Ciciarada Druvadur:Eldomm/Discussion2

De Wikipedia
Jump to navigation Jump to search

Cuntegnüü

Vogherese Arcaico[mudìfica 'l sorgènt]

Grazie del complimento.... il fatto è che sto dedicando le mie energie alla crescita del lombardo insubrico (come hai ormai potuto constatare...) e ho molto poco tempo per stendere un buon articolo su altre cose. Ho però completato due righe su l'unico poeta vogherese che ha avuto un po' di successo, Alessandro Maragliano. --Dakrismeno 17:43, 8 gen 2009 (UTC)

Traduzion del ringraziament del Jimmy Wales[mudìfica 'l sorgènt]

Mersì, t'hee propi fat un bel laorà. --Dakrismeno 11:41, 9 gen 2009 (UTC)

Re:[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao. Non posso che ripeterti quello che Draco ti suggeriva poco sopra: voi utenti di buona fede, candidatevi, fatevi votare e fatevi dare il flag di amministratori. Così non avrete più bisogno di amministratori non presenti. Se non sai come fare a far attivare il flag una volta eletti, fammi un zifolo. Saluti, --Remulazz 13:13, 15 gen 2009 (UTC)

Mej lassà stà la politega[mudìfica 'l sorgènt]

forsi hoo esageraa, ma di volt l'è impossibil divid la politega da la numencladura, perchè accettà o rifiudà un nom che l'è drovà da la gent del sit l'è inevitabilment una decision pulitega/ideologica.

Wikiquote-logo.svg
«e le idee personali sul mondo e sulla Storia (siano tue, mie o degli altri) non possono determinare l'orientamento di un'enciclopedia »

Lo determinano eccome. La scelta di un nome piuttosto di un altro non è un "dato di fatto", ma il risultato dell'ideologia attuale + eventuali obiezioni a riguardo della stessa. Per farti un esempio, la en.wikipedia (come del resto anche altre encicopedie) ha una voce chiamata "Native Americans in the United States". Ora io ti chiedo: perché non "indians", "red-skins" o altro? Semplicemente per motivi di ri-interpretazione storico-ideologica. La decision de dà un nom putost che un alter l'è no 'na roba neutrala. L'unica decision neutrala seconda mì l'è druvà i nom druaa da la gent interessaa, e no da i alter. Int el nost cas, "i alter" l'è 'l guverna italian. --Dakrismeno 11:11, 23 gen 2009 (UTC)


Prima di tutto grazie degli auguri.

Wikiquote-logo.svg
« mi trovo un po' in disaccordo perché se io parlo in Italiano vado a Parigi, Tolone, Lione, Nizza e Marsiglia, e non dico Paris, Toulon, Lyon, Nice e Marseille per evitare di offendere il popolo francese»
Wikiquote-logo.svg
« io dico zingaro, non rom, perché il nome italiano di quel popolo non è rom »

Credo siano esempi di cose diverse. Un conto è adattare un nome autoctono alla propria fonologia (Paris->Parigi Lyon->Lione etc.), un conto è usare nomenclature che: 1. non sono autoctone e (sopratutto) 2. hanno assunto una connotazione negativa. Dire "Lione" per "Lyon" è una "necessità" linguistica: il toscano non ha né le vocali nasallizzate né le consonanti finali. Dire "zingaro" o "Alto Adige" è una scelta politica. --Dakrismeno 12:49, 23 gen 2009 (UTC)

Il nome "Alto Adige" non ha assunto adesso, o negli ultimi tempi, una connotazione negativa. La cosa è semplicemente adesso, o negli ultimi tempi, solo più conosciuta all'Italiano medio. Questa connotazione negativa però ce l'ha SEMPRE avuta. A nessuno in Südtirol è mai piaciuto sentirsi imposto un nome diverso da quello vero per la propria terra. Anche perchè la gente che ha portato avanti il nome "Alto Adige", è la stessa che che ha inventato un sacco di nomi "Italiani" per la stessa area, è la stessa che è arrivata ad italianizzare nomi di famiglia, nomi di luoghi, ha vietato l'uso del Tedesco in tutta la vita publica, nelle scuole, etc., etc., etc. Che ci sia gente che ancora oggi nel 2009 caldeggia tali cose è un atteggiamento di estrema destra nazionalista che altro non fa che polarizzare i gruppi etnici e danneggiare il buon vicinato tra i popoli. Come vi sentireste voi se l'Italia fosse ribattezzata "Bassa Appendice Europea", o "BAE" per far prima? :-) --Mondschein 17:45, 23 gen 2009 (UTC)

Ciao, Eldomm, wir reden aneinander vorbei! Cioè: ripetiamo in circolo le stesse cose e non ci capiamo. ;-) Che la Wikipedia Tedesca dica Südtirol e quella Italiana possa scegliere se dire Alto Adige o Sudtirolo mi sembra anche a me che sia lecito. Ma, come hai detto anche te, questa è la Wikipedia Lombarda: dovremmo usare un nome Lombardo. Putroppo uno scritto di uno scrittore Lombardo dell'Ottocento, o Settecento, o che, che nomini questa zona non c'è. Se il Porta o il Balestrieri fossero andati in vacanza sulle Dolomiti invece che sul Varesotto, probabilmente avrebbero lasciato un documento scritto e adesso non avremmo i problemi che abbiamo. ;-) Adesso ci troviamo allora a dover Lombardizzare uno dei due nomi:

  • Quello originale, cioè Tirol, che è conosciuto in tutto il mondo, e che tu ti ostini a chiamare Tedesco, ma che è Ladino, ed i Ladini sono culturalmente e linguisticamente molto più vicini ai Lombardi che gli Italiani o i Tedeschi; o
  • Quello che è usato solo dallo stato Italiano ed è sconosciuto nel resto del mondo, che è inviso alla popolazione locale, e che è stato voluto da un gruppo di gente che ha portato dei danni incalcolabili sia agli Italiani che anche ad altri.

Per quanto riguarda la politica: io di politica penso di non averne parlato. È solo che la politica, come dice anche il Dakrismeno, è un pò parte della vita e non ci si può fare molto a riguardo. A me non piace essere chiamato crucco cosa che può essere interpretata come politica, e a te, con padre Umbro/Friulano (probabilmente spostatosi in Friuli, o lui o i suoi genitori, da zone tipo Dalmazia o Istria) da fastidio tutto ciò che può suonare Tedesco (anche se Tedesco non è) o Croato, data una probabile storia famigliare (Istriota o Dalmata) con vicende poco piacevoli... Vedi che la politica influenza un pò tutti, te incluso? Tu continui a rifiutare il nome Tirol e/o Südtirol, perchè a te "suona" Tedesco anche se ti è stato più volte dimostrato che Tedesco non lo è, e questa tua scelta è una scelta decisamente politica. :-) Ciò è dimostrato anche dal fatto che sei l'unico su sette (e si siamo proprio in tanti!!!) che ha problemi con il nome Tirol/Südtirol. :-) D'altra parte, molti Italiani con origini Istriote o Dalmate, sono estremamante nazionalisti e aberrano tutto ciò che suona Tedesco o Slavo. Per cui, anche se rimango del mio parere, capisco i tuoi sentimenti. :-) E me sont desmentegaa de firmà.... Te sludi! :-) --Mondschein 19:40, 23 gen 2009 (UTC)

Ma, cara 'l me fioeu, soo no se dì... Mi spiace per tuo nonno... Era Istriota o Dalmata? Ci avevo visto giusto, anche se non è stato poi cosí difficile davanti a tanta intransigenza. A proposito, cosa ne pensi dei Leghisti? Nessuno ha detto che il Ladino abbia influenzato il Lombardo, ho detto solo che il Ladino è molto più vicino al Lombardo di quanto l'Italiano sia vicino al Lombardo. Lo stesso vale per l'aspetto culturale: Ladini e Lombardi sono molto più simili culturalemte di quanto lo siano Italiani e Lombardi. Per quanto riguarda la tua proposta, penso che la ragione che ne io ne Dakrismeno ti abbiamo risposto è perchè la domana non sembra essere chiara. Cosa proponi, sostituire il titolo, o sostituire tutte le voci... Cosa esattamente? E me sont desmentegáa de firmà anmò... Te saludi e stamm ben! :-) --Mondschein 23:32, 23 gen 2009 (UTC)

o ti ho capito male io, o hai preso una cantonata bella grossa. Le autorità britanniche hanno delle legislazioni sul Galles che in italia (e altri paesi basati sull'omogenizzazione giacobina) sono pura fantascenza. Tutta la segnaletica e tutti i documenti ufficiali sono in due lingue: inglese e cymraeg. Io voglio mantenere dei buoni rapporti perchè mi sembri una persona leale, però a volte non ti capisco. Prima dici "perché gli Italiani dovrebbero usare un nome tedesco per una zona che al momento è italiana (perlomeno giuridicamente?". Io ti rispondo (sebbene sarcasticamente...) che lo dovrebbero fare per rispetto delle culture autoctone sotto la loro amministrazione (visto che il primo dovere di uno stato è quello di rappresentare, e non di imporre). E tu te ne esci con "la storia dell'autodeterminazione e del rispetto delle culture autoctone non è un problema solo italiano". E chi dice il contrario, dire che lo stato italiano manca di rispetto non esclude che esistano altri stati che mancano anche loro di rispetto. La questione è, da che parte si vuole stare? Dalla parte di chi rispetta o dalla parte di chi impone? Io so da che parte sto, e non mi interessa se le imposizioni e le mancanze di rispetto vengono fatte sotto il governo fascista o sotto quello di paperino. Quindi per me Sudtirol rimane l'unico nome che rispetta l'autodeterminazione, e quindi, secondo l'ONU, l'unico nome politicamente onesto.
Quanto alla vicinanza del lombardo all'italiano, ti ricordo che la divisione tra lingue "neolatine" e "germaniche" è fatta quasi esclusivamente sull'analisi lessicale, mentre nel nostro caso si stava parlando di trasliterazione. Essendo questo un procedimento che si basa sulla fonologia, la divisione storico-lessicale è di poca rilevanza. L'area importante in questo caso è la fonologia, area in cui il lombardo è molto piu' vicino al tedesco che all'italiano. --Dakrismeno 15:01, 26 gen 2009 (UTC)
Ciao, Eldomm, adess a gh'hoo fáa on bell link a la pagina Pruvincja autonuma de Bulzan che'l mena a la pagina Südtirol. Adess la pagina cont el titol che te pias a ti (Pruvincja autonuma de Bulzan) la gh'è, e quij che voeuren pòden andà drée al link Südtirol. Tutt apost? :-) --Mondschein 18:19, 26 gen 2009 (UTC)
 :: E adess gh'hoo fáa anca on bell link a chella pagina chi che'l mena a la tova pagina! :-) Tucc d'accord e pas zelebrada, alora? :-) Adess dovariom vess tucc content e se l'è inscí ghe n'è pu besogn de parlann de chell tema chi. :-) On saludon a tucc! :-) --Mondschein 18:42, 26 gen 2009 (UTC)
La mia upiniun a l'è che la "Pruincia Utonuma de Bulsan" la sia l'entità aministrativa del stat talian e el Südtirol, inscambi, un teritori cun sò tradiziun, cultüra,... al me par una diferenza cumpagna de quela intra "Pruincia de Munscia e Brianza" e "Brianza". --Insübrich 07:38, 27 gen 2009 (UTC)
E te gh'heet propi resun, Insübrich: la gent, in tüt el mund, la va in vacansa in Südtirol, la tö esempi de cunvivensa etnega del Südtirol, ghe pias la cüsina del Südtirol, ghe pias el dialet Südtirules, e.i.v.. Pruvee un puu a metegh "Pruincia Ütonuma de Bulsan" tüt i völt che gh'è la parola Südtirol... :-)--Mondschein 16:35, 27 gen 2009 (UTC)
alura te rispond anmò: per mì l'ünich nom puliticament unest l'è Südtirol. Per la storia di Wales/Cymru avevo frainteso il tuo intervento. Per la retorica di "È contro l'ONU chiamare un posto con un nome nella propria lingua?" ti ho spiegato sopra che c'è una grossa differenza fra "adattare un nome" e "inventarlo di sana pianta", sopratutto se inventato con l'intenzione di ignorare una cultura autoctona, come è ineccepibilmente il caso con "Alto Adige". E' interessante come tutto ad un tratto non ti danno piu' fastidio le parole inventate. Ref.: tradurre/traslitterare: a me pare che nella maggior parte dei casi i nomi di luogo non sono traduzioni ma trasliterazioni: Amsterdam: /amsterdammə/ (non: Amsterdiga), Cambridge: /kembridʒə/ (non: Cam-ponte); Los Angeles: /losandʒelesə/ (non: Gli Angeli) etc. etc. (uniche eccezioni che mi vengono in mente sono i nomi che contengono "Nuovo/Nuova" come "Nuova Zelanda" e "Nuova York", il secondo però è ormai arcaico). --Dakrismeno 11:49, 27 gen 2009 (UTC)
adesso mi fai anche lezioni di traduzione, cosa posso dire a questo punto? Non posso far altro che ripetere che per i nomi di luogo, generalmente, si fanno trasliterazioni e non traduzioni. Ripeto anche che è interessante vedere come tutto ad un tratto diventi difensore delle parole inventate. Alto Adige "viene" dal napoleonico, mentre "municipalitaa" (che "viene" dal francese) è inventata, e così anche "editar" (che "viene" dall'inglese) etc. Due pesi e due misure? Mej lassà sta va, io mi arrendo, ciamèl un poo 'me ch'a vurì 'stu sit. --Dakrismeno 17:23, 27 gen 2009 (UTC)

