristoforo Colombo)

Material rotabil[Modifega | modifica 'l sorgent]

El Parch Rotabil de la ANM a l'è faa de du grupp omogenij, ossia 22 AnsaldoBreda Sirio e 29 tram a la Peter Witt a carej.

Peter Witt[Modifega | modifica 'l sorgent]

Tram musee 1029

I Peter Witt, arent ai tram ATM 1500, a hinn staa consegnaa in tra el 1930 e 'l 1935 in dò variant, e hinn staa redutt de numer per el terremot del 1980, che l'ha menaa a la demolizion de 12 vettur e la musealizzazion de 3.

Sirio[Modifega | modifica 'l sorgent]

Sirio napoletan

I Sirio, bidirezionai, a hinn staa scominciaa in del 2000 dopo de 'n bando del 1997 e consegnaa in del 2004.

A hinn doperaa in sui lign 1 e 4, adattaa cont di scambi per doperànn la bidirezionalità.

Bibliografia[Modifega | modifica 'l sorgent]

  • Eduardo Bevere, Gerardo Chiaro, Andrea Cozzolino, Storia dei trasporti urbani di Napoli e delle linee interurbane gestite dalla SATN, dalle Tramvie di Capodimonte e dalle aziende municipalizzate. Volume primo - l'evoluzione storica, Calosci, Cortona (AR), 1998, ISBN 88-7785-145-7
  • Eduardo Bevere, Gerardo Chiaro, Andrea Cozzolino, Storia dei trasporti urbani di Napoli e delle linee interurbane gestite dalla SATN, dalle Tramvie di Capodimonte e dalle aziende municipalizzate. Volume secondo - il materiale rotabile, Calosci, Cortona (AR), 1999, ISBN 88-7785-153-8
  • Francesco Ogliari, Francesco Abate, Si viaggia... anche con la dentiera. Le cremagliere d'Italia vol. 1: 1888-1911, Arcipelago Edizioni, Milano, 2007, ISBN 978-887695342-2
  • Augusto Cracco, Tram di Napoli oggi e domani, in I Treni, n. 315, maggio 2009, pp. 24–29.

Vos correlaa[Modifega | modifica 'l sorgent]