Porta Romana bella

De Wikipedia
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia
Lumbard ucidental Quest articol chì l'è scrivuu in lombard, grafia milanesa.

Porta Romana bella l'è ona canzon popolar milanesa ligada al mond de la ligera.
La canzon, composta meza in lombard e meza in italian in tra la fin del XIX e 'l princippi del XX secol, la gh'ha diversi variant: in ogni cas, la parla del mond de la ligera, di criminai e di sò moros, di vendett, de la preson de San Vitor, di polee.
A gh'è staa vari artista che hann cantaa in di disch ona quai version de 'sta canzon: per esempi el Walter Valdi, el Nanni Svampa e 'l Giorgio Gaber, che però l'ha cantaa ona version pussee romantega e meno ligada ai stori de la ligera.

El test[Modifega | mudìfica 'l sorgènt]

Chì de sotta mettom la version registrada del Svampa in de la soa regolta Milanese.

Porta Romana bella, Porta Romana,
ci stan le ragazzine che te la danno,
ci stan le ragazzine che te la danno
prima la buonasera e poi la mano.

E gettami giù la giacca ed il coltello
che devo vendicare il mio fratello
che voglio vendicare il mio fratello
e gettami giù la giacca ed il coltello.

La via San Vittore l'è tutta sassi:
l'ho fatta l'altra sera a pugni e schiaffi
l'ho fatta l'altra sera a pugni e schiaffi
la via San Vittore l'è tutta sassi.

La via Filangieri l'è on gran serraglio
la bestia più feroce l'è 'l commissario;
la bestia più feroce l'è 'l commissario
la via Filangieri l'è on gran serraglio.

In via Filangieri gh'è 'na campana:
'gni voeulta che la sona l'è 'na condanna;
'gni voeulta che la sona l'è 'na condanna,
in via Filangieri gh'è 'na campana.

Prima faceva il ladro e poi la spia,
e adesso è delegato di Polizia.
E adesso è delegato di Polizia,
prima faceva il ladro e poi la spia.

O luna che rischiari le quattro mura:
rischiara la mia cella ch'è tanto scura,
rischiara la mia cella ch'è tetra e nera;
la gioventù più bella morì in galera.

O luna, luna, luna che fai la spia:
bacia la donna d'altri, ma non la mia.
Amore, amore, amore, amore un corno,
di giorno mangio e bevo, di notte dormo.

Ci sono tre parole in fondo al cuore:
la gioventù, la mamma ed il primo amore.
La gioventù la passa, la mamma muore
e restet comè on pirla col primo amore.

Porta Romana bella, porta Romana,
ci stan le ragazzine che te la danno,
ci stan le ragazzine che te la danno:
prima la buonasera e poi la mano.

Varda anca[Modifega | mudìfica 'l sorgènt]