Alt Empordà[mudìfica 'l sorgènt]

Lasómega dì l'öltema paròla a 'n bergamàsc véro, però mé só zà sügür al 99.9 persènt che l'è mès enventàt. El 10caart segóndo mé l'è giü che 'l Bergamàsc el l'ha stüdiàt söi lìber e 'l la scrìf come che 'n s·cèt de le elementàr el scrif l'inglés, cioè a spàne, ma un gran tànt a spàne. --Ninonino 12:47, 23 gen 2009 (UTC)

Rispondo qui[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao, Eldomm, rispondo qui e spero che vada bene: Wikipeia non è amichevole quando si tratta di domanda e risposta, e capisco che è meglio tenere un pò tutto separato se no dopo un pò non si capisce più niente. Allora, non so se in Ladino sarebbe più corretto dire "Tirol dal Süd" o "Tirol dal Sud" (solo I Badioti hanno le vocali turbate), invece di Südtirol/Sudtirol. Si dice anche in Italiano Norditalia/Nord Italia e non solo Italia del nord, è vero? Lasciando stare la politica, e il fatto che il nome Alto Adige è stato imposto ed è ancora oggi inviso, molto inviso, alla popolazione locale, il fatto è che il nome "Südtirol" è un pò come un marchio di garanzia. Nel corso dei secoli, la parte meridionale del Tirolo, che già dal 12° secolo era il cuore del Tirolo (Schloss Tirol, dei Grafen von Tirol, nelle vicinanze di Merano, era la sede del Tirol), ha assunto una propria identità che si è affermata con il nome di Südtirol. Ti spiego: sebbene sin dal 12° secolo c'è un Tirol, e ci sono un Nord Tirol e un Süd Tirol (parte a nord del Brennero e parte a sud del Brennero: questa è cioè solo una espressione geografica, non storica, politica, culturale e linguistica come la è il nome Südtirol), da circa due-tre secoli o più c'è il Südtirol, con una sua entità specifica. Ciò vuol dire che negli ultimi due-tre secoli, il Südtirol (non Süd Tirol, è ben diverso) si è affermato come prorpia entità specifica, con una sua cultura, una sua lingua, una sua cucina, delle sue usanze, etc. è difficile spiegarlo a un non Tirolese, e non Germanico, ma il Südtirol ha già da secoli un suo dialetto caratteristico che è diverso da quello del Nordtirol, non solo nella pronuncia (ci sono caratteristiche piuttosto marcate che rivelano subito la provenienza da Innsbruck piuttosto che da Bressanone, per esempio) ma anche per altri aspetti; ha una cucina diversa, ha un modo diverso di giocare al gioco del Watten, che è uno sport nazionale nell'area alpina-tirolese, etc. Anche la pronuncia del nome è diversa: nessuno dice più "Süd Tirol" in Tedesco, ma Südtirol (qui vorrei veramente avere la possibilità di mettere un tasto per farvi ascoltare la differenza). Al giorno d'oggi, questa identità è più forte che mai, grazie anche alla quasi-isolazione del Südtirol rispetto al Bundesland Tirol (Nord e Osttirol) degli ultimi 90 anni. In poche parole: il Südtirol è qualcosa di unico che è rappresantato proprio da questo suo nome, anch'esso unico: Südtirol. --Mondschein 18:50, 27 gen 2009 (UTC)

Se semm minga capíi[mudìfica 'l sorgènt]

O pòvess che sont stáa mi ch'hoo minga parláa ciar assée: la tova difesa di toeu opinion la va ben, ancamò mej: benon. Ocio, però, e te'l dis vun che l'ha anca luu avuu dersett agn, tanc, ma tanc agn indrée (hahahaha!!!): semper ferm e franch cont ij idej e ij ideaj, ma semper cont parol cortes ed ona bella cera (un buon viso, un viso e un modo di fare cortese e cauto). Quand che te sareet pussee grand, t'andareet a lavorà e ghe saráa gent che l'é pussee veggia e la voeur minga dà a trà a on "sbarbáa" anca se'l gh'ha di idej pussee bon: se te gh'heet on moeud de fà scontros e scurbutegh, te ghe dareet ona scusa a quij che voeuren domà che ti te feet cito. Anca perchè, di voeult, l'è ben dura savè tusscoss. Pòvess che ti te penset che mi che ghe tegni a ciamall Südtirol sont on estremista. Se ti savesset tutta l'istoria, te savariet che drovà la parolla "Südtirol" a l'è on compromiss intra i Todesch che odien i Talian e che'l vorarien ciamall "Süd Tirol" e i Talian che odien i Todesch e vorarien ciamall "Alto Adige". In quella terra chi, la gent la s'è odiada e tanc se odien ancamò al didincoeu (credom: vivi pu la ma lengi el gironáa locáa tucc i dí via Internet): mej gettà agua in sul foeugh... :-) Adess finaroo la paginna del Südtirol e poeu scrivaroo anca quella de La Provincia Utonoma de Bolzan (del pont de vista amministrativ) e te capissareet ancamò pussee. Te saludi :-) --Mondschein 17:38, 29 gen 2009 (UTC) PS In ultem, desmenteghes no che'l gh'è ona reson che 'l Signor el t'ha dáa domà ona bocca ma DUU oregg: l'è important daggh a trá a quij com el Dakrismeno che chi robb chi i fà de mestée. :-)

Sorry me[mudìfica 'l sorgènt]

Grazie del messaggio. Sono anch'io colpevole di sarcasmo. Ci siamo imbattuti in un divario ideologico enorme, quindi non c'è da stupirsi se le cose sono andate degradandosi. Altra cosa non sorprendente è che cio' che a fatto perdere la pazienza a me è come tu ti sia comportato da piu' accanito accusatore di parole inventate e allo stesso tempo da loro piu' accanito difensore, in base a chi ne sia l'inventore. Tu dici che le due cose ti sembrano diverse, ma io non ne sono convinto, l'unica differenza che vedo è che Alto Adige - a contrario di redatà (che non è equivalente di scriv), non è stato troncato sul nascere, perchè i suoi inventori (o traslitteratori..) hanno vinto, e - si sa - la storia la scrivono i vincitori. Quindi per me la differenza rimane ideologica, e non oggettiva. Il mio commento sulle "lezioni di traduzione" era inesatto, dettato dall'impazienza. Non voleva insinuare che tu non conosci la traduzione quanto me (per quello che ti conosco io potresti essere un genio della traduzione; e io non sono nemmeno un traduttore qualificato). Cio' che mi è parso molto presuntuoso è che ti sei messo a spiegarmi un concetto elementare (e perlatro tangenziale all'argomento che avevo sollevato), ovvero la differenza fra "traduzione" e "traduzione letterale" di un testo/paragrafo. --Dakrismeno 11:47, 30 gen 2009 (UTC) P.S. In caso te le sia chiesto, no, non sono leghista; credo semplicemente nell'autodeterminazione, e che (tra le altre cose) nessun popolo abbia il diritto di imporre un nome ad altri popoli, indipendentemente dalla situazione amministrativa, e del colore della loro bandiera. --Dakrismeno 11:47, 30 gen 2009 (UTC)

Clamengh vs. Lega[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao Eldomm, ti scrivo in merito a quanto hai scritto sulla pagina di discussione del convegno di Biella sulla Lingua Piemontese.

E' solo per info che ti scrivo questo e per inquadrare il personaggio Clamengh. Mi è capitato più volte di leggere il Clamengh che metteva le mani avanti per evitare di essere subito categorizzato come leghista. Secondo me non lo era (è, non è mica morto spero, solo wiki-estinto ;-) ), piuttosto era un localista convinto (e un po' confuso, ma questo è un mio parere personale senza valore).

Leggi cosa scriveva sulla pagina di discussione di un utente della wiki friulana nel lontano 2006:

Mandi, Klenje. A cambi legermeent el mè dialett par fá-ll un ziich plüü vesin al Furlan: a drövi una variaant símila a cheli da Valtelina. La meva stòria linguística a l'è assee drola: viveent una anada a Francja dal süüt (cun plüü da precisiun, a Occitania, Castel Nou d'Ari, vesin Tolosa), a (h)i (=fur o ai) descuveert l'Occitan, cul sò status plütoost precari. Però, da chí, ma sun vesinaa al Català, e a (h)i vidüü ch'al era in sussenn buna salütt, e che tücc e düü a gh'éven di sumejanzi cul Lumbaart (a paart la quistiun di partículi pruclítichi sugett!). Pöö, cercaant sü l'internet, a sun vegnüü a cugnuss la tesi da PhD dal Geoffrey Hull: The linguistic unity of Northern Italy and Rahetia, e ma sun passiunaa a li lengui Cisalpini (u Padani, senza significazziun pulítica). Alura ma sun metüü a stüdiá un ziich da Rumantsch Grischun. A pensi che savé Lumbaart+Rumantsch Grischun al ta daga la pussibilitaa da capí el Furlan scrivüü. La quistiun del parlaa a l'è difereent, al cuventaress da fá l'abitüdin. Se la tesi dal Hull la t'interessa, ta la podi mandá sü la cureel (e-mail), al cuventa però 35Mb da spazzi. (yahoo, laposte.net u gmail a inn bun). Adéu lmo:user:Clamengh

Così... voleva solo essere un contributo per capire di chi stiamo parlando. Ciao, --Ninonino 15:38, 4 feb 2009 (UTC)


Ah un'altra cosa, il Clamengh non era Bergamasco, diceva di essere di un qualche posto vicino al confine con la Svizzera, per cui l'articolo, anche se lo ha caricato lui sulla wiki, non è di suo pugno. Infatti in un punto dell'articolo lo scrivente dice che deve tornare a Bergamo. Inoltre, l'articolo è scritto complessivamente in un buon Bergamasco, ben diverso dai tentativi maldestri che facevano lui e il 10caart di scrivere nei dialetti orientali. Ri-ciao, --Ninonino 15:38, 4 feb 2009 (UTC)

Ris:Milonia Cesonia[mudìfica 'l sorgènt]

Sì. Mi piace fare le traduzioni e sto imparando a leggere in italiano, lombardo, napolitano, siciliano etc. Saluti, George.


brignan[mudìfica 'l sorgènt]

ho messo tre foto sulla pagina brignàn, la versione in milanese se riesci a sistemar le didascalie che sono in bergamasco e se magari traduci in milanese quelle due righe che ho messo in bergam viene una bella paginetta. ciao--Aldedogn 18:25, 9 feb 2009 (UTC)

literadura milanesa[mudìfica 'l sorgènt]

[[1]]

se te voeuret, dagh ona metuda a pòst a quel articol chì --Insübrich 14:25, 16 feb 2009 (UTC)

ciau Eldomm, hoo giuntaa 'na quaj infurmazion a la pagina del Maggi, se te vör dagh un ugiada: chì. Mersì. --Dakrismeno 13:36, 17 feb 2009 (UTC)

Carnevaa[mudìfica 'l sorgènt]

Ve comuneghi (verb che fòrsi hoo inventaa mì, e me spias se l'è inscì) che la pròssima settimana podaroo minga scriv perchè saroo in vacanza (altra paròlla che soo minga se la sia giusta). Donca, se vedom dòpo Carnevaa (che per num Milanes l'è pussee longh di alter, hehehehehehe), e speri che menter che ghe son minga vialter ve massii minga :). Bona settimana a tucc! --Eldomm 18:30, 22 feb 2009 (UTC)

va ben, fà di bei feri, e passatela ben!! --Dakrismeno 11:42, 23 feb 2009 (UTC)

Bergamasch[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao volevo spostare la pagina Bergamasch senza accento su Bergamàsch che è la versione corretta in ortografia ducato, ma non me lo lascia fare perchè c'è già come rimando a Bergamasc in milanese. Puoi togliere il rimando che non so come si fa? ciao e grazie.--Aldedogn 19:02, 1 mrz 2009 (UTC)

Parlemm de Grafia classega Milanesa[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao, Eldomm, me piasaría savè de ti, che te gh'héet i vocabolari e i grammategh Milanes modern sota man, coma l'è che dovaría scriv di paroll che 'dess me lassen on poo de dubbi: Te m'heet díi, on para de mis indrée, che adess el se scriv pu "i Bott" e "la Bôtt", ma bensí "i Bòtt" e "la Bott" per trascriv i son di paroll "le botte, pr: i bòt" e "la botte, pr: la but". Voeurel dì allora che ghe voeur semper l'accent per la "o" overta? Gh'hoo allora de scriv "paròlla", "nagòtt", "sòcca", e.i.v.? Sedesí, gh'è ancamo besògn allora de mantegnì la vocal dòppia despoeu ona "ò"? Te rengrazzi giamò de subet. Ciao. --Mondschein 19:05, 2 mrz 2009 (UTC)

E coma l'è che se scriv "sole"? "so", "só" on ancamò incoeu "sô"? --Mondschein 19:47, 2 mrz 2009 (UTC)

Cunsej Milclass[mudìfica 'l sorgènt]

Cuma s'scrìv Wikipedia:Cumə marcá ul dialett e l'urtugrafía chə sə dövra in Milclass? Grasie :)--Dans 21:39, 23 mrz 2009 (UTC)

Perchè mettere i titoli in milanese classico mi sembra lo stile migliore da utilizzare per le pagine "di servizio".. Grazie, Buonanotte e a presto! :) --Dans 22:19, 23 mrz 2009 (UTC)

Template:Provincia de Còmm[mudìfica 'l sorgènt]

Dàghe un'oeucc :)--Dans 21:08, 24 mrz 2009 (UTC)

Ciapéi da: Categoria:Comun de la Provincia de Còm :)--Dans 21:23, 24 mrz 2009 (UTC)
Arda che --Dans 21:34, 24 mrz 2009 (UTC)
Per i alter provincc lombard, te gh'è de ciapài de it:wiki (es: it:Template:Provincia di Lecco), impurtàl che Template:Provincia de Lech e vultàl.--Dans 22:23, 24 mrz 2009 (UTC)
Adès ol laùr sporch a l'è de 'ndà a mèt ol template in töcc i artìcoi di cümü lombardi.. :)--Dans 19:48, 25 mrz 2009 (UTC)

Re: Ortografia[mudìfica 'l sorgènt]

Mì mèti la oeu propi perchè l'è la pussee duperàda in de la leteradüra lumbarda. Te ringrazij anca pej cumpliment e per la vetrina de Brünàa (che l'è in quel sitt anca in de la versiùn italiana).--Swiss79 08:04, 25 mrz 2009 (UTC)

Te chètt resùn, scüsa !!![mudìfica 'l sorgènt]

Amìs, scüsem tant per el template de Milanéss Clàsic. Par dì la verità, mi sunt Ludesàn, de la Bàsa, e sù minga.... se vör dì .... scìv in Milanés Clàsic?

Te me ütet tì, per piasè? Sculta, mi vuraresi mètt ance le mé lingue straniere, ma u vist che el PT 4, el Rüss 2, el Grècc.... i ghènn minga. Cume sa fà? Te me dètt una man tì? Ta saresi gratt tantìsim. Va a vètt el mé Sito www.reimomo.it e làsum un mesàg in d'el link in bàs a sinistra.

Bon fin de stemana.

Rei Momo 13:46, 27 mrz 2009 (UTC)

El Ratìn[mudìfica 'l sorgènt]

Te ma guàrdett anca chel vus chì? L'u misa in tegnn d'öcc.

Rei Momo 13:58, 27 mrz 2009 (UTC)

On Lodesànn Magòtt[mudìfica 'l sorgènt]

Magòtt l'è el num che i Piasentìn Pèss Gatt i ghe dànn a numm che stèmm apena a Nord del Po. T'à l'u ditt, sont'on Lodesàn quasi Terùn, ah ah ah. Ma cuntènt insì. Da cà mia, Pruìncia de Lòdd, a vedi i ciminieri de Piasénsa. Veramént son el primm Lodesàn? Ghù venciü el mungulìn d'or?

T'è fai el gir in d'el me Sitt www.reimomo.it?

Grasieeeee

Rei Momo 14:21, 27 mrz 2009 (UTC)

Template pt-5[mudìfica 'l sorgènt]

Ciàu, cume tà stè? Pröva andà sü la mè pagina persunàl. Sòn riesì a fa el pt-5 ma sòn minga bòn de fàl diventà blö. Ti te me pöde ütà? T'è vist anche la prima pagina che ù fàtt cume Rei Momo? L'é Giüsepp Merisi.

Grásie de tütt.

(Te se sèt minga ufés per la frase d'el mungulin d'or, nè? L'ho dìt per schérs!!!)

Rei Momo 16:15, 28 mrz 2009 (UTC)

Te ghé resòn[mudìfica 'l sorgènt]

Però damm un po' de temp, che ghe meterò di alter nutisi, ve bènm? Oh, t'è vist i me dÇ articui sui Vèsc Giüsepp Merisi e Pául Magnani?

Te dumandi una roba, per paisé: quànt te me srcivi, métt i tìtui alle tò lettre, va ben? Altrimenti ma sa cunfundi tròpp.

Gràssi e buona duménica

Rei Momo 10:20, 29 mrz 2009 (UTC)

Guárdem anca Lod[mudìfica 'l sorgènt]

Grazie per Rino Fisichella, ghá fài anca d'le mudifiche a Lod e l'ho misa in tégn d'öcc. Ho fai bèn?

Ciau

Rei Momo 18:57, 30 mrz 2009 (UTC)

Grásie[mudìfica 'l sorgènt]

Grásie per el Papa. te ma guardarési anca Ersìli Tonini?

Rei Momo 15:21, 3 apr 2009 (UTC)

Caséli Landi[mudìfica 'l sorgènt]

Questa vùs l'è indù stó mì. Va bennnnnnn, stà atenti, ti e Insübric, perché se me sa méti a scrivv, sun pégg d'un carr armàa. A pudì vèd in sul mé sitt www.reimomo.it i mé düu lìber de puesìa. Ma farés piasée che me lasì um mesagg via e-mail in d'el link in báss a sinistra de la prima foto.

Lasémm un mesagg là, e stée tranquìì, g'ho n'antivirus che l'è gróss cume na cà.

Ciauuuuuuuuuuuuuu

Rei Momo 17:06, 3 apr 2009 (UTC)

Stop[mudìfica 'l sorgènt]

Basta vultà in classega i mè paginn in urtugrafia ünificada (astruchimica, alchin, alchen,...), per piasè. --Insübrich 17:21, 3 apr 2009 (UTC)

per mì a l'è mej che tegnum l'urtugrafia uriginala d'ogni articul (se gh'è nissün prublema) --Insübrich 21:02, 3 apr 2009 (UTC)
Per i "rop de nissün" per mì al va ben. Soo minga 'sa pensen i alter --Insübrich 12:36, 15 apr 2009 (UTC)

Madóna d'la Funtana[mudìfica 'l sorgènt]

Ciáu, amìs. Varda un po' sta vus chì. Uè, t'è namó visitái el me sitt, nè? www.reimomo.it: lásum anca un meságg in d'el link che te trövi in bás a sinistra, eh?

Grásie

Rei Momo 08:45, 7 apr 2009 (UTC)

Vacanz de Pasqua[mudìfica 'l sorgènt]

S'ciao, se vedom la settimana pròssima (mi parti doman e torni a Milan la domenega)!
On quaj messagg che voria lassàv:

  • La pagina Rivoluzion de Liegi son dree a scrivela in LOCC, ma son minga segur che l'ortografia la sia fada ben. Se podii controllala, en saria content.
  • La pagina principal la gh'avriss de avègh in rilievo tutt i articoj cont i indicazion su come scriv (ortografia, formattazion ecc...).
  • El template di comun l'è pròpri brutt, per mi.
  • Gh'emm de voltà ancamò tucc i articoj de la koiné in LOCC, MILCLASS ò in d'on qualsessia alter dialett. Anca chì, mi pensi che 'l sia mej che ciaschedun el vòlta quell che 'l troeuva, perchè se se mettom a discut chi l'è che 'l fa còssa se finiss mai, e tra duu mes a semm in de l'istess pont de adess.

S'ciao de noeuv, e bòna Pasqua de Resurrezion a tucc! --Eldomm 14:31, 8 apr 2009 (UTC)

Te rengrazzi[mudìfica 'l sorgènt]

Te rengrazzi de coeur che te ghe tegnet on oeugg in sü i mee articoj: purtropp di völt i error hinn lí in bella vista, ma mi i vedi nò!!! Deutscher Name, inscambi de Nomm Todesch l'avaría dovuu vedè comè on pugn int on oeugg!!! E bell'osservazion in sü la coltura Americana: proppi perfetta! Te saludi. --Mondschein 16:56, 15 apr 2009 (UTC)

Trì Vésc católic e un Arcivésc[mudìfica 'l sorgènt]

Ciáu amìs, tütt ben? Te fai 'na Bona pasqua? Te me guardi, per piasé, chi trì Vésc növ chì che ho apena méss? Marùn Lahham, Lüìs Ferrando e Angelo Frosi? E anca Pául Cremona?

Grásie, mila, dümila, e trì mila, ah ah ah....

Rei Momo 09:43, 23 apr 2009 (UTC)

  • Grásie per San Savìn... e i trì vésc chì de sura, te me dett una sbirciada anca a lur?

Grasie tant

Pum[mudìfica 'l sorgènt]

E queschì? A prest

Rei Momo 10:30, 24 apr 2009 (UTC)

Riguardo alla discussione sul Gròtt dal titolo Template[mudìfica 'l sorgènt]

>(Eldom ha scritto) Cosa si può fare allora?

Stiamo continuando ad "auto-trollizzarci" su ipotesi che non sono attuali. In ogni caso, ho visto sulla wikipedia italiana dei bot che fanno delle correzioni automatiche. Per il resto, il "consenso" dovrebbe essere sempre la via maestra. Purtroppo tu Eldomm dici che ai tempi a cui ti riferisci non partecipavi, e così Ninonino. Ovviamente, per trovare il consenso, è necessario che ci sia almeno una parte che lo cerca.

Se il consenso non si raggiunge, ci sono tutti i consigli che abbiamo visto di Jimmi Wales, e alla fine quello di "to use the dispute resolution process", andando a discuterlo in Wikimedia. Insomma, di mezzi ce ne sono tanti, senza usare quelli illegali e condannati, come era stato fatto qui. -- Dragonòt 17:46, 27 apr 2009 (UTC)

San Basàn & San Basán[mudìfica 'l sorgènt]

Ciau, amìs, tüt ben? Guarda, ghe sarés un prublema. Me son desmentagai de scriv San Basán de Lod o anca San Basán vesc, perché ghá minga fai a ment che gh'era béle San Basàn.

Sculta, mi l'ho bele rediresiunada, el pöd bastá o te ghét de cambiá el titul? Grazie per tüy e a prest

Rei Momo 22:59, 2 mac 2009 (UTC)

Cudógn[mudìfica 'l sorgènt]

Ciáu amìs, cume la va? Me son permés de fa 'na qual mudifica a la vùs che t'è creád tì. Dato che l'é in Milanés, guarda tì se ho fai d'i erùr o se va tüt ben. Grasie e a prest!!!

Rei Momo 09:11, 3 mac 2009 (UTC)

El báner[mudìfica 'l sorgènt]

Ciáu Eldomm, cume ta stét? Sculta, ho sentì un mé amìs glutólug Ludesán; el m'ha dì che el báner de l'urtugrafia, in testa a tüte le pagina, el va benìsim, sulamént te gavarési de scriv scrìtt invece che scrivüü.

Te pudaresi curégel, per piasé? Grazie tant e bona stemana. A pruposit, come te se ciámet? Va in sul me sìtt www.reimomo.it e lásum um meságg in del lin in bás a sinistra.

Ciau

Rei Momo 06:50, 4 mac 2009 (UTC)

Talian Vs. Italian[mudìfica 'l sorgènt]

Coma l'è che l'è che te seet drée a mudà la parolla "talian" in "Italian" in tucc i sitt? Te saludi. :-) --Mondschein 19:31, 4 mac 2009 (UTC)

Hinn duu moeud diffarent ma inguaj de dì l'istessa robba, inscí coma Uffizi e Offizi, Buscion e Boscion, però te gh'héet proppi reson: i ligam bögna sistemaj e fà magara inscí: talian. Te saludi e te rengrazzi, --Mondschein 19:48, 4 mac 2009 (UTC)
"Alt" e "bass"? Sa vörel dì? --Mondschein 20:36, 4 mac 2009 (UTC)
Te rengrazzi: adess hoo capíi de bon e gh'hoo de ditt che poeuvess che te gh'héet proppi reson. :-) Stamm ben. :-) --Mondschein 21:09, 4 mac 2009 (UTC)

Lumbard ucidental[mudìfica 'l sorgènt]

Hoo vidüü i vus verbaj che t'hee giuntaa a la pagina del Lumbard Ucidental. Ma che dialet l'è?, che sun cürius --Insübrich 20:44, 4 mac 2009 (UTC)

A bon. Ligür perchè gh'eren di pupulaziun celtegh-ligür in Büsti Grandi?--Insübrich 21:12, 4 mac 2009 (UTC)

Secund mi el prumblema l'è quest[mudìfica 'l sorgènt]

Se ti te fé una pagina e t'la porti fin a la fin, va tüt ben. Ma se vün el fa un abbozzo e pö speta che qualdün el va a cumpletal, lì ghe il prublema, parchè mi podi no cumpletà un articùl scrit in un dialet che l'è miga il mè. Ghe sares il discurs de le linguette, ma lì ghè dispersiòn. Par i Catalàn, mi son apena rivad, so no 'me l'era prima. L'ünica roba che pödi ved l'è che lür i'èn a 170.000 articul, so no se fai ben o fai mal. Ti te se dacordi nel scriu, tüti i ucidental, in un ünic mod? Par mi ghe sares no prublema. --Grifter72 20:48, 5 mac 2009 (UTC)


Fà: Imperativ[mudìfica 'l sorgènt]

Fall pur! (pr: fàl pür) = fallo pure
Che'l fagga pur! (pr: chë'l fàga pür) = lo faccia pure
Femmel pur! (pr: fèmël pür) = facciamolo pure
Feel pur! (pr: féel pür) = fatelo pure
Che'l fagghen pur! (pr: chë'l fàghën pür) = lo facciano pure

Te saludi, --Mondschein 16:53, 6 mac 2009 (UTC)

Te rengrasi[mudìfica 'l sorgènt]

Eldomm, te rengrasi del to benvegnu. Temp a dree avevi scritt quai cos, ma l'ee tropp dificil, per i mila e pussee dialett, inflesion e quant'elter gh'ee ne la bela Lombardia. Incoeu m'ee ciapaa inscii, e quater, e minga pussee, parolin son riusii a metele gioo; sperem in ben. --Culfild 20:09, 7 mac 2009 (UTC)

Vott parol in Carl Imbonati, ma l'ee semper mej che nagott ;) --Culfild 20:18, 7 mac 2009 (UTC)

Preocüpès mia di diferènse i è mia ü probléma i è öna richèsa e pò regórdet che in italià i diferènse i è stèse o de piö, pènsa dóma quate manère de dì "branzino". Scrif sènsa pura e fàt mia di problémi.

Te salüde. --Aldedogn 22:25, 7 mac 2009 (UTC)

Vandalismi invòlontari[mudìfica 'l sorgènt]

Pardon, me n'eri minga acort: Saludum :) --Culfild 20:30, 7 mac 2009 (UTC)

Che fatigada[mudìfica 'l sorgènt]

Saludum Eldomm, te gh'e de un ogiada? Te rengrasi... Margorabbia, Lagh de Ganna --Culfild 11:32, 8 mac 2009 (UTC)

Emozione[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao, scrivo in italiano, per avere maggiore fluidità di pensiero. Ho scoperto la wiki lombarda, e mi sono ritrovato agli albori dell'esperienza wikipediana; meglio ancora, ai primissimi momenti, in cui partecipavo da IP saltuario e dove tutto era da costruire. Bellissimo! --Culfild 16:42, 8 mac 2009 (UTC)

Olona[mudìfica 'l sorgènt]

Te me la controlet, per piasè? Te rengrazi, --Culfild 16:41, 9 mac 2009 (UTC)

Sprecare[mudìfica 'l sorgènt]

Sprecare = "Trasà", o di voelt anca "Trasà via". Anca "Trà a monton" (vos ariosa). Te saludi, --Mondschein 17:34, 11 mac 2009 (UTC)

In de la discussion cont l'aldeogn:
"E tutta quella menada sora la gent che la ved anca mò adess el Lombard domà come on dialett a l'è del tutt sprecada (speri che l'esista come verb) in quell contest chì." --Mondschein 18:13, 11 mac 2009 (UTC)

Grazie[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao Eldomm, grazie per il benvenuto! :) Tresoldi 22:41, 11 mac 2009 (UTC)

Vandal[mudìfica 'l sorgènt]

Grásie, te me pudarési dì in quali vùs??? Grasie dùmila....

Rei Momo 19:00, 14 mac 2009 (UTC)

Ma no, ansi, ta "ringrasi"! Tresoldi 19:30, 14 mac 2009 (UTC)

Facoltatività[mudìfica 'l sorgènt]

> Che intendi? Che non crediamo che la facoltatività sia una cosa giusta o che la reputiamo un qualcosa di già assodato e deciso? Perché a me piace la facoltatività.

La seconda che hai detto, visto che tutti quelli che si sono espressi lo hanno fatto in favore della facoltatività. Ciao, --Ninonino 11:28, 15 mac 2009 (UTC)

Sül vandal[mudìfica 'l sorgènt]

Ho vist che el vandal l'ha rutt i ball anca a Tresoldi, come se pöd legg da la só risposta sùta la mia. Te m'é gnamó ditt chi l'é.... ma farés piasé savéll....

Grasie e bona duminca

Rei Momo 07:33, 16 mac 2009 (UTC)

Bertònech[mudìfica 'l sorgènt]

Bravìsim!!! Sculta, másem minga, eh? Per piasé: quant te crei una vùs növa, ricordes de mett anche i link de le altre Legue a sinistra. E ricòrde de métela anca in Italian e in Inglés. Dopu, i saràn i BOT che la metaràn in tüte le altre.

Numm Lumbard, ghemm de fass cugnùss cume di precìs al màsim, eh?

Ciau e bona duminca

Rei Momo 22:41, 29 mac 2009 (UTC)

Napoleon Bonapart[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao, te me cuntroli le didascalie de le imagin? Ho pruad a scriu in milanees, ma so no s'ho fai giüst.--Grifter72 11:12, 2 gjü 2009 (UTC)

Ottimismo[mudìfica 'l sorgènt]

ti rispondo sul grott, perché penso sia importante ogg. ortografia. --Dakrismeno 12:34, 8 gjü 2009 (UTC)

Enccepit[mudìfica 'l sorgènt]

la part he t'heet mettuu la va ben ma già che la gh'ha on "giudizzi", l'hoo spostada via de l'Encepit. Te saludi, --Mondschein 17:49, 10 gjü 2009 (UTC)

gh'avii de dimmel[mudìfica 'l sorgènt]

giamo' che sum adree a parlà de neulugism inütil, una volta t'avevi dit che la sequenza "agg->nom" l'è un talianism e ti te m'hee anca rengraziaa, ma pö te l'è lassaa istess. --Dakrismeno 09:01, 12 gjü 2009 (UTC)

...per vess pedegh, "toa" l'è un prunom pussesiv, mia un agetiv. --Dakrismeno 10:58, 12 gjü 2009 (UTC)
a toa pazienza: aggettiv
...mmh.. --Dakrismeno 11:40, 12 gjü 2009 (UTC)
perdonem la mancanza de fidücia, ma gh'hoo i mè dübi che i scöl elementar e medi i sien a l'avanguardia int la tassunumia linguistega... --Dakrismeno 11:50, 12 gjü 2009 (UTC)
tant per incumincià *the yours l'è una strutüra impussibila, e che la te duvariss fà ripensà la to cunvinzion. E quel ch'hoo dit per i elementar e medi 'l var anca per 'l licee, suratüt se a parlum de linguistega muderna. --Dakrismeno 11:59, 12 gjü 2009 (UTC)
i henn tüt dialet de l'istess lenguagg... --Dakrismeno 12:09, 12 gjü 2009 (UTC)
Wikiquote-logo.svg
«ma vist che la grammatega gh'hann de insegnàla»

nün dü se capissom propi no. Al licee ch'i mustren un poo quel ch'i vören (o pöden), int la linguistega tassonomica muderna l'afermazion "la toa pazienza: aggettiv" l'è a dì poch dübia. Se pö te vör seguità a paragunà el nivel di scöl medi (e inf. e sup.) cun quel di center de ricerca internaziunal, alura va inanz ti che a mi me scapa da rid.... --Dakrismeno 13:20, 12 gjü 2009 (UTC)

varda che gh'era mia besogn da demustràm che i liber de scöla i disen quel che tì te disevi ch'i disen, mì t'hoo credüü. El prublema l'è che quel che i disen l'è mia in ton cun i pröv empirich. Dì che i henn agetiv "perché si appoggiano a nomi" l'è un ipotesi iniziala, ma pö gh'è da ved se l'è difendibil quand che te vee a ved 'l cumpurtament sintatich di agetiv. E l'è mia una cuincidenza se i linguistega quela ipotesi chì l'è cunsideraa mia difendibil giamò da 20 agn (a partì da Manzelli, 1989, ma forsi anca prima). Un quaj esempi; In lumbard, un agetiv l'è semper prima del nom. I noster amis i fann esatament a l'invers:
  • la cà növa
  • *la cà tua
  • ??la növa cà
  • la tua cà
In talian, l'agetiv 'l va dop del nom, e dumà int un quaj cas 'l pö vegnì prima. I noster amis i fann pü o men a l'invers:
  • l'uomo bello
  • ??l'uomo tuo
  • il bell uomo (solo in pochi casi)
  • il tuo uomo (sempre!)
In ingles, i agetiv i pören gnì dop de l'articul, i noster amis i pören no (e l'istess per 'l tudesch, cume l'ha dit anca 'l Mondschein.)
  • the good man
  • *the your man
Scusate se mi intrometto, ma penso che magari stiate parlando di due cose diverse. Io putroppo non sono un esperto di grammatica in nessuna lingua, nemmeno in Inglese, però mi sembra che certe cose sinao piuttosto differenti tra le lingue romanze e lelingue germaniche o (parzialmente) germaniche come l'inglese:
Eine Katze - Die Katze -- Eine schöne Katze - Die schöne Katze
Welche Katze? Die weiße oder die graue? -- Wessen Katze? Meine oder deine?
A cat - The cat -- A pretty cat - The pretty cat
Which cat? The white (one) or the gray one? -- Whose cat? Mine or yours?
Una gatta - La gatta -- Una bella gatta - La bella gatta
Quale gatta? La bianca o la grigia? -- La gatta di chi? La mia o la tua?
Una gata - La gata -- Una bela gata - La bela gata
Qual gata? La bianca u la grisa? -- La gata de chilè? La mía u la tua?
L'unica cosa che riguarda le lingue romanze che mi ricordo a orecchio da anni fa a scuola è che in Italiano l'aggettivo prima o dopo il sostantivo può avere un significato diverso, a seconda. Per esempio: Un buon insegnante = una persona che è brava a fare il mestiere di insegnante. Un insegnante buono = Un in segnante che è buono, in senso buono d'animo, di cuore, indipendentemente dal fatto se sia bravo o no a fare il mestiere di insegnante. È vera quella regola qui o mi ricordo male io? Vi saluto a entrambi, --Mondschein 17:21, 16 gjü 2009 (UTC)
Prima legg de la tassunumia: se x el gh'ha un cumpurtament cun diferenz radical rispet a i element principal de la categuria y, l'è imprubabil che x 'l sia un y.--Dakrismeno 12:35, 16 gjü 2009 (UTC)
Wikiquote-logo.svg
«l'aggettiv in analisi lògica l'è ciamaa...etc»
atenzion a scunfond mia l'analisi logica cun la sintassi...
P.S. l'è no che i scöl i mustren i rob sbagliaa, ma me par una verdà "lapalissiana" che - asquas per definizion - quel che i disen i liber de scöla i henn uber-semplificazion de la realtà academica. Ma me par che 'sta discüssion chì l'è ndada inanz fin trop. Mi vuriva dumà fàt present che i rob i henn mia insì bianch-e-negher 'mè che te j'hee presentaa tì, ma pö t'see liber de cred tüt quel che te vör. Fàtela ben. --Dakrismeno 16:17, 16 gjü 2009 (UTC)

Scusemm, Scusem/Scusom, Scuseem/Scusém[mudìfica 'l sorgènt]

Ocio:
"Scusemm" (pr: scüsèm)= "scusiamo!" Imp 2. pr pl.
"Scusom/Scusem" (pr: scüsum/scüsəm) = "Scusami!" Imp 1. pr sn o = "Scusiamo" Ind 2. pr pl.
"Scuseem/Scusém" (pr: scüséem) = "Scusatemi!" Imp 1. pr sn.

PS Mi a'l Dakrismeno, già che chella robba chí lu la fà de mestee, mi a ghe daría a trà. :-)
PSS La tua = sí; the yours/die deine = no.

Te saludi,
--Mondschein 16:02, 12 gjü 2009 (UTC)

Translation request[mudìfica 'l sorgènt]

Please, could you translate the following article?

Joseph Smith, Jr. (December 23, 1805 – June 27, 1844) was the founder of the Latter Day Saint movement, also known as Mormonism, and an important religious and political figure during the 1830s and 1840s. In 1827, Smith began to gather a religious following after announcing that an angel had shown him a set of golden plates describing a visit of Jesus to the indigenous peoples of the Americas. In 1830, Smith published what he said was a translation of these plates as the Book of Mormon, and the same year he organized the Church of Christ.

Thanks for your help.

Chabi

A lot of thanks for your help. Could you make a stub of Gesa de Gesù Crist di Sant di Ultim Dì, please? Chabi

Flora[mudìfica 'l sorgènt]

Te rengrazzi de coeur de vegghom scrivuu i nomm tráa foeura de'l tò vocabolari! Varda anmò la mia pagina di discussion: gh'hoo fáa on bell poo de giont e magara te me poodet judà ancamò. PS T'heet vist che anch int i nomm de pient, el gh'è una quaj difarenza intra el Milanes de Milan e quell arios: Fò (pr:fò) e Foo (pr: fùu), proppi coma Besògna (pr: Besògna, Milanes de Milan) e Besogna (pr:Besugna, Milanes Arios), e.i.v. Ciao, --Mondschein 17:10, 18 gjü 2009 (UTC)

Vacanz de giugn[mudìfica 'l sorgènt]

Comuneghi a tucc che incoeu venerdì 19 giugn mì parti e che tornaroo ò domenega ò lunedì: donca gh'avii minga scrivem di messagg perchè tanto ve respondi minga. Bon divertiment e bon lavorà a tucc. --Eldomm 12:58, 19 gjü 2009 (UTC)

divertisset :) --Insübrich 21:15, 22 gjü 2009 (UTC)
Son tornaa pròppi incoeu, pront per lavorà! --Eldomm 21:20, 22 gjü 2009 (UTC)
porca miseria, hoo faa confusion propi ...--Insübrich 21:22, 22 gjü 2009 (UTC)

Translation Request[mudìfica 'l sorgènt]

Hi! Could you translate and add this article into your wonderful wikipedia? You can reach me here. Thanks. With Kind Regards --Warayupay 22:53, 22 gjü 2009 (UTC)

Tacloban

Ph locator leyte tacloban.png

Tacloban is a port city in the Philippines. It is approximately 360 miles southeast of Manila. It is the capital of the province of Leyte. It is also the regional center of Eastern Visayas.


en:Tacloban


May I ask you where you are from and what language do you speak? Greetings, --Mondschein 22:56, 22 gjü 2009 (UTC)

Paderno D'Adda[mudìfica 'l sorgènt]

Quando te gh'èt ü menüt de tép te domande 'l piasér de preparà la pagina Paderno D'Adda (só mia come se dis in lechés) prima però arda la pagina Put de San Michél che gh'è zamò ü link sö Padéren (che l'è 'n bergamàsch) che l' và 'n desambiguasiù con ü Padéren bresà.

La pagina de desambiguasiù làsela, ma taca 'nsèma al Padéren 'n rós la tò pagina Padero d'Adda.

Te salüde e grasie.--Aldedogn 22:58, 23 gjü 2009 (UTC)


Brao cóme sèmper, eldomm; ölìe però domàndàt se 'l nòm "Padernu" té te l'ét sentìt dì o se te l'ét dóma (solo) ést sö la it. Mé l'ó ést sö la it, l' mé sunàa strano e alùra t'ó domandàt a té, che te sét ocidentàl, de fà la pagina. Piö che lechés l' me sömèa sardo (la mé murùsa l'è mèsa sarda), però magare me sbaie; gh'è di óter nòm lechés milanés che i fenés co la u? A Bèrghem me la dóvra dóma per "gli accrescitivi": esèmpe Paderno - Padéren / Padergnone - Padergnù (che l'è öna frasiù de Seriàt), gat - gatù (gattone).

te salüde.--Aldedogn 21:14, 24 gjü 2009 (UTC)

Te gh'èt pròpe resù. Me só regordàt a mé del Van de Sfròs e m'è egnìt in mènt 30 dané: "só la scaia de védru rut de la tua ultima damigiana, piferaiu sempru ciuch con tri cobra 'n fila indiana". se pròpe ü domà me 'ncontrerà ergü de Padernu m' ghe domanderà confèrma per ès sigür, ma mé dighe che fina a chèl momènt l' và bé isè e m' s'è apòst.

te salüde e grasie.

--Aldedogn 10:26, 25 gjü 2009 (UTC)

diènta mia nervùs,ma só amò mé che te stöfe sö col put. Mè ó troàt che l'è lónch 315 méter, té 'nvéce 'n de la pagina de Padernu èt metìt 262 méter. qua' éla la misüra giösta? Mè l'ó lesida sö öna ègia cartulina comemorativa. te salüda amò turna.--Aldedogn 10:42, 25 gjü 2009 (UTC)

Ocio![mudìfica 'l sorgènt]

Pur = no! Anch = si! GH'hinn = no! Gh'è = si! motiv = no! Reson = si! Però, anch i talianism hin minga na robba insci brutta. Te saludi, --Mondschein 16:24, 25 gjü 2009 (UTC)

GH'hinn = no! Gh'è = si!
mia semper però; domà in contest indè che "gh(e)" l'è soget (pleonastich) preverbal:
1a. *gh'hinn duu omen ind la cort
1b. gh'è duu omen ind la cort
2a. i me amis gh'hinn minga
2b. *i me amis gh'è minga
--Dakrismeno 14:26, 29 gjü 2009 (UTC)
Sí, in teuría quel che t'heet dii l'è vera, però pö in realtà "Gh'hinn" el se dröa propi poch... Inscambi de "I mée amis gh'hin minga" (ch eperò l'è minga sbajaa), mi a disaría "I mée amis hin minga chí/hin minga (ve)gnüü/". --Mondschein 16:48, 10 lüi 2009 (UTC)

pagine a più versioni[mudìfica 'l sorgènt]

bravo che hai aggiunto a zeus, però ricorda di togliere il template orginale quello in grande e metti un template piccolino per l'altra variante. se non esiste lo puoi costruire facilmente prendendo ad esempio uno esistente.

te salude.--Aldedogn 23:20, 29 gjü 2009 (UTC)

Söl tò 'ntervènt söla pàgina del Barcarola[mudìfica 'l sorgènt]

Eldomm, ma come fét a pensà de candidàt per aministradùr e pò dòpo fa 'n intervènt isé? Segóndo mé, apò se se la pènsa mìa compàgn de lü e se g'ha mìa 'na bùna upiniù sö chèl che gh'ìa ché prìma, ògna ütènt el g'ha de sèmper véser el benriàt, bàsta che 'l rispète le régole che se sóm dacc. M'è mìa piazìt el tò 'ntevènt, scüzem la sincerità, ma gh'ìe de dìtel. Ciào, --Ninonino 09:46, 30 gjü 2009 (UTC)

Mudifighe al Regulament[mudìfica 'l sorgènt]

Ho rettificato le modifiche, come segnalato. Potresti verificare se ti vanno ancora bene, ed eventualmente mettere un OK vicino alla tua firma? grazie, --Dragonòt 20:21, 30 gjü 2009 (UTC)

Gràsie[mudìfica 'l sorgènt]

Scüsem per i erùr, ma stamatina ho fai culasiòn cul Barbera !!!!

Rei Momo 10:48, 3 lüi 2009 (UTC)

Cosa hai detto[mudìfica 'l sorgènt]

1) che le pagine fossero scadenti va bene, che fossero troppe no, non lo condivido, le pagine sulla lmo non saranno mai troppe: detto così sembra che vuoi mantenere la Lmo piccola, una enciclopedia locale, limitata.

2) o forse dovrei a parte che l'hai già fatto, no, non dovresti, mille e mille volte ti ho consigliato di dimenticare il passato. Io l'ho fatto tanto che tu mi hai detto che dovevo lamentarmi prima del regolamento attuale. L'ho fatto, una, due, tre volte, poi basta, all'occorenza, come in questo caso ne parlo. Tu ne fai una crociata, per te sembra sia un'ossessione, un dovere, una missione di vita ricordare ad ogni pié sospinto ciò che è successo. Se vuoi far l'amministratore non puoi gistificar tutte le tue scelte e tutto il tuo operato sulla base di una parentesi che per quanto spiacevole non è al momento attuale. invece non ti liberi del fantasma di Clamengh. Grifter che ti spalleggia in queste ripetute riproposizioni di eventi passati di certo non ti aiuta a superare il passato. a proposito mi incurioisce capire come mai sa così tante cose e sono ancora in attesa di una sua risposta... che forse non arriverà mai, ma questa non è certo colpa tua!

Per la storia del nemico: beh ovvio sono quello che premeva per i due posti e basta, incidentalemente il terzo sei tu. La mia èra una questione di principio, non so, mi è sembrato che tu la vedessi come una questione personale, io contro di te.

Le elezioni sono partite dopo un gentlement agreement, facciamole, ma pochi amministraotir nuovi, uno o due. Anche tu eri d'accordo. Adesso mi dite che si cambia parametro di riferimento, basta gentlement agreement, si va a norma di regolamento. Va bene, andiamo a norma di regolamento, sarai eletto e fine della storia. Però fà 'l brao, non martellarci ogni volta con Clamengh!!! --Aldedogn 23:20, 4 lüi 2009 (UTC)

Fatto[mudìfica 'l sorgènt]

T’ó sistemàt ol bergamàsch, próa arda se te à bé isé. Te salüde.--Aldedogn 22:35, 7 lüi 2009 (UTC)

merci[mudìfica 'l sorgènt]

merci dal benturnaa, --Igloo 18:56, 10 lüi 2009 (UTC)

Butter/Bütér[mudìfica 'l sorgènt]

Burro! Te saludi, --Mondschein 21:30, 10 lüi 2009 (UTC)

Vacanz (de noeuv)[mudìfica 'l sorgènt]

Ve saludi tucc, a parti doman e torni a Milan el 16, e soo nò se quell dì scrivaroo quajcòss. In ògni cas, doo a tucc el mè auguri d'on bon lavorà, soratutt aj utent/dovrador/wikipedista che hinn rivaa recentement. Come al sòlit, vist che ghe son minga, l'è inutil mandàmm di messagg. S'ciao, bon mes de luj! --Eldomm 22:03, 10 lüi 2009 (UTC)

Se ma podi permett[mudìfica 'l sorgènt]

Ciau se ma podi permett, ta dò 2 cunséj (un zich triviaj): sculta püssée la gent, respeta i anzian. Chí ta pòdat aprend la nosta lengua (a Milan, desuramai, ta pòdat pü) e, ma dör ta dill, te ghe n'et da büsogn (a l'è vera che furmalament ta l'ametat, però ta sa pòrtat si ta füdessat un parlant natif, in degrée da giüdigà tücc). Ciau e bun laurà, in ganba --Igloo 08:36, 17 lüi 2009 (UTC)

Desastru[mudìfica 'l sorgènt]

Sci Eldomm, t'hee fai un desastru grond.

  • Municipalitaa: d'accòrdi che gh'è in sul dizionari del Cherubini, hoo controllaa anca mì. Ma perchè on dizionari de Milanes el gh'avariss de vess la giustificazion per on articol in Pos'ciavin?
LSI
  • Segond l'ortografia classega, una se scriv ona. Fòrsi in Pos'ciavin, quella paròla chì l'è parnonziada üna?
Sci
  • Idem per ul. El saria minga mej scrivel ol?
Al gh'è al in Pos-ciavin - ul al è Ticines
Ul vün 'l gh'ha de lengel "ül" u "ul"? --Mondschein 17:47, 17 lüi 2009 (UTC)
  • da Lituània: perchè la preposizion sempliz? Perchè minga da la Lituània? E in de l'ortografia classega, l'accent el gh'ha minga de vess marcaa (donca el se scriv Lituania, minga Lituània; idem per vidée).
Perchè no? Bögna alura scriv "Lituannia" inscí che'l sia ciar che la prima a l'è overta? --Mondschein 17:47, 17 lüi 2009 (UTC)
Parché sa dis inscí!
  • In de l'ortografia classega del dì d'incoeu, se scriv oeu, minga œu.
Varda mej
Chess chi 'l me par no un gran prublema.... oeu e œu hin asquas l'istessa roba.... --Mondschein 17:47, 17 lüi 2009 (UTC)
  • In coo a la pagina te scrivet a l'è, poeu, pussee sòtta, te scrivet al è.
Feminin a l'è - Mascülin al è
  • Anca el template a l'è sbagliaa: chestu artícol al é scrivuu en Pos-ciavin, ortografía Clàssiga in ortografia classega se scriv chesto articol a l'è scrivuu in Pos'ciavin, ortografia classega.
u in fin da paròlla al resta /u/
  • A l'è l'una? A l'è minga domà una, senza l'articol determinativ?
Nò, cun l'artícul
  • Hinn sbagliaa, per quell che 'l revarda l'ortografia, anca númar, política, consègl e mémbar.
Nò, i è giüst, te se tii ch'a ta sbagliat
la "a" in "Númar" in Pus'ciavin l'è na "à", na "ë" u na "á"? --Mondschein 17:47, 17 lüi 2009 (UTC)

Se però la toa ortografia classega l'è on'ortografia classega special, allora te gh'heet de dìll, e de mett i sò referenz in de la pagina Fóncc. Inscì, quella l'è minga l'ortografia classega.

Conclüsion erada! Ul dialett al è mia ul Milanes, l'urtugrafia a l'è la clssiga e chestu al è ul resültaa. Ma despias che te se mia naa drée ai mè cunséj. Ciau,--Igloo 09:47, 17 lüi 2009 (UTC)
Scüséem së më meti in mèzz anca mí: Eldomm, òciu, chë të séet drée a fà 'n puu dë cunfüsiùn intra Léngua e Grafía. La u a la fín de la paròla int i dialèt "volt lunbárt" 'l representa un funéma (a speri chë la sia giüsta chëla paròla chí, Dakrismeno jüdum tí!) chë int i nost band (Milan) nüm a gh'èm nò. Anca in Milanes, cunt la grafia classega, la u in "guerra" e la së parnunsia "u" e minga "ü", inscí cuma la "u" in "sangu" la representa nò una "ü". Per quel chë'l revarda l'articul, tí të gh'héet resùn së të parlët dë'l Milanés, ma minga resùn quand chë të parlët dë'l Pus'ciavin e dë òlter dialèt Vòlt Lunbard: quij hín sí di dialèt Insübregh, Milanes, ma minga pròpi inguaj; sí cumpagn de'l Milanés ma cunt denter un bèl puu de Rumantsch: hín di lenguagg che scüsen dë "puncc" intra i parlad Insübregh e quij Rumantsch, chë, in di secuj andáa, eren bén püssée vesín chë a'l didincö. Pö quel chë l'ha díi l'Igloo a l'è propi vera: inanz che la Lunbardía l'ha përtucáa a l'Italia, ël Milanés l'era la "LENGUA" dë la gént Insübrega, la "Lengua Franca" dë tüt 'l teritòri insübregh chë druaén tücc e chë tücc vurévën druà (cunt l'anessiun a l'Italia 'l Milanes l'ha desmetüü dë vess una "Lengua" e l'è devegüü un "Dialèt"; la Lengua Franca adasgin adasgiòt l'è devegnüda 'l Talian). Una lengua l'è un puu 'ma un pulmùn, chë'l së spantega e 'l së stréng... Int i secuj passáa 'l Milanes 'l s'è sí "iradiáa" fín a la Valtulina e la Val Pus'ciaf, e.i.v., ma a l'è anca vera chë la gent dë la Lunbardía Vòlta l'è semper gnüda a Milàn e l'ha purtáa paròl, grammatega, e möd dë dì di sò band ch'han lassáa drée na bèla "eredidáa" in dë'l parlà de Milàn. Anca perchè la püpart di tusàn chë vardaven i bagáj gniven për l'apünt dë la Volta Lunbardía, inscí ch'i bagáj dë Milàn l'han imparáa anca lur una lengua chë la "spüssava" dë paes, chë la "spüssava" dë muntagna e la gh'eva minga tròp dë fà cunt la lengua "leterada" e "colta" dë'l Porta e dë'l Cherübini, për esempi, i quaj han sempër vardáa i puarít e'l sò parlà cuma na ròba "dë pòch", dë "ridegh drée" e dë dësfesciassën, së l'éra pusibël. Pö int i 100 e passa agn dë partenensa a l'Italia, l'è stáa 'l Talian a "mètegh 'l bèch" int i nòst parlád, inscí 'ma 'dess cunt la "renassida" di lengh lucaj (anch i bagáj int la Germannia dë'l nord adess imparen 'l "Platt" - lengua püssée vesina a l'Ulandés ch' a'l Tudesch Standard - int i scör dë Lübèca, Rostock, e.i.v.), l'è ciar chë'l parlà Insübregh 'l sia drée a gnì 'ncamò vesín ai parlád Vòlt Lunbárd e Rumantsch: a Milàn 'l Milanes 'l së parla pü!!! L'è na quistiun dë nümër dë gént chë'l parla e anca dë'l möd chë la gént 'l parla!!! Për fà un esempi bèl semplis d'una paròla 'ncamò druáda dëpërtüt: anch a Milàn la gént la dis pü incö cunt la ö larga, föra ch'i vegg de 80 agn, e la dis incö cunt la ö strecia in sül fà di Briansö, e.i.v.... chess chí mí a l'eva giamò lengiüü in sü'l "Milione" e olter enziclupedij, giamò int i agn 70-80... Vë salüdi a tücc. PS Quel ch'huu díi vün 'l pò lengël in sü'l "Milione", la "Grammatica Milanese" dë'l Nicoli, i diziunari dë'l Cherübini... Inscí chë'l DANS 'l më vegna nò a dì l'è tüta roba ch'huu inventáa mí dë për mí dë sana piènta.... --Mondschein 16:57, 17 lüi 2009 (UTC)

template[mudìfica 'l sorgènt]

per ti gh'èl un quaj prublema se a impiscinìss 'l template de la MILCLASS? --Dakrismeno 14:13, 17 lüi 2009 (UTC)

mersì, me meti adree. --Dakrismeno 14:55, 17 lüi 2009 (UTC)

Ortografia[mudìfica 'l sorgènt]

Ma, soo no gnanca mi se dì, Eldomm, poeuvess che la sia la grafia Classega Milanesa "aplicada" a'l Ticines... Bögna dumandà... Allora, a tajalla curta: t'heet faa ben a parlann de chell problema chi ma pürtropp la manera de parlann l'è on poo "scontrosa", "scorbutega", t'heet capíi? In gamba, :-) PS Tí te feet el Classegh? :-)--Mondschein 17:04, 17 lüi 2009 (UTC)


A hoo metuu à post mi la question da la referenza à la grafia dal Monti. Però a vidé sa ch'al scrif, anca mi a gh'ò l'impression che luu al sa nagòt. In particular: al sa MIA

  • cossa ch'al è na lengua
  • cossa ch'al è un dialett
  • cossa ch'al è na ortografia
  • cossa ch'al è na grafia
  • cossa ch'al è una diferenza marginala
  • cossa ch'al è una ròba clàssiga
  • cossa ch'al è una ròba moderna
  • cossa ch'al è una ròba conservativa
  • cossa ch'al è un accent
  • e un tas d'oltra ròba: ch'al pröva un pò d'onta a vurí dà di lezion sin savé s'ch'al è al buter!

Ch'al studia un momentin avant da parlà!--79.10.163.166 14:33, 18 lüi 2009 (UTC)

Spero che questo messaggio lasci il tempo che trova, non mi sembra nemmeno degno di essere commentato. --Eldomm 15:04, 18 lüi 2009 (UTC)

Vacanz (ancamò) e contraddizion[mudìfica 'l sorgènt]

D'accòrdi, avevi dii non mi sembra nemmeno degno di essere commentato e poeu però l'hoo commentaa, me spias (per la mia coerenza interior, che questa vòlta l'è andada a fàss benedì, minga per quell che hoo dii). El pont a l'è che me son pròppi inrabii. Capissi minga el perchè de tutt quij critich che hoo ricevuu in 'sti dì. Per esempi quell pussee sora.
Cara el mè utent anònim, come 'l fa a dì che soo MINGA còssa l'è ona lengua, on dialett, on'ortografia, ona grafia, ona differenza marginal, ona ròbba classega, ròbba moderna, ona ròbba conservativa, on accent e on tass d'altra ròbba? 'Sa voeur dì? 'Sa l'è quel tass d'altra ròbba? 'Sa lè che gh'hoo de studià on momentin avant de parlà? Come 'l fa a dì che mì soo nagòtt? Lu còssa l'ha faa per 'sto sitt (quella domanda chì la foo anca aj alter dovrador. Savii dìmm 'sa l'è che l'ha faa lu pussee de mì, epr qual reson el pò dì de vess mej de mì?)? Mì, quand che foo i mè discors pòcch diplomatich, metti SEMPER (ò quas: se ie metti minga a l'è domà perchè se 'n desmenteghi) i reson per i quaj disi quell che disi.
Ah, l'impòrta minga. Evidentement a l'è la recompensa per chi lavora tucc i dì su 'sto sitt de on ann e mezz. A l'è lògich.
A bon cunt, adess parti de noeuv per i vacanz e per i camp di scout: a tornaroo el 12 agost. Speremm che intrattanta di ròbb sien cambiaa. Mì pòdi minga stà a sopportà semper. S'ciao a tucc, bòna fin de luj! Ve saludi tucc, senza distinzion. --Eldomm 17:14, 18 lüi 2009 (UTC)

Per öna ólta te l’éret facia giösta e de lé ü menüt trachete … te ghe sét burlàt dét amò e te gh'ét respondìt. Burla mia dét ‘n töte i proocasiù, per l’amur del Cél, dam iscólt, lasa pèrt, fà meno de respónt "me ne frega niente delle tue opinioni", respónt gnach, sedenò respónt ‘n d’ün ótra manéra col tò laurà, a fórsa de pagine nöe.

Te salüde.

--Aldedogn 22:45, 18 lüi 2009 (UTC)

Eldomm, el respèt de la comunità te l'hét guadegnàt col laurà che te fét töcc i dé, per cui dàga mìa scult a chèi che é ché apéna a provocà. Apò a se te sét de ìga töte le rizù de 'nversàt, ciàpa 'n bèl respìr, smórsa 'l pc 'na mezurèta e dòpo ricusìdera töt. E té a mènt chèst bèl dèto: Chi ha più buon senso, lo usi. Té, per l'età che te g'hét, de buon senso te ghe n'hét a tròp, ma a le ólte l'è mìa asé... L'Aldedogn el t'ha dat en bu conséi, mé te dó apò 'l mé sostègn. --Ninonino 08:03, 20 lüi 2009 (UTC)


Fracci, Maggi, Imbonati, ecc[mudìfica 'l sorgènt]

Menimà (invece) de mèt “grafia de netà”, desà che i è póche righe, sarès mèi che quando te gh-èt ‘mpó de tép ti netèset söbet tè. L’ farès mé, ma l’è milanés. Fal pör a la tò manéra, fale dientà milanés clasèch che l’ và bé.

Te salüde.

--Aldedogn 22:15, 1 ago 2009 (UTC)

Finida la vacanza?[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao, seet ancamò in vacanza o giamò a Milan? Te saludi, --Mondschein 20:51, 13 ago 2009 (UTC)

Gh'emm besogn de ti e poeu gh'emm anca di Sockpuppets, pensi mi... Me mettaroo anca mi dree a scriv on quej aricol in Milanes Classegh: a l'è important mantegnill, sedenò tant oeuver de'l passaa andarann perduu... E'l saría on peccaa... Albania??? Cuma l'è che l'è l'albania, bella? Ghe sont mai staa mi....--Mondschein 21:19, 13 ago 2009 (UTC)
Seret allora in Albania al mar a fà na vacanza, o seret dree a lavorà, stidà, e.i.v.? --Mondschein 21:27, 13 ago 2009 (UTC)
'me che la va... passa di bej feri :)--Insübrich 21:12, 13 ago 2009 (UTC)
a l'era una manera sütila per dì quel che l'è 'dree süced... :)--Insübrich 21:21, 13 ago 2009 (UTC)

Ciao Eldomm, benturnàt. Bèl, ghe vörèss ìga ach me 'n Albania 'n vacansa, te me darai di consej!--Dans 06:54, 14 ago 2009 (UTC)

mersì[mudìfica 'l sorgènt]

ciau, grazie per el benvegnüü e per quell che te m'hee dii, ma specialment per quell che t'hee metuu sü süla tù pagina persunal, forsi cumenci a capì queicoss dela wp lumbarda. per el mument mì a son chì, cercaroo de capì e de cumencià a fà queicoss, bona! --Kibira 13:38, 31 ago 2009 (UTC)

Valpreda[mudìfica 'l sorgènt]

Te rengazzi e ben tornaa intra de numm! :-) --Mondschein 17:46, 31 ago 2009 (UTC)

Corezion[mudìfica 'l sorgènt]

Pont primm, chinscí te se troeuvet int la Wikipedia, indova vün el müda e poeu, se'l va minga ben, allora vun el muda ancamò. Tucc i mudad hinn domà di propost. Ti te m'evet ciamaa, mis indree, de mudà pur quell che te scrivet, e mi a l'hoo faa. Poeu tí te seet liber de toeuj i me propost o toeuj no. Contra 'l dialett che te droeuvet tí, mi a gh'hoo proppi negott, già che l'è on dialett che'l vegn di liber e tant sbajaa 'l pò minga vess. Poeu, per quell che'l revarda quell che t'heet scrivuu:

  • Pont al plural el fà minga Ponc; Poeuvess, ma a Milan gh'è 'l "Pont de ferra" e i "Trii ponc".
  • Tant al plural el fà minga Tanc; Tanc 'l se droeuva sí, e a Milan, e in del Contaa.
  • Mugg in realtà el se scriv mucc; Mugg - mucc, Oeugg - Oeucc, a l'è l'istess.
  • Prenzipi el se scriv princippi; Mi eva coregiuu "inizzi" che'l me par minga Milanes. El mè de vocabolari, el dis Prenzipi (domà voeuna de p), ma poeu 'l dis che anca Prinzipi, Prencipi, Principi, van benon. Fà on poo ti. A bon cunt i vocabolari se sbajen anca lor.
  • Chella el se scriv quella'; Mi hoo semper sentuu dì "chella ... chí" (quella ... chi, l'è pussee on parlà de la Bassa), ma se te seet segur...
  • Chí el se scriv chì; Mi hoo semper sentuu chí, ma se te seet segur, per caridaa, el fà negott.

Hoo controlla in sul mè dizionari.
A bon cunt, el soo ch'el Milanes de città del dì d'incoeu l'è molto italianizzaa e fòrsi quella ròbba chì l'è on maa, però l'è inscì e ghe pòdom fà nagòtt. S'ciao.
L'è minga on maa e l'è minga on ben, a l'è domà 'l cress, el mudass natural de na lengua. Mi a sont segur che dess l'è dree a relombardizzass anmò. Vedaremm. Ciao. (Per esempi, mi, "s'ciao" a Milan a l'hoo proppi mai sentuu, foera ch'in fras compagn de "Emm perduu 'l tram? E allora s'ciao, ghe vemm doman!"; "A l'è inutel stà chí a cinquantalla: se'l gh'ha minga voeuja de lavorà, daggh ona pesciada en del dedree e s'ciao"). Inscí in su'l fà de dì "Amen". Però chess chí 'l voeur minga dì che "s'ciao" 'l va minga ben. Te saludi, --Mondschein 17:49, 2 set 2009 (UTC)

No, no, car Eldomm, inalberaa de segur no, preoccupes nò che t'heet fallaa nò: t'heet dii negot de sbajaa. :-) Chesschí l'è un mond indova vun el parla, el discorr, l'apprend tucc i dí un quejcoss de noeuv, el muda ideja, e.i.v.: de scrivuu in preja chinscí el gh'è proppi negott. Te penset che me sont inrabbii perchè hoo scrivuu in negher? Hoo scrivuu in negher domà inscí de fà comprend quell che t'heet scrivuu ti e quel ch'hoo scrivuu mi. Domà quell. Mi t'hoo faa di propost ma mi me par che i tò "contra-propost" vaghen proppi ben. El soo anca mi ch'al didincoeu a Milan la "í" e la "á" se senten proppi de rar. Ocio però che al didincoeu la parlada la vegn de foeura e la va a Milan, e minga 'l contari, 'ma na voeulta (a Milan de gent che la parla 'l Milanes ghe n'è proppi pocca): vedaremm coma lè che l'è che la gent la parlaraa a Milan int ona donzenna d'agn. The Future is unwritten: El Devegnì l'è mingamò staa scrivuu. :-) Cordiaj salud, --Mondschein 16:09, 3 set 2009 (UTC) PS Per quell che'l revarda 'l dì "ciao" o "s'ciao": mi hoo minga parlaa cont tücc i Milanes, e poeuvess che al didincoeu la gent la dis sí "s'ciao"... Coma l'è che se saluden i bagaj in la tova scoeura?
Preoccupes no! Tutt appost, o "c'est tout", inscí ma disaríen i Franzes! :-) Semm tucc chi ch'imparom, ti t'imparet un puu de mi, mi de ti, e.i.v. :-) PS Se voeur'l dì "Aquæ Mattiacæ"? Gh'ha'l un quejcoss de fà cont "agua in del praa", "Praa cont l'agua" "Praa cont ona font d'agua", e.i.v.? --Mondschein 17:46, 4 set 2009 (UTC)
Adess te disi 'l parchè t'hoo faa chella domanda chí e foo on poo de ciar in su la quistion: El nomm Todesch a l'è Wiesbaden, che'l podaría vurè dì "Bagn a Vapor (Term, ocio però che'l termen Milanes a l'é Bagn a Vapor e minga Term) in su'l Praa". Però poeu 'l nomm Latin l'è "Aquæ Mattiacæ" o "Aquae Mattiacorum", e ciovè "Bagn a Vapor, Bagn, Aguv di Mattiagh". I Mattiagh eren on Schiocch de la Tribuu di "Catt" (Chatti in Latin e Chatten in Todesch). Parchè allora ciamalla Wiesbaden inscambi de Mattiakerbaden, o na robba compagna de quella??? Mi sperava che'l tò savè de Latin n'avaría poduu dà ona man a fa lumm in su la quistion.... Te saludi, --Mondschein 18:44, 4 set 2009 (UTC)

7000: ü bèl regàl de Nedàl[mudìfica 'l sorgènt]

Ó calculàt che ghe basta öna média de sich - 5 pagine al dé per rià a 7000 pagine per Nedàl. Dèm che m’ se fa chèsto bèl regàl töcc ‘nsèma!

Te salüde.

--Aldedogn 22:20, 5 set 2009 (UTC)

Brao Eldomm[mudìfica 'l sorgènt]

ó domandàt 5 pagine de média al dé per töta la Lmo, ma me par che te bàstet té per fale... come se dis al fùbal te sèt dré a fà reparto desperté! Brao! --Aldedogn 22:48, 7 set 2009 (UTC)

Cognomm[mudìfica 'l sorgènt]

Alegher, Eldomm, el cognomm el voeur dì negott; vun di pussee important attor de teater Milanes l'eva 'l Mazzarella!! E vun di pussee cognossuu musegh milanes 'l se ciama Jannacci!!!! Scultom, cumalè che l'è che te m'heet mudaa 'l me "cojaa" in "cogliaa"? Varda che la "j" la devegn "gl" (inscì 'ma la s/ss che la devegn z/zz) ben pussee a nord de Milan e Brianza: Boeugna vess a Comm o su de lí, (e poeu su finn in de l'Engadina - anch in Romanc l'è gl e z inscambi de j e s). Milan: Maglion e Attenzion (Majun e atensiun) e minga magliun e atenziun. Chesschi 'l voeur minga vess ona critega, ma mi soo che ti te voeuret imparà a scriv el Milanes proppi quell spetasciaa e di voeult el me someja che seet dree a messedà on poo i parlad (fioeu, quejcoss e quejvun hinn pussee "milanes" de bagaj, vergott e vergun, per esempi). E poeu dementeghemmes no de la parnonzia: la "oeu" in incoeu, "el foeuj", "el fioeu", "el fasoeu" a l'è overta e curta, menter che quela in "i foeuj", "i fioeu", "i fasoeu" a l'è serada e longa (al didincoeu chella differenza chi l'è però dree a perdes). Te saludi e in gamba, --Mondschein 18:03, 10 set 2009 (UTC)

Hinn minga correzion ma domà dij "ocio, sta 'tent!". :-) El messedà parlad al didincoeu l'è normal: inscí fann tucc. Te l'hoo dii nomà perchè t'hoo semper sentíi dì che te piasariet parlà 'l milanes de milan e minga quel arios, ma a'l didincoeu 'l milanes de milan 'l parla proppi pu nissun, o proppio pocch... Ocio, che "parmonzia" l'è proppi milanes spetasciaa, ancamò pussee de "pronuncia" che a bon cunt el va benon anca lu. L'è on poo comè alt/volt, SpettàIn tucc i lenguagg de'l mond gh'è pussee de ona manera de dì o scriv on quejcoss, e i dizionari, soratutt quij dialettaj poden minga veggh dent tutt i paroll d'ona lengua. E "attenzion" l'eva domà on esempi de diferenz in tra'l milanes e'l comasch (anca se 'l comasch 'l cognossi mniga inscí ben): mi sera minga dree a dì che ti te scrivet o te parlet inscí. Te saludi,

Ah, va bén, scüsa[mudìfica 'l sorgènt]

Sculta, se pudarés nò mudificà el template d'i paés, e tiràg via el prefiss svìser, la vùs "Cantùn...". Mi g'ho pruàd, ma la ghe resta sü. Cume mai?

Ciau e grasie

Rei Momo 08:18, 11 set 2009 (UTC)

Una dumanda in sü l'urtugrafia ünificada[mudìfica 'l sorgènt]

Ciau Eldomm, e mersì per la dumanda. Per fàla cürta, gh'è du respost:

Wikiquote-logo.svg
«podi vess mi quel che l'ha capii nò, però me sumejava che cun l'urtugrafia ünificada se saria giuntada un möd de scriv cumpagn de quel Italian standard: i stess norm urtugrafich, che pö magara saran prunünciaa in maner diferent»
  • Quel lì l'è 'l traguard, però la standardizazion cumpleta d'una grafia la se pö mia fà al 100%, gh'è semper una quaj diferenza che la se risolva dop, cun 'l scriv e cun la "cunvergenza" de certi regul e l'eliminazion de alter. Per fà un esempi cun 'l talian, fin in principi del 20esim secul gh'era in gir sia "jeri" che "ieri", o "aiola"/"aiuola" "picciolo/picciuolo", etc.; pöö però la furma "-io-" l'è vegnüda obsoleta, e la "j" cunsunantega i hann desmetüü de marcàla. In alter parol, gh'era una bas urtugrafega cumüna, ma la grafia l'era anmò tropa giuvina per pudè vess standardizaa al 100%.
  • Per i esempi che t'hee fat, la me idea la sariss:
    • scriv tüt "quel" (parnunziaa /kul/, /kwel/ e /kel/ a seconda di variant), ma 'l soo che Mondshein l'è mia d'acordi.
    • scriv "ón" in fin de parola, parnunziaa pöö /on/ o /un/ a seconda de la varianta.
    • second/segund: la vus intervucalega l'è un prublema perchè gh'è di cas indè che sum tüt d'acordi (fadiga e MAI *fatiga o *fadica) ma anca di cas indè che gh'è variazion (dupi/dubi - second/segónd, etc.). Mi diriss che quij chì i henn cas cume "aiuola/aiola", e donca a speciariss per ved qual'è la furma che la "venc".
    • Mondschein 'l dröva anca "uu" int la prima persona ("fuu" inscambi de "foo" etc.), mì de solit a lassi perd pechè vöri mia fà 'l pedegh, ma la grafia de la Vus de l'Insübria la cerca de druvà semper "-oo" (a la "milanesa classega") per via del fat che la variazion de parnonzia la se senta anca denter de Milan (/fu:/ /fo:/) e donca l'è adiritüra "suta-dialetala".
    • per del/de'l a son indecis, forsi l'è 'l cas de ved 'sè che süceda quand che püssee gent la dröva la LOCC. Anca per quest a son cuntent che te vor esperimentà anca tì.

Speri de vess stat d'aiüt. --Dakrismeno 12:13, 11 set 2009 (UTC)

Scancellazion[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao Eldomm. Stét bé? Come vedi non sono molto attivo in questo periodo. Continuo a ritenere che la discriminazione contro gli anonimi sia più che giustificata, e non intendo lasciare attacchi personali (e velato turpiloquio) in bella vista. Ma grazie del consiglio. Poi, chi è in buona fede, certe cose le vede. Alegher, --Dans 17:06, 12 set 2009 (UTC)

Redirect[mudìfica 'l sorgènt]

Eldom brao come sèmper, te dighe dóma de fà la redirect col nòm italià per i cümü che i è mia lumbàrcc... l'avrèset mai dicc che te domandàe de fà 'l redirect col nòm italià, nèh? te salüde.--Aldedogn 13:52, 14 set 2009 (UTC)

Scnacellaa tusscoss???[mudìfica 'l sorgènt]

Perchè t'heet scancellaa tusscoss in de la pagina de'l Milanes??? Cordiaj salud, --Mondschein 16:17, 15 set 2009 (UTC)

Figures, el fa negott. Mi cuntava proppi in su'l to latin: sedia, soffitto, e ... Me sont desmentegaa de la terza parolla... Te saludi, --Mondschein 16:24, 15 set 2009 (UTC)

cunsegna barnstar[mudìfica 'l sorgènt]

Incöö hoo vedüü che tì te set vün di ütent ativ püsee vegg e quell in testa a tücc per nümer de mudufegh. Brau! Sicome vedi che süla tua pagina persunal nisün t'ha mai daa un premi, t'el doo mì che somm l'ültim rüaa. 'nanz iscì! --Kibira 15:57, 24 set 2009 (UTC)

magare a lèsela bé chèla pagina lé l'avrès dicc, che ach sènza daga la medaia, m' gh'à dicc tate olte che l'è brao e che l' laura tat...

desà che só 'l cagnàs de la Lmo öna medaièta la me speterès pò a mé... o nò? --Aldedogn 22:50, 25 set 2009 (UTC)

a un cagnasc mì ghe daria un oss. :P A bun cünt chì la gh'è minga la tradiziun di barnstarn,... mì savevi gnanca che gh'eren. A l'è un'iniziativa che tegnarem de cünt :) --Insübrich 09:34, 26 set 2009 (UTC)
decorde per l'òs! me se contènte.

--Aldedogn 23:06, 26 set 2009 (UTC)

ti ho risposto sulla mia pagina[mudìfica 'l sorgènt]

ciao

--Aldedogn

grazie[mudìfica 'l sorgènt]

eh.. ogni tant ghe vör anca quel laurà chì... :) Però capissi minga perchè 'l se ved minga el menù... fursi perchè hinn poch i capituj--Insübrich 20:15, 29 set 2009 (UTC)

nò, 'dess a l'è a post--Insübrich 20:18, 29 set 2009 (UTC)
ognidün al fa la sò part. Pecaa che gh'è quij che capissen minga la nostra vöja de fà sü una bela wiki lumbarda--Insübrich 20:48, 29 set 2009 (UTC)


Ortica[mudìfica 'l sorgènt]

Ciao eldomm, té che te sèt de Milà te sét come l' se ciama 'n Milanés ol quartér de l'Ortica isé l' mète 'n de la pagina del Ragazzo della via Gluck?

te salüde. --Aldedogn 23:09, 9 utu 2009 (UTC)

Burago Molgora[mudìfica 'l sorgènt]

L’éra mia a Burach che ghe sta la fabrica de machinine B-Burago? Ölìe mètel ma só mia sigür.

Te salüde e và ‘nacc isé!

--Aldedogn 21:35, 14 utu 2009 (UTC)

Translation request[mudìfica 'l sorgènt]

Hi Eldomm, would you be so kind to help me translate this article into Lumbarda? Please. It's about a Chinese philosopher and is listed as one of the articles every Wikipedia should have. If you think that article is too long, here is a short version: "Confucius was a Chinese thinker and social philosopher, whose teachings and philosophy have deeply influenced Chinese, Korean, Japanese and Vietnamese thought and life. His philosophy emphasized personal and governmental morality, correctness of social relationships, justice and sincerity." Thanks a lot, and best regards:) --Amaqqut 05:14, 19 utu 2009 (UTC)

23 ottober 2009[mudìfica 'l sorgènt]

Incoeu son diventaa pussee vegg! E inoltra d'ora in poeu pòdi anca 'ndà in preson! Che felicità! --Eldomm 12:54, 23 utu 2009 (UTC)

Sübit a fa la patént!--Grifter72 13:08, 23 utu 2009 (UTC)

al par che in italia se va pü in presun.. de sigür se va dent se se fa del ben: se te feet del mal, soo nò...--Insübrich 13:11, 23 utu 2009 (UTC)
Augùri alùra. Beàta züintü! --Ninonino 13:31, 23 utu 2009 (UTC)
Auguri anca da mi, e gira a la larga dai pulott... --Dakrismenocià ciciaróm un cicinín 13:53, 25 utu 2009 (UTC)

milanes[mudìfica 'l sorgènt]

hoo ciapaa la decision perchè 'l me pareva traa lì senza né coo né cua, e 'l creava confüsion intra dialet milanes ('l parlà de milan) e "lingua milanesa" druvaa int 'l sens de "lumbard insübrich". Pöö anca se son d'acordi cun certi afermazion sura la celticità, i henn rob che i gh'hann da vess discütüü int una pagina che la parla de tüt i lenguv cisalpin, mia dumà del milanes, sedenò i dann l'impression che l'è dumà 'l milanes che 'l gh'ha un sustraa celtegh. --Dakrismenocià ciciaróm un cicinín 12:11, 2 nuv 2009 (UTC)

[Category:Müsega folk][mudìfica 'l sorgènt]

Ol Bèpi l' fà mia müsega folk.

--Aldedogn 23:23, 21 nuv 2009 (UTC)

hoo minga capii el[mudìfica 'l sorgènt]

Scusate se ho scritto in Italiano, evidentemente qui non c'entro nulla e devo rinunciare. Ciao.--Insübrich 15:08, 29 nuv 2009 (UTC)

eh.. ben!--Insübrich 15:38, 29 nuv 2009 (UTC)

Epir[mudìfica 'l sorgènt]

Fòrse sarès mèi fà dò pagine per l'Epìr öna per la regiù istòrega e öna per la pereferéa gréca isé come i à fai sö la it.

Se dìghet? --Aldedogn 17:18, 4 dic 2009 (UTC)

relisgçjoun e creedeents[mudìfica 'l sorgènt]

mersiä per al jüt. --Dakrismenocià ciciaróm un cicinín 09:39, 13 dic 2009 (UTC)

interwiki[mudìfica 'l sorgènt]

da in dove l'è che te ciapet i ligamm interwiki?--Dakrismenocià ciciaróm un cicinín 21:28, 18 dic 2009 (UTC)

dial[mudìfica 'l sorgènt]

perchè te insistet a giontagh el templat del dialet? Me par che avevom deciduu che el LOCC el poeu vess lassaa senza template. --Dakrismenocià ciciaróm un cicinín 21:33, 18 dic 2009 (UTC)

Nedal, San Steven, 2010[mudìfica 'l sorgènt]

Foo a tucc i mè mejor auguri de bònn fest a tucc vialter (tra l'alter, el 30 dicember sarann 2 ann de la creazion del mè account chì in su la lmo). Doman a parti e a 'sto pont me sa che tornaroo a scriv intorna al 7 de genar 2010. Ciao a tucc! --Eldomm 10:22, 25 dic 2009 (UTC)


30/12/07 - 30/12/09: L'Eldòmm el gh'ha duu ann![mudìfica 'l sorgènt]

Incoeu, 30 december 2009, hinn dodes mes precis de quand se son registraa. Voeuri rengrazià tucc quij utent (o dovratt, se preferii 'sto termin chì) che m'hann iuttaa e sostegnuu in quest ann de contribuzion. Foo a tucc i mè auguri de on bon 2010 e speri che 'l noeuv ann el pòda vess pien de bell novitaa per la nòstra wiki e la nòstra (pussee vòstra che mia) lengua lombarda. Ciao e, come gh'è scritt in de la mia pagina personal, grazie e bon lavorà a tucc! --Eldomm 23:11, 29 dic 2009 (UTC)